pali luce lungomare
pali luce lungomare
Stè u maere a Vescegghie?

Dei pali abbattuti e dei pali in eccesso

Il blog di Mario Lamanuzzi

Questa città sta scontando la scelta di affidare per 25 anni ad una ditta privata la gestione e la manutenzione degli impianti di illuminazione pubblica e la fornitura di energia elettrica per il Comune.
L'appalto assegnato nel 2008 all'associazione temporanea di imprese Alfano - Citelium prevedeva anche la sostituzione dei vecchi impianti e l'installazione di nuovi.

A vedere quanti nuovi pali della luce sono spuntati nel tratto della litoranea conosciuto come "La Grotta", si fa fatica a capire qual è il criterio scelto per la loro distribuzione.
In poco più di cento metri ne sono ammassati una quindicina, in una zona dove è presente un ampio parcheggio e che vede buona parte dei fasci di luce serale indirizzati verso la strada e il marciapiede prospiciente la costa.
Un'eccedenza in una delle aree che sono invece simbolo di carenza di manutenzione se si guarda ai famigerati cordoli rimovibili della grottesca pista ciclabile e alle ringhiere arrugginite.
Il mistero del criterio di installazione dei pali si allarga anche alla manutenzione straordinaria dei punti luce in città. Da tre mesi manca un palo dell'illuminazione nell'area pedonale di via Aldo Moro. Si specifica "area pedonale" perchè il palo fu abbattuto da un veicolo mentre faceva retromarcia su una superficie dove non doveva starci nemmeno parcheggiato.
Ma quella che è stata più volte definita anche su questo blog come l'opera pubblica più bella, più innovativa e utile degli ultimi 10 anni, vive anch'essa il perenne equivoco di regole e funzionallità non stabilite con certezza e rigore.
Dentro questa incertezza, ognuno fa come gli pare. Che si transiti con l'auto su un'area pedonale o che si eseguano lavori per il Comune.
  • pubblica illuminazione
  • Alfano luce
  • illuminazione stradale
Altri contenuti a tema
2 Arriva la luce nuova: sbloccata la procedura per la sostituzione degli impianti di pubblica illuminazione Arriva la luce nuova: sbloccata la procedura per la sostituzione degli impianti di pubblica illuminazione Il comune acquisirà per conto di Alfano Luce i vecchi impianti e decurterà il prezzo dal canone
© 2001-2017 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.