cultural rural
cultural rural
Speciale

Cultural Rural Edition dal 21 al 23 ottobre a Montegrosso

Il borgo si trasformerà in palcoscenico per i prodotti d’eccellenza del territorio

Dopo 12 edizioni tra Parigi e Matera, il Festival della Cultura Alimentare Italiana ideato da Mauro Bochicchio nel 2014, arriva in Puglia, nel borgo di Montegrosso (frazione di Andria), epicentro di una delle aree a vocazione agricola e rurale tra le più estese del sud Italia.

Dal 21 al 23 ottobre 2023 si svolgerà la prima di tre Edizioni Speciali dedicate al mondo rurale, alla conoscenza e alla valorizzazione delle attività e delle tradizioni agricole di questo lembo di Terra immerso nel cuore della Puglia Imperiale.

Per tre giorni il borgo di Montegrosso si trasformerà in un palcoscenico diffuso per informarsi e confrontarsi sulle infinite declinazioni sul tema della ruralità, i cui protagonisti assoluti saranno i prodotti d'eccellenza del territorio e gli ambasciatori della cucina italiana.

Nel ricco programma di CULTURAL RURAL EDITION 2023, si annoverano tra i nomi della grande ristorazione Angelo Sabatelli, Vitantonio Lombardo, Felice Sgarra, Cristian Torsiello, Donato de Laonardis, Antonio Bufi, Daniel Cavuoto, Giuseppe Boccassini, Ivan Tronci, Giuseppe Carlucci e il padrone di casa Pietro Zito. Ad animare un hub di Panificazione professionale, tra i migliori maestri dell'arte bianca del Sud Italia ci saranno Antonio Cera, Francesco Colella, Luca Lacalamita, Marco Lattanzi, Valentino Tafuri, Mauro Petronella. Il mondo della Pizzeria d'Autore sarà rappresentato da Vincenzo Florio, Francesco Pellegrino, Gigi Vurchio, dal francese Julien Serri, e dallo special guest Diego Vitagliano, riconosciuto dalla guida 50 Top Pizza World come Miglior Pizzaiolo d'Italia e la sua Pizzeria come la Migliore al Mondo per il 2023.

Tre giorni per discutere, formarsi, progettare insieme il futuro di un territorio denso di potenzialità attraverso talk, dibattiti e workshop tematici assieme a esperti, volti noti della ristorazione e del settore agro-alimentare; per assistere a masterclass, partecipare a degustazioni guidate dedicate a oli, vini, birre e gin agricoli, e immergersi nella natura del Parco dell'Alta Murgia alla scoperta delle piante aromatiche ed edibili. È inoltre previsto uno street food tutti i giorni a pranzo, e una imperdibile Cena d'Autore.

Come in tutte le edizioni, CULTURAL diventa luogo di incontro, di scambio culturale ed economico fra gli addetti ai lavori e il grande pubblico.

Nell'ambito della tutela e della valorizzazione dei borghi rurali, il Festival propone all'interno della sua programmazione uno spin off dedicato alla "Fiera d'Aprile" - un' ideale prosecuzione del tradizionale evento che si svolge in città, quest'anno giunto alla 586 edizione - dedicato alla valorizzazione dei protagonisti e dei prodotti tipici del territorio.

L'evento è cofinanziato dall'Unione Europea, Repubblica Italiana, Regione Puglia, Assessorato al Turismo con Pugliapromozione. PO Puglia FESR -FSE 2014-2020 Asse VI, Azione 6.8. Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche"

Con il Patrocinio di:
  • Comune di Andria
  • Parco Nazionale dell'Alta Murgia
Partner:
Strada dell'Olio Castel del Monte, Distretto Produttivo Agroalimentare di qualità "Puglia Federiciana", Consorzio Terre di Castel del Monte, Giancarlo Ceci, Rivera, Conte Spagnoletti Zeuli Az. Agr., Tenuta Bocca di Lupo, Molino Casillo, BCC Banca di Andria, Rosito Caffè, Todi Food, Didiauto2


FORNITORI UFFICIALI:
Moretti Forni, Agnelli since 1907, Luigi Bormioli, Goeldlin Chef Collection, Ladycucine, Royale Porcellane, Zingrillo Arredamenti, Pastaio Maffei, Acqua Orsini, BeSound Creative Entertainment

Media Partner:
Food Confidential, Radio Selene

CULTURAL RURAL EDITION

Quando: 21–22–23 ottobre 2023
Dove: Montegrosso (Andria)
Orario di apertura al pubblico: 10-19
Ingresso libero, con registrazione obbligatoria online su www.culturalfestival.eu
  • territorio
Altri contenuti a tema
Ecomafie, conclusa la "missione Puglia" nella Bat Ecomafie, conclusa la "missione Puglia" nella Bat Il presidente Morrone: «Individuare strumenti a supporto delle forze dell'ordine e degli amministratori locali»
Stop al termine "Nord barese". Ora il territorio si chiama "Costa Sveva" Stop al termine "Nord barese". Ora il territorio si chiama "Costa Sveva" Opportunità per tante città tra cui Bisceglie
Officina Gal Ponte Lama: convocata nuova riunione per pianificazione attività di sviluppo locale Officina Gal Ponte Lama: convocata nuova riunione per pianificazione attività di sviluppo locale Mercoledì appuntamento a Bisceglie per la costruzione di nuove opportunità per la valorizzazione del territorio
Dibattito su maglia 165 e consumo del suolo Dibattito su maglia 165 e consumo del suolo Si discuterà sul futuro assetto urbanistico della città
Rinviato il corso di Permacultura e Food Forest promosso da Abbraccio alla vita Rinviato il corso di Permacultura e Food Forest promosso da Abbraccio alla vita L'agricoltura come strumento di valore per migliorare il territorio nell'evento che si terrà a Bisceglie dal 22 al 24 febbraio
Progetto "Ostello diffuso": quando il mare parla in tutte le lingue del mondo Progetto "Ostello diffuso": quando il mare parla in tutte le lingue del mondo Sei giornalisti affascinati dal lungomare di Bisceglie e da altri scorci della Puglia
Prevenzione del bullismo omotransfobico, l'Arcigay nelle scuole Prevenzione del bullismo omotransfobico, l'Arcigay nelle scuole Iniziativa congiunta dei comitati territoriali Bat e Bari
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.