Scuola primaria
Scuola primaria "Di Bari", in via G. Di Vittorio
Cronaca

Incursione nella scuola primaria "Di Bari" sventata dalla Metronotte Bisceglie

È accaduto martedì sera, poco dopo le ore 23:30. Quattro individui sono fuggiti all'arrivo delle guardie giurate particolari

Altra incursione notturna sventata dalla Metronotte "Città di Bisceglie" in una scuola cittadina.

Alle ore 23:30 circa di martedì 5 giugno una pattuglia impegnata in un servizio ispettivo presso le strutture pubbliche e nello specifico la scuola primaria "Angela Di Bari", situata in via Giuseppe Di Vittorio, notava degli infissi aperti.

Ciò constatato, la guardia giurata particolare richiedeva prontamente ausilio di altri operatori alla centrale operativa di via Lamaveta. In attesa dell'arrivo di altre pattuglie quattro individui, con probabilità minorenni, nascosti in un vano all'interno, uscivano frettolosamente dal plesso scolastico dandosi alla fuga. Nasceva un piccolo inseguimento a piedi ma gli individui, riuscivano a far perdere le loro tracce.

Dell'accaduto veniva informato il dirigente scolastico e la locale Tenenza dei Carabinieri. A seguito della successiva ispezione all'interno della scuola, è stato verificato che per fortuna non era stato asportato alcun oggetto.
Incursione nella scuola primaria "Di Bari" sventata dalla Metronotte BisceglieIncursione nella scuola primaria "Di Bari" sventata dalla Metronotte BisceglieIncursione nella scuola primaria "Di Bari" sventata dalla Metronotte Bisceglie
  • scuola
  • tenenza carabinieri
  • Tenenza Carabinieri Bisceglie
  • Metronotte Bisceglie
Altri contenuti a tema
Spari contro i Carabinieri, vertice delle forze dell'ordine in Prefettura Spari contro i Carabinieri, vertice delle forze dell'ordine in Prefettura Intensificata le misure di controllo sul territorio biscegliese
1 Sparatoria, Losapio: «Convocata la commissione sicurezza urbana» Sparatoria, Losapio: «Convocata la commissione sicurezza urbana» Il consigliere comunale di maggioranza: «Subito al lavoro per contrastare la criminalità»
Sparatoria, Angarano: «Già chiesto un potenziamento delle forze dell'ordine» Sparatoria, Angarano: «Già chiesto un potenziamento delle forze dell'ordine» Il plauso del sindaco ai Carabinieri
Sparatoria, Galizia: «Bisceglie è in stato di allerta» Sparatoria, Galizia: «Bisceglie è in stato di allerta» Il commento della deputata del Movimento 5 Stelle
Boccia sulla sparatoria di Bisceglie: «Salvini la smetta con la propaganda e si occupi davvero di sicurezza» Boccia sulla sparatoria di Bisceglie: «Salvini la smetta con la propaganda e si occupi davvero di sicurezza» Il deputato Pd: «La situazione sta peggiorando, urgente il completamento dei ranghi provinciali delle forze dell'ordine»
Davide Galantino sulla sparatoria del 25 aprile: «Situazione inaccettabile» Davide Galantino sulla sparatoria del 25 aprile: «Situazione inaccettabile» Il parlamentare biscegliese del Movimento 5 Stelle: «Sto valutando di interrogare il governo per potenziare gli organici delle forze dell'ordine»
2 Perquisizioni in centro, due arresti Perquisizioni in centro, due arresti Bloccati un 48enne e un 56enne, sorpresi rispettivamente in possesso di stupefacenti e armi
2 Ha 22 anni l'individuo fermato con l'accusa di aver sparato al Comandante della Tenenza Ha 22 anni l'individuo fermato con l'accusa di aver sparato al Comandante della Tenenza Bloccato in via Andria alcune ore dopo l'accaduto. Il giovane fu oggetto di un agguato sotto la sua abitazione lo scorso 18 dicembre
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.