"Lo spazio delle relazioni"
Spettacoli

"Lo spazio delle relazioni": un successo partito da Bisceglie

Domenica 16 dicembre in scena a Roma

Bologna, Cagliari, Roma. Un vero e proprio giro d'Italia quello che sta compiendo la Compagnia Sonenalé, diretta da Riccardo Fusiello e Agostino Riola, dal 2015 di base a Bisceglie, con la performance "Lo spazio delle relazioni". Lo spettacolo è già approdato sui palchi di Teatri di Vita nel capoluogo e di Sardegna Teatro e domenica 16 dicembre sarà portato in scena sul proscenio del Teatro India di Roma nell'ambito del Festival Teatri di vetro, il festival delle arti sceniche contemporanee della capitale.

Il lavoro, nato a Aarhus in Danimarca nell'ambito di una residenza di Etre-Lombradia vinta da Riccardo Fusiello, si è poi sviluppato, per una precisa volontà, a Bisceglie, città in cui la compagnia si è trasferita nel 2015, dopo anni di attività a Milano e in giro per l'Europa.0
L'esperimento coreografico realizzato presso il Laboratorio Urbano Palazzo Tupputi di Bisceglie nel 2016 ha preceduto il debutto di aprile 2017 nell'ambito della rassegna Prospettiva Nevskji del Sistema Garibaldi di Bisceglie e del Teatro Pubblico Pugliese.

La performance ha ottenuto il contributo della Regione Puglia che ha riconosciuto il suo valore artistico e la capacità di innovare il processo creativo di una performance attraverso il coinvolgimento del territorio e dei suoi abitanti.
La compagnia ha dimostrato quindi la grande capacità di coinvolgere il proprio territorio nel suo lavoro e di avere allo stesso tempo un respiro nazionale e non solo; il suo successo in tutta Italia può essere quindi motivo di orgoglio per la città di Bisceglie."Lo spazio delle relazioni", progetto e coreografia di Riccardo Fusiello, è una performance che coinvolge ad ogni replica dieci persone di diverse età e provenienza, selezionate ad hoc, per indagare lo spazio tra i corpi e la sua densità emotiva nelle relazioni umane.
I dieci partecipanti alla performance sono selezionati tramite una call, ricevono una mail con le istruzioni generali, su come prepararsi e con la richiesta di portare alcuni oggetti legati a loro relazioni.
Il giorno stesso della performance sono coinvolti in un incontro di 3 ore con il coreografo in cui apprendono le "regole del gioco" .
In scena, in una immaginaria balera, i dieci partecipanti ballano e reagiscono col corpo, sulla base delle istruzioni ricevute, agli stimoli del coreografo.
Il lavoro prende spunto dagli studi dell'antropologo americano Edward Hall sulla correlazione tra distanza relazionale e distanza fisica pubblicati nel testo 'La dimensione nascosta'.

«Questo progetto nasce dalla mia insaziabile curiosità per le persone che incontro, le loro storie, i loro spazi» ha spiegato Riccardo Fusiello. «In questa performance mi interessa indagare le relazioni che si creano tra le persone, per analizzare "la consistenza" dello spazio tra le persone ovvero tra i loro corpi. Lo spazio tra una persona e l'altra, che ad occhio umano è vuoto, con una attenzione più profonda si percepirà densa e più o meno attraversata da legami.
È come se ci servissimo dei corpi per evidenziare in negativo lo spazio che si viene a creare, come fosse un elemento a sé, una realtà sostanziale della relazione perché densa di memorie».

SONENALÉ

Sonenalé nasce dall'incontro tra Riccardo Fusiello, coreografo e danzatore, Agostino Riola, regista e performer.
Formazioni ed esperienze che provengono da linguaggi differenti, che attraversano la danza, il teatro e si aprono alle suggestioni dell'arte contemporanea, si integrano in un approccio alla creazione che non predilige un genere specifico, ma che parte dal corpo e dalle sue molteplici possibilità di espressione.
Fondata a Milano nel 2012, in pochi anni la compagnia ottiene prestigiosi riconoscimenti e collaborazioni in Italia e in Europa: Aarhus Performing Arts Centre – Danimarca, Centro Danza Canal – Madrid, Anticorpi XL – network giovane danza d'autore, E45 Napoli Fringe Festival, Movin'Up – Giovani Artisti Italiani e MIBAC – Ministero Beni e Attività Culturali.
Le sue performance vengono presentate in importanti festival e teatri italiani come, ad esempio, Festival Internazionale della Creazione Contemporanea (Terni), Festival Exister (Milano), Teatri di Vita (Bologna), Teatro Kismet (Bari), Zona K (Milano), Festival Internazionale Castel dei Mondi di Andria, I Teatri del Sacro (Ascoli Piceno), Festival Ammutinamenti – Vetrina della Giovane Danza d'Autore (Ravenna), Sardegna Teatro (Cagliari).
Nel 2015 Sonenalé si trasferisce a Bisceglie, in Puglia, per dare vita ad una nuova fase del suo percorso.
  • Sonenale
© 2001-2018 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.