Alfonso Russo (Foto Emmanuele Mastrodonato)
Alfonso Russo (Foto Emmanuele Mastrodonato)
Calcio

Alfonso Russo chiede a Canonico la restituzione del titolo del Bisceglie

L'ex dirigente nerazzurro: «Il gruppo dei biscegliesi ha garantito alcune centinaia di migliaia di euro fra risorse personali e sponsorizzazioni»

«Avevo messo in guardia i miei amici dirigenti. Quando uscì dalla società scrissi un post pubblico spiegando che essere trattato come uno zerbino non è nel mio stile. Lasciai dopo aver onorato, da uomo, il mio impegno economico. I fatti mi hanno dato (come sempre) ragione». Parole, amare, di Alfonso Russo, ex vicepresidente del Bisceglie calcio.

«Ricordo agli amici che si sono prostrati a Canonico, non dimentico che su suo ordine mi hanno cancellato da un gruppo e dimostrando di essere suoi schiavi. Io non lo avrei mai fatto. Lo dico ora a casino successo, giusto per: vi sono e vi sarò sempre amico ma sappiate che quell'atteggiamento non l'ho gradito» ha aggiunto l'imprenditore avicolo, con enorme schiettezza.

«Nessuno, martedì, ha detto che il gruppo dei biscegliesi in due anni, tra risorse personali e sponsorizzazioni, ha garantito al signor Canonico alcune centinaia di migliaia di euro: altro che "Ho fatto tutto da solo" come dice lui.

Non è stato detto che, per dimostrarci galantuomini, nessuno ha chiesto azioni della srl. Secondo me perdere la categoria è sbagliato. Canonico, dopo le dovute scuse, deve far gestire la società dal gruppo biscegliese onorando il suo impegno per questo campionato» ha rimarcato Russo.

«Il popolo nerazzurro è stato ferito, deriso e umiliato: non lo meritava. In questi anni ha dimostrato una maturità incredibile e credo che la loro intelligenza meriti di prevalere. Un uomo dimostra la sua grandezza anche chiedendo scusa e mettendo da parte superbia e arroganza. Quest'anno a mio avviso deve andare così: bisogna ricucire una ferita profonda se ci sarà volontà ma se così non sarà si cercherà una soluzione.

Canonico Deve chiedere scusa a un'intera città e ai dirigenti biscegliesi, presi in giro e solo sfruttati approfittando del loro amore e della passione per i colori nerazzurri di una maglia storica e centenaria» ha concluso.
  • Bisceglie calcio
  • Nicola Canonico
  • Alfonso Russo
Altri contenuti a tema
Bianco: «Non è stata una bellissima partita» Bianco: «Non è stata una bellissima partita» Il tecnico della Sicula Leonzio al termine del match del "Ventura"
Ginestra nel dopogara: «Avremmo meritato di più» Ginestra nel dopogara: «Avremmo meritato di più» «Tre occasioni limpide per segnare ma non siamo riusciti a sbloccarla»
Bisceglie-Sicula Leonzio 0-0, i nerazzurri calano nella ripresa e non riescono a sfondare Bisceglie-Sicula Leonzio 0-0, i nerazzurri calano nella ripresa e non riescono a sfondare Rivivi la diretta testuale minuto per minuto dal "Ventura"
Ginestra vuole vincere. Continuando a far giocare bene il suo Bisceglie Ginestra vuole vincere. Continuando a far giocare bene il suo Bisceglie «Siamo corti, abbiamo bisogno di tutti» ha affermato il tecnico nerazzurro alla vigilia del confronto interno con la Sicula Leonzio
Un buon Bisceglie. Troppo buono Un buon Bisceglie. Troppo buono Questa volta è mancato quel pizzico di cinismo necessario. Martedì l'opportunità per il riscatto. Che è successo a Toskic?
Il Bisceglie ci prova ma il Trapani strappa i tre punti Il Bisceglie ci prova ma il Trapani strappa i tre punti Nzola decide il match al 73° sfruttando il cross di Golfo
Trapani-Bisceglie 1-0, Nzola decide la sfida Trapani-Bisceglie 1-0, Nzola decide la sfida Rivivi la cronaca minuto per minuto dal "Provinciale"
Vincenzo Italiano in conferenza stampa alla vigilia della gara col Bisceglie Vincenzo Italiano in conferenza stampa alla vigilia della gara col Bisceglie Il tecnico del Trapani calcio: «Siamo pronti a un'altra battaglia»
© 2001-2018 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.