Tasse automobilistiche
Tasse automobilistiche
Speciale

Assicurazione infortuni conducente: quando scatta e perché conviene

Come funziona questa tipologia di polizza assicurativa

La polizza RCA è un'assicurazione obbligatoria necessaria per circolare con un veicolo in strada, una copertura che interviene in caso di danni provocati durante la guida a cose e persone. Questa polizza fornisce una serie di garanzie di base, tuttavia può essere personalizzata in base alle proprie esigenze, per aumentare le tutele fornite dal contratto assicurativo.

Tra le assicurazioni complementari più importanti c'è la polizza per gli infortuni del conducente, in quanto la copertura di Responsabilità Civile non prevede rimborsi per il guidatore in caso di incidente con colpa propria. Con questa garanzia accessoria è possibile ottenere una protezione supplementare, per ricevere un indennizzo qualora si dovessero riportare danni fisici in seguito a un sinistro stradale.

Come funziona la polizza infortuni del conducente

L'assicurazione contro gli infortuni del conducente è una copertura complementare, una polizza che può essere integrata nella RC Auto per aumentarne le protezioni nei confronti del guidatore del veicolo. La copertura scatta in caso di invalidità o morte del conducente, come indicato dall'approfondimento sulla polizza di infortuni del conducente proposta dal sito web CheScelta, garantendo un rimborso in base al tipo di evento e ai massimali previsti dalla polizza.

In questo modo, in presenza di un sinistro in cui il conducente riporta danni fisici oppure decede, la compagnia assicurativa mette a disposizione un risarcimento economico anche per gli incidenti provocati dalla persona al volante dell'auto. Si tratta senz'altro di un'integrazione importante dell'assicurazione di Responsabilità Civile Autoveicoli, infatti è una delle garanzie accessorie più richieste al giorno d'oggi.

La copertura copre i danni fisici riportati dal conducente, tra cui le spese mediche, la degenza in ospedale, la riabilitazione, le cure fisioterapiche e l'acquisto di medicinali, a seconda delle inclusioni previste dal contratto assicurativo. Per quanto riguarda gli indennizzi sono previste delle apposite tabelle di risarcimento, nelle quali vengono indicate le tariffe di rimborso per ogni situazione verificatesi dopo il sinistro stradale.

Ad ogni modo bisogna prestare attenzione alle restrizioni della polizza, poiché per ogni caso esistono franchigie, scoperti e massimali da rispettare, perciò è fondamentale leggere attentamente il contratto prima di sottoscrivere l'assicurazione. Inoltre è necessario controllare le esclusioni, eventi che non rientrano nella copertura e non danno diritto all'ottenimento del pagamento dei danni, ad esempio la guida in stato di ebbrezza, sotto l'effetto di stupefacenti o la partecipazione a gare automobilistiche.

Quando conviene l'assicurazione per gli infortuni del conducente

Le polizze facoltative non sempre convengono, per questo motivo è indispensabile valutare con attenzione la scelta delle garanzie complementari prima di acquistarle. Naturalmente esistono coperture più importanti di altre, tra cui l'assicurazione contro gli infortuni del conducente, in quanto il danno fisico riportato dopo un incidente può causare conseguenze economiche anche molto gravi.

Basta pensare alla necessità di assentarsi dal lavoro anche per un periodo piuttosto lungo, una situazione complessa da gestire specialmente per lavoratori autonomi e liberi professionisti. Lo stesso vale per il pagamento delle cure riabilitative, qualora fosse necessario sottoporsi a trattamenti di fisioterapia dopo il ricovero ospedaliero, oppure se non si riesce a ripristinare l'idoneità fisica a causa di una condizione di invalidità permanente.

In linea generale la polizza per gli infortuni del conducente conviene soprattutto a chi guida spesso per lavoro, alle persone che percorrono molto chilometri l'anno specialmente in autostrada e sulle strade extraurbane, oppure a chi possiede un veicolo con qualche anno d'età non più in perfette condizioni. Inoltre è una copertura utile per la protezione dei neopatentati, guidatori ancora inesperti più soggetti agli errori e alla possibilità di causare dei sinistri con colpa.

Come scegliere la copertura per gli infortuni del conducente

L'assicurazione contro gli infortuni del conducente si sottoscrive al momento dell'acquisto della polizza RCA, infatti è una copertura aggiuntiva rispetto a quella obbligatoria. Spesso le compagnie assicurative propongono condizioni particolarmente vantaggiose ai propri clienti, offrendo pacchetti agevolati a chi scegliere garanzie complementari con le quali personalizzare l'assicurazione principale di Responsabilità Civile.

Ad ogni modo è importante valutare in modo accurato la polizza, controllando sempre le esclusioni, i massimali e gli scoperti, individuando anche la formula giusta in base alle proprie esigenze. La soluzione migliore consiste nel richiedere diversi preventivi online gratuiti, per verificare ogni assicurazione con calma e senza impegno, selezionando la copertura più completa e con il rapporto qualità-prezzo più soddisfacente
  • Motori
Altri contenuti a tema
Team di giovani imprenditori alla guida di Frama Sport Barletta: «Da noi il meglio delle E-Bike» Team di giovani imprenditori alla guida di Frama Sport Barletta: «Da noi il meglio delle E-Bike» Ampio assortimento nel punto vendita in via Libertà, 51-53: spedizioni in tutta Italia
Audi e-tron GT: un vero e proprio “colpo di fulmine” Audi e-tron GT: un vero e proprio “colpo di fulmine” 646 Cavalli; 3,3 secondi per 0-100 Km/h l’Audi più potente di sempre
Incentivi ecobonus, scopri come da Didiauto2 a Barletta Incentivi ecobonus, scopri come da Didiauto2 a Barletta Concessionaria aperta sabato 16 e domenica 17 gennaio
La Fiat torna a Putignano, nuova sede vendita del Gruppo Totorizzo La Fiat torna a Putignano, nuova sede vendita del Gruppo Totorizzo Nuova sfida dopo le esperienza a Molfetta, Andria e Foggia
Candele auto: quando e come procedere alla loro sostituzione? Candele auto: quando e come procedere alla loro sostituzione? Meccanismo importante per la funzionalità dell'auto
Ti serve un’auto Toyota? Didiauto2 ti aspetta a Barletta Ti serve un’auto Toyota? Didiauto2 ti aspetta a Barletta Se nel tuo Comune non c’è una concessionaria Toyota, puoi recarti a Barletta nello showroom Didiauto2
Accordo tra Maldarizzi Automotive Spa e LoJack per la sicurezza stradale Accordo tra Maldarizzi Automotive Spa e LoJack per la sicurezza stradale Il “tecnico virtuale” sale a bordo dell’auto
Sabato e domenica prova la nuova Yaris Hybrid da Didiauto 2 Sabato e domenica prova la nuova Yaris Hybrid da Didiauto 2 Scopri l’ibrido migliore di sempre e partecipa alla degustazione della Cantina Diomede
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.