Pablo su RaiYoyo
Pablo su RaiYoyo
Attualità

Autismo, impariamo a conoscere "Pablo"

Un cartone in onda su Rai Yoyo. Il commento di Raffaella Caifasso di Con.te.sto: «Formare gli adulti di domani è essenziale per accrescere la consapevolezza sul tema»

I cartoni animati possono essere anche educativi e raccontare quanto sia fondamentale la conoscenza e una maggiore consapevolezza su temi importanti. Uno di questi è senza dubbio l'autismo. È in onda tutti i giorni su Rai Yoyo "Pablo", produzione di enorme valore sociale che ha recentemente conquistato una nomination ai Bafta, il riconoscimento britannico che premia le opere televisive, interattive o cinematografiche dell'ultimo anno.

«In molti mi hanno chiesto come mai non avessi ancora commentato la notizia della messa in onda di questo cartone con protagonista un bambino con autismo, appassionato di disegno: la verità è che ho desiderato seguire almeno una puntata per giudicare» ha spiegato a BisceglieViva Raffaella Caifasso, presidente dell'organizzazione di volontariato Con.Te.Sto OdV.

«Pablo affronta le sfide di ogni giorno con la fantasia. I cartoni rappresentano il suo mondo nel quale ci troviamo catapultati ogni volta che una sfida gli si propone. I disegni animati sono molto semplici e si evince l'intenzione di favorire l'interiorizzazione anche da parte di un bambino molto piccolo. Questo è l'aspetto che mi ha più colpito, il poter arrivare anche ai più piccini, perché andremmo educati fin da subito alla diversità e alla sua accettazione, a comprendere che ci sono persone che vivono una condizione diversa dalla nostra. Se si educano i cittadini di domani è più facile creare percorsi per l'inclusione per le persone autistiche adulte».

Qual è la situazione, al momento, sul territorio?
È ancora difficile tracciare quei percorsi cui mi riferivo. Qualcosa si sta muovendo in tal senso nella Bat, attraverso il protocollo Trani autism friendly, fortemente voluto dall'amministrazione comunale di Trani sulla spinta del vicesindaco Fabrizio Ferrante: un protocollo, che partendo dalla formazione delle attività aderenti all'accoglienza delle persone autistiche, si è spinto fino ad ottenere un importante accordo con il gruppo Megamark per l'inserimento lavorativo. Un traguardo importantissimo e inaspettato, dovuto soprattutto al fatto che Ferrante, prima di ogni cosa, è un papà speciale.

Diventa importante, perciò, incrementare le opportunità di sensibilizzazione alla consapevolezza...
Non in tutte le città c'è questa spinta nel vedere la diversità come risorsa: spesso e volentieri ci si limita al mero assistenzialismo. Ben vengano quindi cartoni come "Pablo" che invitano a riflettere e forse potranno toccare le coscienze di futuri amministratori, e che per il momento ci permette almeno di parlarne.
  • Associazione Con.Te.Sto
  • Autismo
Altri contenuti a tema
1 Giovane autistico respinto al supermercato, "Time... Aut" scrive al Sindaco Angarano e all'assessore Rigante Giovane autistico respinto al supermercato, "Time... Aut" scrive al Sindaco Angarano e all'assessore Rigante «Lungi da noi pensare alla discriminazione ma quanto accaduto è segno di ignoranza dei contenuti del Dpcm»
De Toma: «Accesso al supermercato impedito a un disabile» De Toma: «Accesso al supermercato impedito a un disabile» Secondo quanto spiegato dal responsabile di Bisceglie illuminata una persona affetta da autismo, impossibilitato a indossare la mascherina, non sarebbe stato ammesso nel locale
I ragazzi di Con.te.sto protagonisti dell'evento "Notte d'autore" I ragazzi di Con.te.sto protagonisti dell'evento "Notte d'autore" Protagonisti alle percussioni nel corso della manifestazione che si è tenuta a Trani
Progetto "AmicaVela", domenica la presentazione Progetto "AmicaVela", domenica la presentazione Dieci ragazzi dell'associazione Con.te.sto si avvicineranno alla pratica sportiva
Con.te.sto ringrazia l'amministrazione comunale Con.te.sto ringrazia l'amministrazione comunale L'associazione ne ha riconosciuto la sensibilità per la concessione delle passeggiata alle persone affette da autismo nel corso del lockdown
Una città di Bisceglie sempre più solidale Una città di Bisceglie sempre più solidale Il sindaco Angarano, insieme alla Protezione Civile, fa il punto della situazione delle iniziative attive durante il Coronavirus
Delibera regionale sull'autismo, le perplessità di Con.te.sto Delibera regionale sull'autismo, le perplessità di Con.te.sto Raffaella Caifasso: «Il nuovo regolamento vanifica tutti gli sforzi finora compiuti»
Parco della masseria sociale Oasi San Felice aperto per le passeggiate delle persone affette da autismo Parco della masseria sociale Oasi San Felice aperto per le passeggiate delle persone affette da autismo L'amministrazione comunale ha autorizzato i gestori della struttura
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.