Bandiera Cisl (repertorio)
Bandiera Cisl (repertorio)
Attualità

Cisl Fp lancia l'allarme: «Si rinnovino tutti i contratti in scadenza nell'Asl Bt»

Stellacci: «La lezione della pandemia non è servita, il personale non è in esubero»

«Il 31 dicembre scadranno i contratti di 170 operatori dell'Asl Bt, tra i quali medici, biologi, infermieri, fisioterapisti, Tsrm e Oss, e sembra che solo un esiguo numero beneficerà della proroga. Se non fossero tutti prolungati, l'impatto negativo investirebbe il sistema dell'emergenza urgenza e la rete ospedaliera, nonché ad abbassare complessivamente la qualità dei servizi sanitari». È l'allarme lanciato in una nota dalla Funzione pubblica della Cisl, che ha richiesto alle autorità competenti l'immediata estensione di tutti gli accordi oltre il 2022.

«La fase acuta della pandemia è stata affrontata superando tante difficoltà. I dipendenti sono stati sottoposti a trasferimenti d'urgenza e carichi di lavoro inauditi. Benché una parte del personale in scadenza a dicembre sia stato assunto per far fronte agli sconvolgenti provocati dal virus, quei lavoratori oggi non sono meno necessari di quanto lo fossero negli ultimi mesi, poiché la forza lavoro è appena sufficiente a mantenere standard quali-quantitativi accettabili» ha sottolineato il sindacato.

«Se la forza lavoro non è adeguata alla domanda l'offerta resterà sempre insufficiente, nonostante la retorica profusa durante l'emergenza riguardo ai guasti causati dai tagli alla spesa del personale che avevano preceduto la pandemia. La lezione non sarebbe dunque servita. Ribadiamo con forza la necessità di prolungare tutti i contratti, poiché il personale non è in esubero» ha dichiarato Giovanni Stellacci, responsabile del dipartimento Cisl Fp Bat.

«Auspichiamo che l'assessore alla salute della Regione Puglia e il dipartimento promozione della salute trovino il modo di attenuare l'impatto dei limiti di spesa, consentendo alla direzione strategica di conservare quanto di buono è stato fatto negli ultimi mesi. La coperta è corta e suo malgrado l'Asl Bt dovrà operare scelte strategiche impopolari, noi di certo non resteremo spettatori immobili» ha aggiunto e concluso.
  • Asl Bt
  • cisl
  • Cisl Fp
Altri contenuti a tema
Ospedale, Angarano: «Presto la riattivazione del punto nascita» Ospedale, Angarano: «Presto la riattivazione del punto nascita» Il Sindaco: «Quasi ultimati i lavori di riqualificazione in diversi reparti del nostro nosocomio»
Asl Bt, successo per la giornata del "Naso ribelle" Asl Bt, successo per la giornata del "Naso ribelle" Obiettivo prevenire riniti, patologie nasali e dell'olfatto
Giornata del naso ribelle, visite gratuite nel territorio dell'Asl Bt. Come prenotare Giornata del naso ribelle, visite gratuite nel territorio dell'Asl Bt. Come prenotare Saranno eseguiti esami di citologia nasale e olfattometrici per lo screening delle più comuni affezioni respiratorie nasali
Partita la campagna di vaccinazione antinfluenzale nella Bat Partita la campagna di vaccinazione antinfluenzale nella Bat Scelzi: «Strumento più efficace per ridurre il rischio individuale e sociale. Obiettivo la massima copertura»
Ospedale, dai 25 ai 30 interventi ortopedici mensili in più Ospedale, dai 25 ai 30 interventi ortopedici mensili in più Attivati altri otto posti letto per il supporto all'attività chirurgica
Covid in Puglia, quasi 1200 casi nelle ultime ore Covid in Puglia, quasi 1200 casi nelle ultime ore Sale il numero dei decessi
Vaccini anti-Covid, l'aggiornamento settimanale della situazione Vaccini anti-Covid, l'aggiornamento settimanale della situazione In crescita il numero delle quarte dosi somministrate
L'Asl Bt ha ottenuto la certificazione del bilancio di esercizio L'Asl Bt ha ottenuto la certificazione del bilancio di esercizio L'azienda è fra le prime in Italia a raggiungere l'obiettivo
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.