Un momento del convegno
Un momento del convegno
Territorio

Contrasto ai traffici nazionali e transfrontalieri di rifiuti, convegno con la partecipazione del procuratore Nitti

Evento organizzato dal Consorzio nazionale Polieco nella sede della Legione Allievi delle Fiamme Gialle di Bari

Lunedì 6 e martedì 7 giugno, negli spazi della Legione Allievi della Guardia di Finanza di Bari, si è svolto un convegno sul tema "Traffici nazionali e transfrontalieri di rifiuti: strumenti tecnici e innovazioni giurisprudenziali e giuridiche", organizzato dal Consorzio nazionale Policeo, con il sostegno della Fondazione Santa Chiara onlus.

Alle giornate di studio, con qualificati relatori come il capo della Procura della Repubblica di Bari Roberto Rossi e il capo della Procura della Repubblica di Trani Renato Nitti - da sempre cultori della materia e titolari di inchieste delicate in materia ambientale - hanno partecipato numerosi esponenti delle Forze di Polizia di ogni ordine e grado, della Capitaneria di Porto, delle Dogane nonché magistrati, particolarmente impegnati nello specifico settore.

Il consorzio Polieco ha sempre sostenuto la formazione nel settore con giornate di studio che tengono conto degli aspetti evolutivi della materia e delle novità giurisprudenziali oltreché fornire un panorama di conoscenze sull'evoluzione dei traffici illeciti con una visione globalizzata.

È, infatti, quello dei traffici illeciti di rifiuti, un classico reato transnazionale, particolarmente lucroso per la criminalità organizzata, non solo italiana ma degli altri paesi coinvolti. È la ragione per cui la risposta degli operatori – Magistrati e Polizia Giudiziaria – deve essere ad alti livelli e costantemente aggiornata.

La Legione Allievi delle Fiamme Gialle di Bari conferma il suo ruolo strategico nella formazione delle giovani leve del Corpo costituendo, altresì, con le sue strutture, un hub interforze posto a disposizione della Magistratura e di quanti si interessano della promozione della cultura giuridica sul territorio.
  • Procura della Repubblica
  • Guardia di Finanza
  • Procura di Trani
  • Fiamme Gialle
  • Renato Nitti
Altri contenuti a tema
Contrasto al lavoro sommerso, intervento delle Fiamme Gialle a Bisceglie Contrasto al lavoro sommerso, intervento delle Fiamme Gialle a Bisceglie Individuati complessivamente, nella Bat, 21 lavoratori in nero e irregolari
Cinque allievi marescialli assegnati al Comando Provinciale delle Fiamme Gialle Cinque allievi marescialli assegnati al Comando Provinciale delle Fiamme Gialle Contribuiranno al potenziamento dei servizi di vigilanza estiva
Fabrizio Musci, un biscegliese per la sicurezza dell'aeroporto di Fiumicino Fabrizio Musci, un biscegliese per la sicurezza dell'aeroporto di Fiumicino Il Colonnello è alla guida del Gruppo della Guardia di Finanza in servizio nello scalo romano, fra i più importanti al mondo
Controlli della Guardia di finanza in tutta la Bat, trovati otto lavoratori non in regola Controlli della Guardia di finanza in tutta la Bat, trovati otto lavoratori non in regola 79 infrazioni per il mancato rilascio di scontrini o ricevute fiscali, sequestrati 2000 capi di abbigliamento e 5100 articoli vari
Omesso versamento dell'Iva, sequestro di 290 mila euro a danni di una società biscegliese Omesso versamento dell'Iva, sequestro di 290 mila euro a danni di una società biscegliese Intervento della Guardia di Finanza
Incidente mortale sulla Bisceglie-Trani, la Procura apre un'inchiesta Incidente mortale sulla Bisceglie-Trani, la Procura apre un'inchiesta La 14enne Elisa Caressa ha perso la vita dopo essere stata investita
«L'istituto di vigilanza Metronotte è estraneo al sequestro effettuato» «L'istituto di vigilanza Metronotte è estraneo al sequestro effettuato» La nota dei legali Musco e Dardes
Sequestrati beni per 360 mila euro ad una società Sequestrati beni per 360 mila euro ad una società Secondo le Fiamme Gialle sarebbero stati omessi pagamenti di imposte e in particolare dell'Iva
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.