Alessandro Delle Donne
Alessandro Delle Donne
Cronaca

Delle Donne sul topo in ospedale: «Presenteremo un esposto in Procura»

Il direttore generale dell'Asl Bt: «Abbiamo avviato un'inchiesta interna»

L'attesa nota ufficiale dell'Asl Bt, in merito al video diffuso in rete in queste ore, relativo alla presenza di un topo su una porta di una stanza del reparto malattie infettive dell'ospedale civile "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie, è giunta nel pomeriggio di martedì 11 dicembre.

«Siamo immediatamente intervenuti e naturalmente abbiamo provveduto a igienizzare i luoghi» ha spiegato il direttore generale avv. Alessandro Delle Donne, confermando l'accaduto e aggiungendo: «Abbiamo già avviato una inchiesta interna per verificare quanto accaduto e nelle prossime ore presenteremo un esposto in Procura».

Secondo quanto sostenuto dal dirigente generale «la vicenda ha quantomeno qualcosa di strano. L'unità operativa di medicina è stata di recente oggetto di lavori di rifunzionalizzazione e ristrutturazione e tutte le stanze del reparto hanno finestre dotate di reti antintrusione volatili e doppie zanzariere metalliche, tutte perfettamente integre. Solo un mese fa abbiamo riqualificato l'area verde attorno all'ospedale e in questi giorni stiamo lavorando sulle aree attigue al polifunzionale. Nello stesso ospedale, poi, sono in corso lavori di ristrutturazione e riqualificazione» ha rimarcato Delle Donne.

«L'attenzione al rispetto delle misure igieniche è massima e gli interventi nell'ospedale di Bisceglie sono tali e tanti in questo momento che l'accaduto desta quanto meno qualche sospetto» ha evidenziato il Direttore generale dell'Asl Bt, non senza prestare le scuse «ai pazienti, ai loro parenti e agli operatori. Indagheremo su quanto avvenuto e ne daremo pubblicamente conto» ha concluso.
  • Asl Bt
  • Alessandro Delle Donne
Altri contenuti a tema
Asl Bt, presentati nove nuovi direttori di strutture operative ospedaliere e territoriali Asl Bt, presentati nove nuovi direttori di strutture operative ospedaliere e territoriali Fra di essi Sergio Carbonara, che dirigerà il reparto di malattie infettive dell'ospedale di Bisceglie
Una conferenza sulla solitudine nelle relazioni sociali a Palazzo Tupputi Una conferenza sulla solitudine nelle relazioni sociali a Palazzo Tupputi Appuntamento a martedì 25 giugno
Cade dall'impalcatura e si perfora l'arteria lombare: 55enne biscegliese salvato dal personale Asl Cade dall'impalcatura e si perfora l'arteria lombare: 55enne biscegliese salvato dal personale Asl L'uomo è stato preso in cura dai medici del pronto soccorso del "Vittorio Emanuele II" e dai radiologi intervisti del "Bonomo" di Andria
Prelievo di cornea a cuore fermo nella Asl Bt, il plauso di Nino Marmo Prelievo di cornea a cuore fermo nella Asl Bt, il plauso di Nino Marmo «Grazie a tutti gli operatori che stanno dando lustro alla sanità nostrana»
Primo prelievo di cornee a Bisceglie Primo prelievo di cornee a Bisceglie Donatore, un uomo di 54 anni
Collaborazione istituzionale, medici dalla Bat in Molise per fronteggiare l'emergenza Collaborazione istituzionale, medici dalla Bat in Molise per fronteggiare l'emergenza Firmata la convenzione. Delle Donne: «Non sarà causa di disservizi nella nostra Asl»
Lavoro e primo maggio: stabilizzazione per 140 lavoratori Sanitaservice dell'Asl Bt Lavoro e primo maggio: stabilizzazione per 140 lavoratori Sanitaservice dell'Asl Bt «Obiettivo raggiunto grazie all'impegno della Funzione Pubblica Cgil Puglia e Bat»
Liste d'attesa, Delle Donne rassicura: «Garantiremo il diritto all'erogazione nei tempi giusti» Liste d'attesa, Delle Donne rassicura: «Garantiremo il diritto all'erogazione nei tempi giusti» Il direttore generale dell'Asl Bt: ​«Consapevoli delle difficoltà ma la nostra attenzione è massima»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.