Il filosofo e poeta Fabio Squeo
Il filosofo e poeta Fabio Squeo
Cultura

Fabio Squeo finalista del concorso "Club della poesia" di Cosenza

Originario di Trani ma residente da anni a Bisceglie, è nella cinquina con la raccolta "I poeti fioriscono al buio"

Fabio Squeo, giovane dottore in filosofia e poeta originario di Trani che vive a Bisceglie già da diversi anni, figura tra i cinque finalisti della decima edizione del concorso "Club della poesia" di Cosenza, premio letterario nazionale riservato alle opere edite. Il suo lavoro, intitolato "I poeti fioriscono al buio", parteciperà all'evento conclusivo della kermesse, in programma nel capoluogo cosentino sabato 27 ottobre alle ore 16:30.

"I poeti fioriscono al buio" (Bibliotheka edizione) è una struggente raccolta di poesie imperniata sull'unico sentimento capace di dominare il mondo: l'amore, come filosofia, cura e libertà. Una raccolta poetica capace di trasmettere emozioni e di regalare sprazzi di assoluta sincerità e malinconica illusione.

Non è un caso che l'autore sia uno studioso della filosofia esistenzialista: anche qui è perpetuo ed incessante l'interrogarsi sul non senso della vita, il non riuscire a dominare l'abissale vuoto cosmico che regola le nostre vite.

Cosa ci può salvare da questo deserto in cui siamo costretti a vivere? L'amore. O, meglio, il ricordo di un sentimento che, ingannevole ed effimero, ha lasciato brividi e squarci nella nostra anima e, tra le nostre mani, spine al posto di rose.

"I poeti fioriscono al buio" è una raccolta che non lascia spazio alla speranza e ci ricorda, verso dopo verso, quanto corriamo impazienti verso un qualcosa (l'altro, il sogno, il ricordo), più veloci di una primavera senza futuro
  • poesia
Altri contenuti a tema
Riparte il viaggio verso "mondi lontanissimi" Riparte il viaggio verso "mondi lontanissimi" Martedì il via alla nuova rubrica di Liliana Salerno: "Le parole di Sherazade"
Mendico Mendico Una lirica di Natale Buonarota
Pablo... Pablo! Pablo... Pablo! L'omaggio in versi di Nicola Ambrosino
Nicola Ambrosino - La propóste du menistre (La proposta del ministro) Nicola Ambrosino - La propóste du menistre (La proposta del ministro) L'appuntamento con la poesia in vernacolo
Nicola Ambrosino - Lìupe, pèichere e cròpe (Lupi, pecore e capre) Nicola Ambrosino - Lìupe, pèichere e cròpe (Lupi, pecore e capre) L'appuntamento con la poesia in vernacolo
Nicola Ambrosino - 4, 12, 18 Nicola Ambrosino - 4, 12, 18 L'appuntamento con la poesia in vernacolo
Nicola Ambrosino feat. Franco Carriera - "Addò se mètte la maschèrene?" Nicola Ambrosino feat. Franco Carriera - "Addò se mètte la maschèrene?" L'appuntamento con la poesia in vernacolo
Nicola Ambrosino - Servèzzie... da aspórte" (Servizi... da asporto) Nicola Ambrosino - Servèzzie... da aspórte" (Servizi... da asporto) L'appuntamento con la poesia in vernacolo
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.