Fials
Fials
Attualità

Fials: «Grave carenza di personale ausiliario»

Somma e Di Liddo: «L'Asl Bt proceda subito con le assunzioni»

«La direzione strategica della Asl Bt, per poter fronteggiare l'emergenza Covid nei mesi di marzo e aprile, ha disposto l'assunzione di nuovo personale medico, infermieristico, operatori socio sanitari. Nonostante gli allarmi preventivi lanciati in tempi non sospetti dall'organizzazione sindacale Fials, non ha ancora dato seguito all'assunzione di personale ausiliario attraverso l'approvazione del nuovo business plain della società controllata Sanitaservice srl. In molte unità operative non si riesce più a garantire un regolare servizio: operatori che sono spesso chiamati a prestare la loro attività in più unità operative» hanno lanciato l'allarme Angelo Somma e Sergio Di Liddo, rispettivamente segretario e vicesegretario del sindacato nella Bat.

«I pochi ausiliari attualmente in servizio (bisogna sottolineare il grande spirito di abnegazione al lavoro) sono gravati di un carico di lavoro al di fuori delle norme contrattuali, in alcuni casi turnazione senza riposo e con un numero notevole di ore in straordinario per far fronte alle numerose e sacrosante richieste da parte dei direttori responsabili delle unità operative e dei servizi di tutta la Asl. I dipendenti Sanitaservice sono oramai allo stremo e chiedono sempre più il nostro intervento al fine di poter essere ascoltati e considerati. La situazione si sta aggravando ulteriormente in questi giorni, considerato le numerose dimissioni di ausiliari (prevedibili) assunti da altre Asl pugliesi in quanto vincitori del concorso per operatori socio sanitari bandito dagli ospedali "Riuniti" di Foggia» hanno sottolineato.

«Sempre dallo stesso concorso altri 32 ausiliari dipendenti della Asl (riservisti della graduatoria ospedali "Riuniti" di Foggia ex art.52 dlgs175/2001) sono stati inquadrati dal primo ottobre 2020 con il nuovo profilo professionale di operatore socio sanitario, per cui non potranno più svolgere le mansione di ausiliario socio sanitario. Inoltre considerando questa carenza, il personale OSS in servizio è costretto a svolgere mansioni inferiori, sottraendo assistenza ai ricoverati, e quindi venendo meno alle mansioni per cui sono stati assunti e/o riqualificati».

«E da settembre 2019 che la Fials continua a segnalare questa grave criticità, sollecitando la direzione strategica aziendale della Asl Bt, per l'approvazione del nuovo Business Plain, e ad affidarsi alla sensibilità rispettivamente del direttore generale e dell'amministratore unico al fine di risolvere tale criticità. Un ulteriore ritardo porterebbe al collasso gli ospedali e aumenterebbe il rischio dei contagi per la scarsa igiene e sanificazione degli ambienti. In questi ultimi mesi la Asl Bt è stata addirittura costretta a pensare di ricorrere a ditte esterne, per garantire il servizio di ausiliariato in alcune unità operative» hanno sollecitato Somma e Di Liddo.

«Invitiamo ancora una volta i vertici aziendali a rivedere l'assetto organizzativo per renderlo congruo alle esigenze reali, da identificare non solo con i bisogni dei pazienti che rischiano di non essere sottoposti alle dovute cure, ma anche in quelle degli stessi lavoratori sottoposti a turni esagerati di lavoro, spesso utilizzati in continua emergenza. La Fials invita ancora una volta la direzione strategica aziendale ad autorizzare procedure assuntive celeri, in modo da poter garantire in questo periodo emergenziale ottimali condizioni igienico sanitarie in tutte le unità operative e servizi della Asl» hanno concluso.
  • Asl Bt
  • Fials Bat
  • Fials
  • Angelo Somma
  • Sergio Di Liddo
Altri contenuti a tema
Quasi mille casi nelle ultime ore in Puglia Quasi mille casi nelle ultime ore in Puglia Salito a 3000 il numero di positivi al Covid deceduti dall'inizio dell'emergenza sul territorio regionale
115mila casi di positività in Puglia dall'inizio dell'emergenza 115mila casi di positività in Puglia dall'inizio dell'emergenza Ritmo di oltre mille nuovi contagi al giorno
Stop per un giorno alla didattica in presenza nel plesso "Ferraris" Stop per un giorno alla didattica in presenza nel plesso "Ferraris" Riscontrata la positività di un alunno
Più guariti che attualmente positivi in Puglia ma si registrano oltre 1000 nuovi casi Più guariti che attualmente positivi in Puglia ma si registrano oltre 1000 nuovi casi Scende molto lentamente il numero delle persone ricoverate negli ospedali del territorio
Cala il numero degli attualmente positivi in Puglia Cala il numero degli attualmente positivi in Puglia 1275 i casi nelle ultime 24 ore
1224 guariti in Puglia nelle ultime 24 ore 1224 guariti in Puglia nelle ultime 24 ore Continua a scendere il numero degli attualmente positivi
Si riduce il numero di attualmente positivi e ricoverati in Puglia Si riduce il numero di attualmente positivi e ricoverati in Puglia Cala anche la percentuale di contagiati rispetto ai tamponi effettuati nelle ultime ore
Torna a scendere il dato degli attualmente positivi in Puglia Torna a scendere il dato degli attualmente positivi in Puglia 403 casi e 26 decessi nelle ultime 24 ore
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.