Gelate, danni nell'agro biscegliese
Gelate, danni nell'agro biscegliese
Territorio

Gelate, Confagricoltura: «Gravi danni nell'agro biscegliese»

Il presidente Di Niso: «Si attivi l'iter per richiedere la calamità per gli ultimi avvenimenti meteorologici e il successo risarcimento»

Le gelate dei giorni scorsi hanno colpito gravemente i raccolti dell'agro biscegliese, particolarmente tutte le drupacee (tra cui il ciliegio, in alcuni casi ancora in fiore e in molti altri a frutticino già formato), la vite da tavola e da vino, nonché l'infiorescenza dell'olivo, e la conta dei danni è ancora in fase di completamento. Questa l'analisi fornita da Confagricoltura, dopo gli ultimi avvenimenti meteorologici, in particolare quelli registrati l'8 e il 9 aprile, che hanno interessato gran parte del territorio pugliese.

«L'ennesimo colpo, per il comparto: ricordiamo la famosa gelata del 2018 che mise in ginocchio tutto il comparto olivicolo, creando difficoltà economiche non ancora del tutto rimarginate» ha commentato il presidente Giuseppe Di Niso, che ha voluto sollecitare «le amministrazioni, di Bisceglie e non solo, ad attivare immediatamente l'iter per richiedere la calamità e il successivo riconoscimento dei danni».

«Nonostante quanto accaduto, l'augurio di noi agricoltori è sempre quello che la campagna cerasicola, e non solo, si evolva nel migliore dei modi, in maniera da poter portare reddito alla nostra comunità e opportunità di lavoro, se pur temporaneo, a tanta gente in molti casi bloccata dalle restrizioni anti-Covid. Invito nuovamente la comunità ad acquistare prodotti locali dai piccoli agricoltori, sempre più presenti, dai piccoli commercianti "sotto casa", e prodotti artigianali dalle imprese locali.
Aiutiamoci l'un l'altro a superare questo momento difficile con la speranza di tornare presto ad abbracciarci» ha concluso.
  • Confagricoltura
  • Bisceglie
  • agricoltura
  • agro biscegliese
  • Giuseppe Di Niso
Altri contenuti a tema
Pulizia della litoranea, Angarano: «Stiamo facendo la nostra parte» Pulizia della litoranea, Angarano: «Stiamo facendo la nostra parte» Il Sindaco: «L'estate può rappresentare la nostra ripresa dopo un anno difficilissimo»
La Puglia perde il coordinamento degli assessorati regionali all'agricoltura La Puglia perde il coordinamento degli assessorati regionali all'agricoltura L'ira di Fratelli d'Italia nei confronti di Emiliano
Puglia in zona gialla, cosa cambia a partire da lunedì Puglia in zona gialla, cosa cambia a partire da lunedì Novità principali relative a spostamenti, spettacoli, bar e ristoranti
La Puglia torna in zona gialla La Puglia torna in zona gialla Dati in netto miglioramento dopo l'ultimo monitoraggio
Libri nel Borgo Antico lancia un nuovo percorso formativo per i volontari Libri nel Borgo Antico lancia un nuovo percorso formativo per i volontari Si tratta del progetto "I sognalibri" e permetterà a due ragazzi di ottenere una borsa di studio per partecipare alla Luiss summer school
«Braccianti, i conti non tornano» «Braccianti, i conti non tornano» L'analisi di Riglietti (Cgil): «Le giornate lavorarive dichiarate crescono ma il numero degli occupati scende»
Ultimo giorno in zona rossa a Bisceglie Ultimo giorno in zona rossa a Bisceglie Da lunedì previsto un allentamento delle restrizioni su tutta la Regione Puglia
Zona arancione, cosa cambia in Puglia da lunedì Zona arancione, cosa cambia in Puglia da lunedì Riaprono barbieri, parrucchieri e centri estetici. Consentiti spostamenti senza l'autocertificazione
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.