Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Irruzione in pronto soccorso, quattro giovani denunciati a piede libero

Avrebbero inveito verbalmente contro il personale all'alba del 1 gennaio

I Carabinieri del Nucleo Radiomobilrle di Trani hanno denunciato a piede libero quattro persone (tre ragazzi e una ragazza) con accuse a vario titolo di minacce e interruzione di pubblico servizio.

Secondo quanto trapelato i giovani si sarebbero presentati all'alba di martedì 1 gennaio all'interno del pronto soccorso dell'ospedale civile "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie chiedendo soccorso per un loro amico bisognoso di cure a seguito di un'ingente assunzione di alcolici nella notte di Capodanno. Un medico e un infermiere hanno avvertito i militari dell'Arma in ragione del presunto mancato rispetto dei codici di ingresso da parte dei ragazzi, che avrebbero inveito verbalmente nei confronti del personale sanitario in servizio.
    © 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.