Corso BLS-D dedicato al personale della Prefettura Bat
Corso BLS-D dedicato al personale della Prefettura Bat
Territorio

La Prefettura Bat è cardioprotetta

Corso di formazione BLS-D riservato al personale

La comunità Irc (italian resuscitation council) di Bologna ha tenuto nella giornata di venerdì 14 maggio un corso di formazione "BLS-D", ovvero per supporto di base delle funzioni vitali con uso del defibrillatore, dedicato al personale della Prefettura Bat, la cui struttura è perciò divenuta cardioprotetta.

Il gruppo Irc, che si occupa di diffondere la cultura e l'organizzazione della rianimazione cardiopolmonare in Italia, ha portato a termine la copertura del Palazzo di Governo: il corso è stato inaugurato alla presenza del Prefetto Maurizio Valiante, del direttore responsabile del Set (servizio emergenza territoriale) del 118 della Asl Bt Donato Iacobone e del coordinatore infermieristico del 118 della Asl Bt Francesco Paolo Maffei.

I dipendenti della Prefettura hanno quindi appreso la sequenza di rianimazione di base
in caso di arresto respiratorio e/o cardiaco e le manovre da eseguirsi in caso di ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo, consentendo altresì di apprendere conoscenze e abilità relative all'utilizzo del defibrillatore semiautomatico.
Il corso rientra in un più ampio quadro di iniziative, intraprese d'intesa col ministero dell'interno, per migliorare la sicurezza sui luoghi di lavoro a tutela della salute dei dipendenti, soprattutto in questa fase in cui è stata garantita la sicurezza e la prevenzione attraverso l'attuazione di incisive misure anticovid all'interno della Prefettura.

«Da oggi la nostra Prefettura, ma anche il suo intero comprensorio, è cardioprotetta, grazie a questa esperienza che ha consentito al nostro personale di acquisire fondamentali competenze in materia di soccorso e salute pubblica, che assumono ancor più rilevanza nella delicata fase di emergenza sanitaria in atto» ha commentato Valiante. «Grazie alla disponibilità della Irc questa iniziativa, svoltasi in una sede che risulta dotata di defibrillatore, rappresenta l'avvio di un rapporto di collaborazione che potrà, anche in futuro, vedere realizzati nuovi importanti momenti formativi in un settore estremamente delicato e sensibile quale quello del soccorso in emergenza, finalizzato ad istruire il personale a compiere semplici manovre che possono salvare vite umane».
  • Asl Bt
  • Prefettura Bat
  • Prefetto Bat
  • Prefettura
  • Maurizio Valiante
Altri contenuti a tema
118, Ventola: «Fondamentale riconoscere Trani e Canosa come "zone carenti"» 118, Ventola: «Fondamentale riconoscere Trani e Canosa come "zone carenti"» Il consigliere regionale: «Bisogna garantire i servizi con più medici a bordo delle ambulanze e mantenere le postazioni fisse di Minervino e Spinazzola»
118, l'Asl Bt: «L'assetto delle postazioni resterà invariato» 118, l'Asl Bt: «L'assetto delle postazioni resterà invariato» L'esito del tavolo di confronto con i Sindaci dei dieci Comuni della Provincia
Covid in Puglia, 16 decessi rilevati nelle ultime ore Covid in Puglia, 16 decessi rilevati nelle ultime ore Stabile il dato dei ricoverati
Il Prefetto Riflesso visita la Questura Bat Il Prefetto Riflesso visita la Questura Bat Un'occasione per confermare la piena e sinergica collaborazione tra le istituzioni territoriali
Riflesso: «Curerò i temi della sicurezza e del benessere del territorio» Riflesso: «Curerò i temi della sicurezza e del benessere del territorio» Il neo Prefetto ha incontrato i giornalisti del territorio. Martedì l'incontro con i Sindaci della Bat
Scomparsa Sinigaglia, le testimonianze di cordoglio dal territorio Scomparsa Sinigaglia, le testimonianze di cordoglio dal territorio Le parole di politici e rappresentanti delle istituzioni
Silvestris: «Non ci sono abbastanza parole per ringraziare Andrea Sinigaglia» Silvestris: «Non ci sono abbastanza parole per ringraziare Andrea Sinigaglia» «In prima linea durante il Covid, si è impegnato per garantire cure e servizi»
Morte Sinigaglia, l'Asl Bt: «Andrea c'era sempre e per tutti» Morte Sinigaglia, l'Asl Bt: «Andrea c'era sempre e per tutti» Nota dell'azienda sanitaria: «Le nostre lacrime sono per lui»
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.