Agricoltura
Agricoltura
Scuola

Lezioni contadine dal campo al web: ecco l'agrididattica a distanza

Coldiretti Puglia: «Resta garantita l'attività nelle 300 masserie di campagna che mettono a disposizione ampi spazi all'aperto»

Via all'agrididattica a distanza, con video lezioni supportate dal "diario di campo" a disposizione di insegnanti e discenti. L'iniziativa è di Coldiretti donne impresa Puglia che lancia il progetto di educazione alla Campagna amica on line per alunni e studenti delle scuole dell'obbligo pugliesi per cui la Regione Puglia ha adottato provvedimenti di sospensione dell'attività didattica in presenza a causa dell'emergenza Covid.

«Proporremo il progetto a tutte le scuole di ogni ordine e grado per dare seguito alla formazione naturalmente svolta all'interno delle masserie didattiche, oggi limitata a causa dell'emergenza Coronavirus» ha annunciato la pugliese Floriana Fanizza, leader nazionale e regionale di Coldiretti donne impresa. «Siamo convinti che la rete delle fattorie didattiche di Coldiretti, in collaborazione con gli enti locali e le altre autorità territoriali coinvolte sia un valido supporto alle politiche di sostegno degli alunni e delle loro famiglie in questo momento di criticità, dando al contempo sollievo a questo segmento della didattica in campagna cosi innovativo, patrimonio dell'imprenditorialità agricola tutta al femminile» ha aggiunto.

«Resta ferma l'attività svolta dalle oltre trecento fattorie didattiche che in Puglia mettono a disposizione ampi spazi all'aperto per le lezioni di piccoli gruppi di studenti, in modo da permettere di rispettare le misure di sicurezza anti contagio da coronavirus con l'aggiunta anche di grandi spazi all'aria aperta per i momenti di intervallo dell'attività didattica» ha precisato Fanizza.

Per rendere più agevole la scelta di insegnanti e mamme del percorso agrididattico preferito è nato il primo portale nazionale delle fattorie didattiche di Coldiretti che aiuta, grazie ad una cartina di georeferenziazione e ad ogni informazione utile a facilitare la scelta, ad individuare la fattoria green confacente alle necessità dei bambini.

Le fattorie didattiche sono aziende agricole autorizzate a fare formazione sul campo per le nuove generazioni puntando sull'educazione agricola e ambientale attraverso la conoscenza della campagna con i suoi ritmi, l'alternanza delle stagioni e la possibilità di produrre il cibo a km0 in modo sostenibile. Un percorso di formazione in cui sono spesso coinvolti anche gli 876 agriturismi che in Puglia custodiscono tesori ambientali, culturali ed enogastronomici delle proprie aree di riferimento.

Secondo le stime di Coldiretti, in Puglia sono stati coinvolti nel progetto delle masserie didattiche 150mila bambini e 480 scuole negli ultimi 10 anni.

«Le fattorie didattiche grazie alla loro distribuzione capillare con una presenza anche nelle zone rurali più marginali possono risolvere molti problemi organizzativi ed essere un utile affiancamento all'attività degli istituti scolastici del territorio» hanno rilevato da Coldiretti. «Inoltre proprio perché spesso in aree isolate e con ampi spazi all'aperto e fattorie sono forse i luoghi più sicuri per l'attività didattica perché è più facile garantire il rispetto delle misure di precauzione per difendersi dal contagio».
  • coldiretti puglia
  • agricoltura
  • Coldiretti
  • didattica a distanza
Altri contenuti a tema
«Un cittadino su tre desidera la riapertura dei ristoranti in Puglia» «Un cittadino su tre desidera la riapertura dei ristoranti in Puglia» L'analisi di Coldiretti: «La situazione ha tagliato pesantemente i redditi degli operatori, con un crollo del fatturato del 42% solo nel 2020»
Gelate, Confagricoltura: «Gravi danni nell'agro biscegliese» Gelate, Confagricoltura: «Gravi danni nell'agro biscegliese» Il presidente Di Niso: «Si attivi l'iter per richiedere la calamità per gli ultimi avvenimenti meteorologici e il successo risarcimento»
Lavoratori agricoli in mobilitazione davanti alla Prefettura Lavoratori agricoli in mobilitazione davanti alla Prefettura Fai, Flai e Uila chiedono interventi in favore del comparto e sottolineano la contrarietà alla semplifcazione dell'uso dei voucher
Maltempo, Coldiretti: «Gelo brucia oltre il 50% di frutta e verdura» Maltempo, Coldiretti: «Gelo brucia oltre il 50% di frutta e verdura» «Raccolti devastati nella Bat. Gravi ripercussioni sulle ciliegie, con 3 fiori su 4 in fumo»
50 alberi di melograno donati alla città 50 alberi di melograno donati alla città Lodevole gesto di un produttore agricolo. Angarano: «Continua ad aumentare il patrimonio verde»
Gelate 2018, l'associazione Restart lamenta i ritardi nell'arrivo dei fondi Gelate 2018, l'associazione Restart lamenta i ritardi nell'arrivo dei fondi Spagnoletti Zeuli: «Quanto dovremo attendere ancora?»
«6.5 milioni di litri di vino in cantina, serve distillazione» «6.5 milioni di litri di vino in cantina, serve distillazione» L'allarme di Coldiretti: «Non bisogna perdere altro tempo. Occorre intervenire»
Riuso acque reflue, Caracciolo conferma: «Presto un impianto a Bisceglie» Riuso acque reflue, Caracciolo conferma: «Presto un impianto a Bisceglie» Il consigliere regionale ha presentato il via dei lavori per un'analoga infrastruttura a Margherita di Savoia
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.