Danza
Danza
Spettacoli

Libero corpo amatori, martedì il primo appuntamento

Un laboratorio di danza contemporanea aperto a tutti. C'è ancora tempo per iscriversi

Due turni (dalle 16:00 alle 18:00 e dalle 18:00 alle 20:00) per l'appuntamento di martedì 5 febbraio, nell'ex monastero di Santa Croce a Bisceglie. Il laboratorio "Libero corpo" riservato agli amatori, presentato lo scorso 25 gennaio, costituisce un interessante prospettiva di sviluppo delle attività di Sistema Garibaldi, rientrando fra le iniziative collaterali alla stagione teatrale. Peccato sia sempre poco pubblicizzata... Proveremo a rendere il giusto merito agli organizzatori, confidando che ci sia consentito interloquire con loro.

È la danza contemporanea il fulcro di "Libero corpo", ideato e coordinato da Giulio De Leo, realizzato a Bisceglie già dal 2015, sempre sotto l'egida del Teatro pubblico pugliese. La realizzazione del progetto è curata dalla Compagnia Menhir Danza.

La parte dedicata agli amatori (da non confondere con Libero corpo pro, laboratorio di formazione coreutica per professionisti e aspiranti tali) è soprattutto un volano promozionale per la diffusione di una cultura della danza. Le lezioni saranno tenute dai coreografi Giulio De Leo ed Erika Guastamacchia.

«È un modo per conoscere il linguaggio della danza contemporanea non attraverso una lezione teorica, ma attraverso la pratica» ha spiegato De Leo, aggiungendo: «Lo facciamo per concederci la possibilità di allontanarci dallo stress della vita quotidiana e dai gesti a volte anche violenti. Questo è un momento molto costruttivo, di riflessione, di ascolto, di pace, soprattutto in questo momento storico.
Interrogheremo i corpi e le coscienze dei cittadini sulla loro capacità di adattamento al cambiamento, sui meccanismi che attuano per sopravvivere al veloce flusso del mutamento. La ricerca si declinerà in modo diverso per ogni gruppo e probabilmente restituirà soluzioni e domande diverse per ogni generazione in gioco».

Il calendario degli incontri prevede una scansione bisettimanale (martedì e venerdì) fino al 5 maggio. Sarà possibile iscriversi ai due gruppi aperti (suddivisi per fasce d'età: 15-45 anni e over 60) entro il prossimo 12 febbraio. La partecipazione al progetto prevede una quota unica di 30 euro a copertura delle spese amministrative e dell'accesso a tre eventi di danza contemporanea che fanno parte della stagione del Garibaldi.

Un terzo gruppo, naturalmente chiuso, è composto da studentesse e studenti del liceo coreutico "Leonardo da Vinci" di Bisceglie, che svolgerà attività dalle 14:00 alle 16:00.

I progetti Libero corpo amatori e Libero corpo pro sono inclusi nel cartellone di danza di Sistema Garibaldi.
  • Teatro Garibaldi
  • auditorium Santa Croce
  • Sistema Garibaldi
Altri contenuti a tema
Prospettiva Nevskij, quinta edizione alle porte Prospettiva Nevskij, quinta edizione alle porte Il focus di Sistema Garibaldi sulla danza contemporanea dal 3 al 5 maggio
La stagione di prosa di Sistema Garibaldi prosegue con Anfitrione La stagione di prosa di Sistema Garibaldi prosegue con Anfitrione In scena al Politeama lo spettacolo diretto da Teresa Ludovico
La Divina Commedia conquista il pubblico del Teatro Politeama La Divina Commedia conquista il pubblico del Teatro Politeama Grande successo per lo spettacolo inscenato dalla No gravity dance company
Sharing Libero corpo pro con Albert Quesada Sharing Libero corpo pro con Albert Quesada Spettacolo del ballerino spagnolo con gli allievi del corso
Danza, musica, canto: la Divina Commedia nella stagione di Sistema Garibaldi Danza, musica, canto: la Divina Commedia nella stagione di Sistema Garibaldi La No gravity dance company sul palco del Teatro Politeama
Polemica social sull'uso del foyer del Teatro Garibaldi. Russo chiede chiarimenti Polemica social sull'uso del foyer del Teatro Garibaldi. Russo chiede chiarimenti Una foto mostra cibi e bevande all'interno della struttura
"Masculu e fìammina", il racconto di un uomo semplice alla madre che non c'è più "Masculu e fìammina", il racconto di un uomo semplice alla madre che non c'è più Saverio La Ruina sul palco delle Vecchie Segherie Mastrototaro per "Effetti collaterali"
Anna Della Rosa protagonista al Politeama con "Accabadora" Anna Della Rosa protagonista al Politeama con "Accabadora" Il testo tratto dal romanzo di Michela Murgia per la stagione di Sistema Garibaldi
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.