Massimo Del Core
Massimo Del Core
Economia e lavoro

Massimo Del Core nuovo presidente Confagricoltura Bari-Bat

46 anni, succede a Michele Lacenere. «Un dovere essere accanto alle nostre aziende soprattutto in questa fase»

L'assemblea dei soci di Confagricoltura Bari-Bat, lunedì mattina, ha rinnovato gli organi statutari, eleggendo Massimiliano Del Core nuovo presidente. Del Core succede a Michele Lacenere che ha guidato con successo l'organizzazione negli ultimi sei anni, terminando il suo mandato.

Nato a Bari 46 anni fa, Massimo Del Core è imprenditore agricolo ed è laureato in Economia e Commercio. Dopo un'importante esperienza nel settore della logistica, nel 2002 ha mosso i suoi primi passi nel settore bancario, arrivando a diventare nel 2007 quadro direttivo in un istituto di credito del territorio. Nel 2012 il cambiamento: entra nell'organico dell'azienda di famiglia, la Pignataro di Noicattaro, storico gruppo agroalimentare attivo da oltre 40 anni nella produzione e commercializzazione di ortofrutta, dove si occupa di organizzare la produzione agricola, sviluppare l'attività commerciale e realizzare i nuovi progetti del gruppo nell'ambito dell'innovazione ed aggregazione. Attualmente è il presidente dell'OP Meridia, cooperativa agricola con oltre 500 ettari di produzione. Già vicepresidente di Confagricoltura Bari-Bat, Del Core ricopre anche il prestigioso incarico di presidente di Ortofrutta Italia, l'organismo interprofessionale dell'ortofrutta italiana.

«Confagricoltura ha al centro della sua azione l'agricoltura vera, quella fatta con serietà e professionalità» è quanto sostenuto dal neopresidente. «La Puglia è al centro dell'agricoltura italiana e le province di Bari e Bat sono il cuore dell'agricoltura pugliese. È, quindi, un grande onore poter rappresentare Confagricoltura Bari-Bat e le aziende associate. Tutte le filiere stanno attraversando un passaggio fondamentale verso la transizione e sostenibilità. L'aumento dei costi energetici sta creando grosse difficoltà e la competitività delle aziende passa dalla reddittività. Abbiamo il dovere di fare sindacato ed essere accanto alle nostre aziende» ha concluso Massimo Del Core.
  • Confagricoltura
  • agricoltura
  • Massimo Del Core
Altri contenuti a tema
Opportunità per le aziende agricole, se ne parla a Bisceglie - INTERVISTE Opportunità per le aziende agricole, se ne parla a Bisceglie - INTERVISTE Illustrate le nuove misure relative all'agricoltura
Lunedì 4 marzo convegno organizzato da Confagricoltura Bari-Bat a Bisceglie Lunedì 4 marzo convegno organizzato da Confagricoltura Bari-Bat a Bisceglie Ecoschemi, Misura 4.1.A del PSR Puglia e Bando ACA i temi che verranno affrontati
La carovana degli agricoltori da Barletta verso Bari, prosegue la mobilitazione La carovana degli agricoltori da Barletta verso Bari, prosegue la mobilitazione I trattori stanno percorrendo la SS16bis, scortati da forze dell'ordine e mezzi Anas
Incontro governo-agricoltori, il commento di Confagricoltura Bari-Bat Incontro governo-agricoltori, il commento di Confagricoltura Bari-Bat Del Core: “Soddisfatto per le risposte ricevute”
Annamaria Barrile in visita alla delegazione Confagricoltura di Bisceglie Annamaria Barrile in visita alla delegazione Confagricoltura di Bisceglie La direttrice generale di Confagricoltura: «Ho sempre avuto nel cuore la Puglia per la sua capacità di resilienza»
Danni causati dalla siccità 2022, in erogazione i ristori ad aziende biscegliesi Danni causati dalla siccità 2022, in erogazione i ristori ad aziende biscegliesi Il Sindaco Angarano: «Atto concreto di vicinanza e attenzione all’agricoltura biscegliese»
Coldiretti Puglia, il caldo brucia frutta e verdura: danni fino al 90% Coldiretti Puglia, il caldo brucia frutta e verdura: danni fino al 90% L'allarme lanciato dall'associazione di categoria
Grande caldo in Puglia, ordinanza della Regione per i lavori in agricoltura Grande caldo in Puglia, ordinanza della Regione per i lavori in agricoltura Il presidente Emiliano ha firmato il provvedimento: ecco i dettagli
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.