Pneumatici abbandonati sulla spiaggia
Pneumatici abbandonati sulla spiaggia
Attualità

Pneumatici sulla rampa della spiaggia di Conca dei monaci

L'allarme di Pro Natura: «Se si arriva a questo punto significa che servono più controlli»

Un pugno nell'occhio. L'immagine è eloquente: oltre dieci pneumatici di automobili sulla rampa di una spiaggia. Questa la scoperta (e la segnalazione) di Pro Natura Bisceglie, l'associazione ambientalista guidata da Mauro Sasso.

«Ecco come si presenta martedì mattina l'accesso a Conca dei monaci.
Se si giunge a lasciare copertoni sulla rampa di accesso ad una spiaggia, tra l'altro frequentatissima, in piena stagione balneare, vuol dire che dobbiamo ritornare a parlare della necessità di intensificare i controlli da parte degli organi preposti. Prendiamo spunto da questa situazione per ragionare di un altro argomento: l'abbandono dei rifiuti» hanno spiegato i volontari.

«È quanto denunciamo da anni. E da tempo invochiamo la sorveglianza di una pattuglia della Polizia Locale, soprattutto nelle campagne, che dovrebbe essere dedicata esclusivamente a combattere e debellare questo malcostume. Perché questi comportamenti costano: c'è un danno all'economia, alla salute e all'ambiente» hanno evidenziato.

«Sono evidentemente inefficaci i rimedi adottati dall'amministrazione Angarano: sono inutili le fototrappole se sono utilizzate solo per elevare poche multe o, peggio, per sterili spot elettorali (e infatti gli stessi siti immortalati dalle fototrappole sono di nuovo pieni di rifiuti). Fanno sorridere i moniti su Facebook lanciati dagli assessori, che durano un battito di ciglia e sono effimeri come il canto estivo delle cicale. Ancor più grave è l'autoreferenzialità di questa amministrazione, che si proclama "ambientalista" ma non ne fa una buona per l'ambiente. Ed allora, rivolgiamo un appello agli assessori e ai delegati all'ambiente: dateci una speranza, dimettetevi!» ha concluso Pro Natura.
  • spiagge
  • Federazione Pro Natura
  • Pro Natura Bisceglie
  • Conca dei monaci
Altri contenuti a tema
Carlo Bruni accoglie l'invito di Legambiente Carlo Bruni accoglie l'invito di Legambiente Il direttore di sistemaGaribaldi risponde ad Alessandro Di Gregorio: «Incontriamoci»
1 Alessandro Di Gregorio scrive a Carlo Bruni: «Lavoriamo insieme per sensibilizzare alla cultura dell'ambiente» Alessandro Di Gregorio scrive a Carlo Bruni: «Lavoriamo insieme per sensibilizzare alla cultura dell'ambiente» Il presidente di Legambiente al direttore di sistemaGaribaldi: «Confidiamo nella sua volontà di migliorare questa nostra città»
Caso La salata, lettera di Carlo Bruni agli "indifferenti" Caso La salata, lettera di Carlo Bruni agli "indifferenti" Intervento del direttore di sistemaGaribaldi: «La Natura ci sta dicendo in tutti i modi di cambiare direzione»
Sequestro area demaniale, Consiglio: «La città ha diritto di sapere» Sequestro area demaniale, Consiglio: «La città ha diritto di sapere» L'ex consigliere comunale esprime fiducia nel lavoro della Magistratura e solidarietà agli imprenditori
2 Sequestro area demaniale, Legambiente: «A quale lavoro si riferisce?» Sequestro area demaniale, Legambiente: «A quale lavoro si riferisce?» Di Gregorio: «Il Sindaco e l'assessore Naglieri avevano la chiarissima idea di cosa si stesse realizzando e in che modo»
La testa sott'acqua La testa sott'acqua L'amministrazione, a distanza di quasi 72 ore, non replica alle minoranze e non fornisce reazioni ufficiali sulla vicenda del sequestro di un'area demaniale
Sequestro area demaniale, l'affondo di Spina: «Mai successa nella storia di Bisceglie una cosa del genere» Sequestro area demaniale, l'affondo di Spina: «Mai successa nella storia di Bisceglie una cosa del genere» «Angarano dica chi sono i destinatari degli avvisi di garanzia». Attacco a Naglieri
1 Sigilli su un'area del litorale biscegliese, quattro persone denunciate Sigilli su un'area del litorale biscegliese, quattro persone denunciate Operazione della Capitaneria di Porto su disposizione della Procura di Trani
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.