Vittorio Fata. <span>Foto Enzo Todisco</span>
Vittorio Fata. Foto Enzo Todisco
Politica

Pnrr, Fata: «Avviso pubblico per le mense scolastiche, occasione da sfruttare»

Presentata un'interrogazione consiliare insieme a Rossano Sasso

Vittorio Fata ha annunciato la presentazione - insieme a Rossano Sasso - di un'interrogazione consiliare urgente a risposta scritta e orale con l'obiettivo di comprendere quale sia l'orientamento dell'amministrazione comunale rispetto a un Avviso pubblico del ministero dell'istruzione per l'aumento delle disponibilità delle mense scolastiche.
«Il Piano nazionale di ripresa e resilienza, nel suo complesso, è uno strumento irripetibile finalizzato a facilitare la concreta realizzazione di progetti ed opere strategiche per qualsiasi Comune. È dovere della politica, specie sui territori, fare in modo che qualsiasi opportunità concessa dal Pnrr sia sfruttata al massimo» ha sostenuto.

«Confido innanzitutto che il Sindaco e gli esponenti della Giunta siano al corrente dell'esistenza di questa misura specifica a mio parere molto interessante, pubblicata lo scorso 2 dicembre dal ministero dell'istruzione: in termini pratici, i Comuni possono presentare proposte per la messa in sicurezza o la realizzazione ex novo di mense scolastiche, da finanziare nell'ambito del Pnrr e degli strumenti fissati per il piano di estensione del tempo pieno e delle mense, con il contributo dell'Unione Europea. L'avviso è rivolto ai Comuni per le scuole di primo ciclo ed alle Province per i convitti e c'è tempo per presentare le candidature entro il prossimo 28 febbraio» ha spiegato.

L'avviso intende finanziare l'estensione del tempo pieno scolastico per ampliare l'offerta formativa delle scuole e rendere le stesse sempre più aperte al territorio, anche oltre l'orario scolastico, e accogliere le necessità di conciliare la vita personale e lavorativa delle famiglie.
Da qui l'interrogazione consiliare: «Una prerogativa istituzionale di cui ci avvaliamo per dimostrare ancora una volta che l'interesse per le sorti della città è molto più importante della contrapposizione politica. Bisceglie non può perdere queste occasioni e noi, legittimamente, non possiamo che esercitare il nostro ruolo di consiglieri di minoranza domandando all'amministrazione quali siano le proprie intenzioni rispetto a queste opportunità, pronti a confrontarci sui temi, sulle cose da fare, sulle idee, sui progetti» ha concluso Fata.
  • Vittorio Fata
  • Rossano Sasso
  • consiglio comunale Bisceglie
  • Pd
  • Pnrr
Altri contenuti a tema
Come cambia il consiglio comunale dopo il rimpasto Come cambia il consiglio comunale dopo il rimpasto Occorrerà eleggere un secondo vicepresidente dell'assemblea
Pug, "Il faro": «Se questo è amministrare...» Pug, "Il faro": «Se questo è amministrare...» Duro il giudizio su Angarano: «Avrebbe dovuto ricordarsi dei conflitti di interessi prima di candidarsi a sindaco»
Pug, i consiglieri di "Davvero Bisceglie": «Amministrazione priva di credibilità» Pug, i consiglieri di "Davvero Bisceglie": «Amministrazione priva di credibilità» «Noi responsabili verso i cittadini. Non si capisce quale sia l'agibilità politica di un sindaco che si dichiara incompatibile su una materia così essenziale»
Pug, Spina: «Progresso batte conservazione 10 a 6» Pug, Spina: «Progresso batte conservazione 10 a 6» «La maggioranza si è sgretolata»
Pug, Angarano: «Passaggio decisivo per sviluppo armonico di Bisceglie» Pug, Angarano: «Passaggio decisivo per sviluppo armonico di Bisceglie» Il sindaco: «La maggioranza, ancora una volta, ha agito con senso di responsabilità. Inammissibili le critiche dell'opposizione»
Bisceglie supera il vecchio Piano regolatore con un Pug già datato Bisceglie supera il vecchio Piano regolatore con un Pug già datato Il sindaco Angarano e altri 6 consiglieri lasciano l'aula dichiarandosi in potenziale conflitto di interessi. Il provvedimento passa solo grazie all'astensione delle minoranze
Grande partecipazione al forum sulla sanità moderato da Vittorio Fata Grande partecipazione al forum sulla sanità moderato da Vittorio Fata Il leader della coalizione Davvero Bisceglie: «Incontro costruttivo sulle prospettive future del comparto»
Pug, Spina: «Il futuro della città sulle spalle del consiglio comunale» Pug, Spina: «Il futuro della città sulle spalle del consiglio comunale» «Continuare a fare ostruzionismo per lasciare in vigore il vecchio Piano regolatore è un delitto contro le future generazioni»
© 2001-2023 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.