tribunale di Trani
tribunale di Trani
Cronaca

Poliziotto già in servizio a Trani accusato di truffa aggravata, peculato e altri reati

Eseguita un'ordinanza cautelare da parte della Guardia di Finanza. Il sostituto Commissario era stato allontanato dagli uffici della Procura

Le Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Bari, unitamente a personale della Squadra mobile della Questura Bat, hanno dato esecuzione a un'ordinanza applicativa di una misura cautelare interdittiva - emessa dal Giudice per le indaigini preliminari del Tribunale di Trani, su richiesta della Procura tranese - nella quale sono stati riconosciuti gravi indizi di colpevolezza (accertamento compiuto nella fase delle indagini preliminari che necessita della successiva verifica processuale nel contraddittorio con la difesa) a carico di un sostituto Commissario della Polizia di Stato, in servizio nella sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica di Trani fino all'estate del 2020, indagato per le ipotesi di reato di peculato, truffa aggravata, falso ideologico, abusiva attività finanziaria, nonché di rivelazione di notizie coperte dal segreto d'ufficio.

L'esecuzione del provvedimento cautelare consegue ad un'articolata attività di indagine svolta dal Gruppo tutela spesa pubblica del Nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Bari attraverso l'incrocio dei dati risultanti dalle intercettazioni telefoniche, ambientali e telematiche, dai tabulati telefonici, dalle escussioni di persone informate sui fatti, dalla documentazione sottoposta a sequestro a seguito delle perquisizioni locali eseguite, nonché dall'attività dinamica di osservazione, controllo e pedinamento.

Secondo l'ipotesi investigativa condivisa dal Gip, allo stato - fatta salva la valutazione nelle fasi successive con il contributo della difesa -, le attività contestate riguardano presunte condotte appropriative poste in essere dall'indagato, la comunicazione a terzi di informazioni apprese in ragione delle funzioni svolte, il prestito non autorizzato di somme di denaro.

Dalle indagini è emerso, in particolare, che lo stesso, avendo in ragione del suo ufficio il possesso e la disponibilità di risorse economiche destinate alla gestione del monte ore delle prestazioni di servizio in regime di straordinario, si sarebbe appropriato indebitamente di emolumenti e avrebbe attestato nelle proprie scritture di servizio, contrariamente al vero, l'effettuazione di prestazioni di servizio straordinarie ed assistite da specifiche indennità.

Sempre secondo l'ipotesi accusatoria, il poliziotto avrebbe concesso ad almeno 5 soggetti prestiti personali a titolo gratuito - in assenza delle autorizzazioni previste dalla normativa vigente – finalizzati all'acquisto di beni immobili provenienti da procedure esecutive immobiliari del Tribunale di Trani. Infine, il destinatario della misura interdittiva avrebbe ottenuto e rivelato notizie coperte dal segreto d'ufficio anche al fine di valutare la solvibilità dei soggetti destinatari dei finanziamenti abusivamente concessi.

Grazie al contributo della Polizia di Stato è stato possibile acquisire importanti elementi conoscitivi. La stessa amministrazione ha poi disposto in breve tempo l'allontanamento del Commissario dalla sezione di Polizia giudiziaria su richiesta del Procuratore della Repubblica.
  • Guardia di Finanza
  • Polizia di Stato
  • Procura di Trani
  • Fiamme Gialle
Altri contenuti a tema
Anniversario Guardia di Finanza, corona d'alloro in Largo Fiamme Gialle Anniversario Guardia di Finanza, corona d'alloro in Largo Fiamme Gialle Le parole del Sindaco Angarano durante la deposizione
Questura, obiettivo aumentare l'organico di funzionari di Polizia Questura, obiettivo aumentare l'organico di funzionari di Polizia Concluso il 110° corso per Commissari: si procederà ora all'assegnazione delle sedi
248° Annuale di Fondazione della Guardia di Finanza: prima volta nella Bat 248° Annuale di Fondazione della Guardia di Finanza: prima volta nella Bat Conferiti riconoscimenti ai militari distintisi in operazioni di servizio
Per la prima volta nella Bat la celebrazione del 248° Annuale di fondazione della Guardia di Finanza Per la prima volta nella Bat la celebrazione del 248° Annuale di fondazione della Guardia di Finanza La cerimonia si svolgerà nella sede del comando Provinciale. A fare gli onori di casa il colonnello Mercurino Mattiace
Polizia di Stato e Polizia Locale, il bilancio dei controlli negli ultimi giorni Polizia di Stato e Polizia Locale, il bilancio dei controlli negli ultimi giorni Le attività sul territorio proseguiranno
Piarulli: «Nuove assegnazioni di agenti, la Bat compirà il balzo in avanti maggiore» Piarulli: «Nuove assegnazioni di agenti, la Bat compirà il balzo in avanti maggiore» La parlamentare coratina: «261 poliziotti in più per le Questure pugliesi»
Controlli, Polizia Locale a fianco della Polizia di Stato Controlli, Polizia Locale a fianco della Polizia di Stato Proseguono senza sosta le verifiche in tema di viabilità stradale e sicurezza urbana
Polizia di Stato, Claudio Spadaro assume la dirigenza del Commissariato di Trani Polizia di Stato, Claudio Spadaro assume la dirigenza del Commissariato di Trani Il vicequestore guiderà gli uffici competenti anche sul territorio biscegliese
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.