scuola
scuola
Scuola

Scuola e Covid, attivo un questionario di autovalutazione

Lo ha diffuso l'Asl Bt, attraverso il servizio Spesal

L'Asl Bt, attraverso il servizio Spesal (Sicurezza sui luoghi di lavoro) diretto dal dottor Raffaello Bellino, ha diffuso un questionario di autovalutazione (link) che tutte le scuole della Provincia Bat dovranno compilare e consegnare entro il 2 ottobre. «Questo è solo il primo passaggio di un progetto di collaborazione con le scuole, già avviato dalla direzione generale con la piena collaborazione della direzione sanitaria aziendale, del dipartimento di prevenzione e del servizio Spesal» ha dichiarato il direttore generale Alessandro Delle Donne.

«Abbiamo già fatto un primo incontro informativo e formativo con i dirigenti scolastici e altri ancora ne faremo in un clima di sinergia e sostegno. Il questionario serve ad avere un primo quadro di insieme delle diverse situazioni e delle attività di prevenzione già avviate, a cui faranno seguito iniziative di collaborazione per portare a termine le prescrizioni ministeriali e regionali».

«Il questionario indaga le misure generali di prevenzione e protezione, le misure igienico-sanitarie, l'organizzazione dei servizi, la gestione degli spazi comuni, la formazione e l'informazione rivolta agli alunni al personale e alle famiglie, le misure di emergenza di di primo intervento, l'organizzazione del lavoro. la gestione degli alunni fragili e dei lavoratori fragili: «In vista della riapertura delle scuole abbiamo anche formato delle squadre dedicate che dovranno intervenire in caso di necessità e inoltre le stesse saranno dotate di apparecchiature in grado di effettuare il tampone immediatamente e di dare un risultato entro 15 minuti: abbiamo acquistato 18 Poct che saranno distribuiti ai servizi di Igiene del territorio e ai Pronto Soccorso per avere risposte in tempi rapidi e, in vista dell'inizio delle attività scolastiche, per accelerare il rientro in aula e al servizio di alunni o personale docente e non. Che sia un buon anno scolastico per tutti» ha concluso Delle Donne.
  • Scuola e istruzione
  • Asl Bt
  • Covid
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

1236 contenuti
Altri contenuti a tema
Scende a 51 il numero degli attualmente positivi a Bisceglie Scende a 51 il numero degli attualmente positivi a Bisceglie Contagiato un dipendente comunale. La ripartizione in cui lavora resterà chiusa
Grazia Di Bari critica il blocco dei ricoveri ordinari al "Vittorio Emanuele II" Grazia Di Bari critica il blocco dei ricoveri ordinari al "Vittorio Emanuele II" Il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle contrario alla decisione di chiudere tutti gli altri reparti del nosocomio biscegliese, ora Covid hospital
Amendolagine: «Quale futuro per l'ospedale?» Amendolagine: «Quale futuro per l'ospedale?» I timori del consigliere comunale pentastellato, che non rinuncia a proporre soluzioni alternative all'attuale situazione
Dodicimila casi positivi in Puglia dall'inizio dell'emergenza Dodicimila casi positivi in Puglia dall'inizio dell'emergenza 295 nuovi contagi (31 dei quali nella Bat) e 36 ricoveri nelle ultime ore sul territorio regionale
De Girolamo positiva al Covid, Boccia in autoisolamento De Girolamo positiva al Covid, Boccia in autoisolamento Il ministro è stato sottoposto a un tampone che ha dato esito negativo
Sanificazione effettuata, mercoledì riapre la chiesa della Misericordia Sanificazione effettuata, mercoledì riapre la chiesa della Misericordia Riprende la celebrazione della Santa Messa ma resteranno sospese alcune attività. Migliorano le condizioni del parroco
Scuola e trasporti pubblici, ricognizione della Regione coi Comuni Scuola e trasporti pubblici, ricognizione della Regione coi Comuni Emiliano: «L'obiettivo è scaglionare gli orari delle lezioni nelle secondarie e riorganizzare le corse dei mezzi»
Ospedale, la Fials: «Si riattivino alcuni reparti in sicurezza» Ospedale, la Fials: «Si riattivino alcuni reparti in sicurezza» «Che senso ha chiudere un'intera struttura? Si faccia come al Policlinico, al Miulli e a Casa sollievo della sofferenza»
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.