Suor Marialisa Pasquale
Suor Marialisa Pasquale
Attualità

Suor Marialisa, una biscegliese da Papa Francesco per la veglia di preparazione alla Gmg

La giovane francescana alcantarina, che vive a Reggio Calabria, ha riassunto il suo cammino spirituale davanti al pontefice

Trent'anni, francescana alcantarina, ha aperto la veglia di preghiera della domenica delle Palme in preparazione alla XXXII giornata mondiale della gioventù, alla presenza di Papa Francesco nella Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma. Marialisa Schiavone è per tutti, e in particolare per gli abitanti del quartiere di Archi, a Reggio Calabria, suor Marialisa.

«Sono contenta di essere una donna consacrata» ha affermato la giovane biscegliese, cresciuta nel quartiere San Pietro. «Mai avrei pensato di diventare suora, di indossare un abito per tutta la vita, anche perché dopo la cresima ho scelto di non andare più in chiesa e quelli che frequentavano la chiesa mi sembravano persone noiose, statiche, prive di interessi. Io cercavo qualcosa di diverso» ha aggiunto.

Quindi, la chiamata. «A farmi arrendere ci ha pensato un'esperienza vissuta in Albania con le mie suore» ha raccontato Marialisa, che a Bisceglie ha praticato anche basket. L'ingresso in convento ad Assisi ha preceduto la professione nel 2013. «Chiedo che anche il mio grembo che agli occhi del mondo è sterile, possa in Lui essere spazio per una generatività più feconda, che non è contro natura, ma è oltre nell'Infinito di Dio» ha concluso nel suo discorso davanti al pontefice.
  • Papa Francesco
  • suor Marialisa
  • gmg
Altri contenuti a tema
L'Azione Cattolica Diocesana incontra Papa Francesco L'Azione Cattolica Diocesana incontra Papa Francesco In 400 da tutti i comuni dell'Arcidiocesi
3 Marialisa Schiavone: «Sono felice di vivere ad Archi, un quartiere che mi sta rubando il cuore» Marialisa Schiavone: «Sono felice di vivere ad Archi, un quartiere che mi sta rubando il cuore» Vi raccontiamo chi è la suora biscegliese che vive tra i ragazzi di Reggio Calabria
Papa Francesco insignisce con l’onoreficenza pontificia Pasquale Padovano, unico sopravvissuto della tragedia di Linate Papa Francesco insignisce con l’onoreficenza pontificia Pasquale Padovano, unico sopravvissuto della tragedia di Linate La cerimonia si è svolta sabato nella cappella privata dell’arcivescovado di Milano
© 2001-2017 BisceglieViva è un portale gestito dall'associazione Progetto Futuro. Partita iva 07930130724. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.