Ufficio
Ufficio
Economia e lavoro

«Ufficio genio civile di Barletta, ritardi e problemi organizzativi»

Nota congiunta dell'ordine degli ingegneri, degli architetti e del Collegio professionale dei geometri

I presidenti dell'ordine degli ingegneri (Sebastiano Manta), dell'ordine degli architetti (Paolo D'Addato) e del Collegio professionale dei geometri e geometri laureati (Saverio Binetti) della Bat hanno incontrato nei giorni scorsi il presidente della Provincia Bernardo Lodispoto e il dirigente dell'Ufficio del genio civile Vincenzo Guerra per rappresentare il forte senso di disagio che i cittadini e tutti professionisti del territorio, da loro rappresentati, stanno riscontrando ormai da troppi mesi a causa del notevole allungamento dei tempi di istruttoria delle pratiche di pertinenza del suddetto Ufficio del genio civile di Barletta.

«Pur consapevoli del periodo particolarissimo che si sta vivendo, legato alla pandemia e alla riorganizzazione degli uffici, con lavoro in smart working e con la conseguente grossa difficoltà di frequentare gli uffici pubblici, è comunque palese che l'Ufficio del genio civile vive ormai grossi problemi organizzativi e di carenza di personale, che comportano l'allungamento dei tempi di analisi ed istruttoria delle pratiche, come sopra evidenziato» hanno sottolineato i tre professionisti.

Nel corso dell'incontro si è evidenziato anche il problema legato al trasferimento di importanti risorse di personale dell'Ufficio migrate in altri uffici, mentre altro personale è andato in pensione, cose che hanno ulteriormente rallentato e in alcuni casi addirittura bloccato il tempo di stazionamento degli atti e delle pratiche di pertinenza del Genio Civile. «Tutto ciò determina una enorme mole di danni in particolare nel mondo nel settore delle costruzioni, con gravi riflessi generali, economici e occupazionali» hanno rimarcato.

«Dopo aver ascoltato e condiviso queste problematiche, il Presidente Lodispoto, in occasione dell'incontro del'11 marzo, ha individuato la soluzione a molti dei nostri problemi: ha assicurato collaborazione e impegno all'inserimento a breve scadenza di almeno una nuova risorsa umana nell'Ufficio, oltre all'avvio della realizzazione di una piattaforma informatica per la trasmissione digitale degli atti, delle quali si rimane pertanto in fiduciosa attesa» hanno concluso Manta, D'Addato e Binetti.
  • Provincia Bat
  • Barletta
  • Bernardo Lodispoto
Altri contenuti a tema
Nicola Losapio premia la nuova Miss fashion show Nicola Losapio premia la nuova Miss fashion show Il biscegliese presidente di giuria nella kermesse estiva a Barletta
Vaccinazioni, i dati aggiornati nella Bat per fasce d'età Vaccinazioni, i dati aggiornati nella Bat per fasce d'età Oltre 350mila dosi somministrate dall'inizio della campagna
Ok dalla Provincia al regolamento per la concessione delle strutture scolastiche Ok dalla Provincia al regolamento per la concessione delle strutture scolastiche Pedone: «Promuoveremo e sosterremo la presentazione di progetti di riqualificazione delle palestre e degli spazi a uso sportivo»
Campagna vaccinale nella Bat, quasi il 60% dei cittadini ha ricevuto una dose Campagna vaccinale nella Bat, quasi il 60% dei cittadini ha ricevuto una dose Circa 315mila somministrazioni effettuate dall'inizio dell'emergenza
Ciliento: «Sia istituito l'ufficio scolastico agli studi della provincia Bat» Ciliento: «Sia istituito l'ufficio scolastico agli studi della provincia Bat» Il consigliere regionale: «Tassello importante per l’identità al territorio»
Qualità della vita, la Bat non è una provincia per giovani Qualità della vita, la Bat non è una provincia per giovani I risultati delle classifiche del Sole 24 Ore, divisi per tre indici generazionali
Quasi 4500 somministrazioni effettuate nella Bat lunedì Quasi 4500 somministrazioni effettuate nella Bat lunedì La Puglia raggiunge quasi il 95% di capacità vaccinale
51 casi di variante indiana in Puglia, nessuno nella Bat 51 casi di variante indiana in Puglia, nessuno nella Bat Emiliano: «Cerchiamo di bloccarla, dato che potrebbe essere meno sensibile ai vaccini»
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.