Forno a legna di una pizzeria (repertorio)
Forno a legna di una pizzeria (repertorio)
Economia e lavoro

Verso la zona gialla, si cerca di definire le linee guida per la riapertura in sicurezza delle attività di ristorazione

Incontro in Prefettura coi rappresentanti delle associazioni di categoria e dell'Asl Bt

Un incontro tenutosi in Prefettura a Barletta lo scorso 29 gennaio ha contribuito alla definizione delle linee guida per la riapertura in sicurezza delle attività di somministrazione di alimenti e bevande rispetto alla differente colorazione delle zone, specie nella prospettiva che la Puglia possa tornare presto in zona gialla. Presenti, fra gli altri, i referenti territoriali di Confcommercio, Confesercenti, la dottoressa Grandolfo delegata dal Prefetto Valiante e i componenti del Dipartimento di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell'Asl Bt Bellino e Mansi.

Gli interventi di apertura dei delegati delle associazioni di categoria, in cui sono stati ribaditi i problemi dei pubblici esercizi e della ristorazione in particolare, ha preceduto la proposta, descritta nel documento presentato nei giorni scorsi ai massimi livelli istituzionali della Provincia, di costituzione di una Commissione tecnica mista, presieduta dal Prefetto.

Parere favorevole è stato espresso dal rappresentante dello Spesal dell'azienda sanitaria locale, che ha illustrato percorsi strutturati di prevenzione, necessari per una strategia di prevenzione e pianificazione delle attività.

Sul fronte tamponi, così come richiesto dalle associazioni, a detta del dottor Bellino, le strade percorribili sarebbero due: la più complessa organizzazione per l'effettuazione di tamponi sul posto per le aziende con un numero significativo di dipendente; in alternativa, l'affidamento dei tamponi al medico aziendale. I costi sarebbe, in un caso o nell'altro, a carico delle imprese.

Tra le misure pronte per l'inserimento nelle Linee guida anche il rispetto del distanziamento sociale, la calendarizzazione degli ingressi, l'aerazione dei locali tramite specifici parametri di ventilazione.

Sarà quindi costituito un gruppo tecnico composto da medici ed esperti di medicina del lavoro nominati da Asl BT, Confesercenti e Confcommercio che produrrà una bozza indispensabile alla riapertura in sicurezza delle attività commerciali, che sarà sottoposta all'approvazione definitiva del tavolo, presieduto dal Prefetto, riunitosi in questi giorni su richiesta delle associazioni. Il Documento che si andrà ad approntare sarà poi destinato a integrare i Documenti di valutazione rischi delle imprese.
  • Asl Bt
  • sicurezza
  • Confcommercio
  • Confesercenti
  • Covid
  • zona gialla
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

1865 contenuti
Altri contenuti a tema
Più guariti che nuovi casi nelle ultime ore in Puglia Più guariti che nuovi casi nelle ultime ore in Puglia Sono ancora oltre duemila i ricoverati negli ospedali
Lopalco: «Puglia in zona rossa per i contagi nel weekend di Pasqua» Lopalco: «Puglia in zona rossa per i contagi nel weekend di Pasqua» L'assessore alla sanità spiega l'andamento della curva in Puglia, sottolineando: «Il virus si controlla coi nostri comportamenti»
Campagna vaccinale, la Protezione Civile in cerca di volontari Campagna vaccinale, la Protezione Civile in cerca di volontari Presteranno servizio su tutto il territorio pugliese
«Un cittadino su tre desidera la riapertura dei ristoranti in Puglia» «Un cittadino su tre desidera la riapertura dei ristoranti in Puglia» L'analisi di Coldiretti: «La situazione ha tagliato pesantemente i redditi degli operatori, con un crollo del fatturato del 42% solo nel 2020»
Covid, leggera salita del numero degli attualmente positivi a Bisceglie Covid, leggera salita del numero degli attualmente positivi a Bisceglie 8368 biscegliesi hanno già ricevuto almeno la prima dose vaccinale
Quasi 2200 positivi al Covid ricoverati negli ospedali pugliesi Quasi 2200 positivi al Covid ricoverati negli ospedali pugliesi Di questi, 283 occupano posti nelle terapie intensive
1 Angarano: Oltre 2000 vaccinazioni al PalaCosmai in questa settimana» Angarano: Oltre 2000 vaccinazioni al PalaCosmai in questa settimana» Il Sindaco sottolinea i dati incoraggianti delle somministrazioni effettuate a Bisceglie e ringrazia i medici
Vaccini, superate le 900mila somministrazioni in Puglia Vaccini, superate le 900mila somministrazioni in Puglia A Bisceglie 250 pazienti oncoematologici hanno ricevuto il siero
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.