Alberi d'ulivo attaccati dalla Xylella fastidiosa (repertorio)
Alberi d'ulivo attaccati dalla Xylella fastidiosa (repertorio)
Territorio

Xylella, il batterio killer avanza nel barese

Salito a 146 il numero di piante infette rilevate in Puglia

L'ultimo monitoraggio previsto dal Piano regionale contro la Xylella per il 2022 ha riscontrato un incremento a 146, nel totale provvisorio, delle piante infette, con l'identifiazione di altri 11 arbusit: 9 ulivi, 1 Polygala Mirtifolia ed un mandorlo. Un'avanzata che preoccupa Coldiretti Puglia: «6 piante infette sono state rilevate in due focolai di Polignano, di cui una in zona indenne e 5 in zona cuscinetto, un ulivo a Monopoli in zona cuscinetto mentre le rimanenti quattro sono in zona di contenimento: 3 in agro di Fasano ed una in agro di Martina Franca nell'area di Alberobello nelle due province di Brindisi e Taranto».

Nel Piano anti Xylella 2022 sono contemplati nuovi metodi di sorveglianza come la task force cinofila, col supporto scientifico dei ricercatori dell'Ipsp del Cnr e con il supporto logistico ed organizzativo di Unaprol e Coldiretti che continueranno a collaborare con Enci per le attività di addestramento dei cani che effettueranno nell'anno 15 controlli equamente suddivisi tra vivai/garden di piante ornamentali e/o officinali di specie non specificate (5 vivai in zona infetta), vivai/garden di piante appartenenti a specie specificate (5 vivai in area indenne) e lotti di piante importate da paesi terzi al loro arrivo al porto di Bari. Inoltre, attraverso il progetto di ricerca Redox (Remote Early Detection of Xylella), finanziato dal ministero dello sviluppo economico e coordinato dal Distretto tecnologico aerospaziale, saranno elaborate immagini telerilevate da aereo acquisite con sensori iperspettrali e termici, delle piante infette prima ancora della manifestazione dei sintomi per la identificazione precoce di focolai di Xylella attraverso rilievi aerei e droni con sensori iperspettrali e termici.

«La diffusione della Xylella Fastidiosa potrebbe costare miliardi di euro nei prossimi 50 anni in Europa, mentre in Italia, se l'espansione della zona infetta non venisse arrestata, l'impatto economico potrà crescere fino a 5,2 miliardi di euro» hanno aggiunto da Coldiretti Puglia «Il contagio della Xyella ha già provocato oltre 21 milioni di piante infette una strage di ulivi lasciando un panorama spettrale, con oltre 8mila chilometri quadrati di territorio colpito dalla fitopatologia, pari al 40% del territorio regionale».
  • xylella
  • agricoltura
Altri contenuti a tema
«Oltre 20 mila imprese agricole pugliesi a rischio chiusura» «Oltre 20 mila imprese agricole pugliesi a rischio chiusura» La denuncia di Coldiretti sul caro bollette
Monitoraggio della mosca dell'olivo, bollettino fitosanitario del 26 settembre Monitoraggio della mosca dell'olivo, bollettino fitosanitario del 26 settembre A cura del servizio di assistenza tecnica della OP – OLEARIA AIPO PUGLIA
La Xylella avanza, Damiani (Forza Italia): «Subito la questione sui tavoli nazionali» La Xylella avanza, Damiani (Forza Italia): «Subito la questione sui tavoli nazionali» Le parole del parlamentare pugliese, ricandidato alle elezioni del 25 settembre
Sos alluvioni, Coldiretti lancia un nuovo allarme per le campagne Sos alluvioni, Coldiretti lancia un nuovo allarme per le campagne «Il nuovo Parlamento approvi la legge sul consumo del suolo»
La sartoria sociale della Caritas realizza cento camici per l'Op Agritalia La sartoria sociale della Caritas realizza cento camici per l'Op Agritalia Una scelta che promuove il sapere artigianale, l'economia circolare e l'inclusione
Agricoltura sociale, prorogati i termini di un avviso del Gal "Ponte Lama" Agricoltura sociale, prorogati i termini di un avviso del Gal "Ponte Lama" L'obiettivo è la cooperazione tra enti pubblici, istituzioni scolastiche e soggetti del terzo settore con le aziende agricole
Gasolio agricolo alle stelle, Cia Puglia chiede l'intervento dell'Antitrust Gasolio agricolo alle stelle, Cia Puglia chiede l'intervento dell'Antitrust Scende il prezzo al barile ma non accenna a diminuire quello in distribuzione. Agricoltori esasperati
Cala di un terzo il numero delle aziende agricole in Puglia Cala di un terzo il numero delle aziende agricole in Puglia La regione resta la prima come numero di imprese, ma cala la superficie di ciascuna azienda
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.