Menestrelli
Menestrelli
Memorie di un amore

La filastrocca della Maria

Le poesie di Liliana Salerno

Gira la ruota,
gira la terra,
la giara è vuota
e viene la guerra,
canta il bambino
nel campo ignaro,
cade il catino
del pianto amaro.

Il pianto amaro
è di una donna,
è un pianto avaro
e si alza la gonna.
Corri soldato,
alla ventura,
da un cuore amato
nella sventura.

Il campo è triste
di rami spogli,
la schiuma è triste
sopra gli scogli.
Il canto adesso
percorre il mondo
e il canto è spesso
di un giramondo.

E la Maria,
che prima piangeva,
diventa pia
sentendo di Eva.
e ascolta spesso
il cantastorie,
solo che adesso
scopre le glorie.

Gira la ruota,
gira la terra,
la giara è vuota
finisce la guerra.

Torna un soldato
dalla Maria,
è ritornato
per quella via,
il tempo ha dato
ciò che ha potuto,
Maria ha amato
quello che ha avuto.

Niente rimpianti,
niente incertezze,
siano distanti
le sue bassezze;
è giorno di gloria
nel suo paese
e passa alla Storia
che è al nono mese.
  • poesia
  • Liliana Salerno
  • poesie
  • La filastrocca della Maria
Altri contenuti a tema
Madre velata Madre velata Le poesie di Liliana Salerno
Elfo dei boschi Elfo dei boschi Le poesie di Liliana Salerno
Ballata della Rosa Ballata della Rosa Le poesie di Liliana Salerno
Il responso Il responso Le poesie di Liliana Salerno
Melodia Melodia Le poesie di Liliana Salerno
Filastrocca Filastrocca Le poesie di Liliana Salerno
Ballata dell'amore ritrovato Ballata dell'amore ritrovato Le poesie di Liliana Salerno
Amici arcadi infernali Amici arcadi infernali Le poesie di Liliana Salerno
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.