calcio
calcio
Calcio

Bisceglie, tempo sospeso in attesa di novità sulla possibile riammissione in C

Settimane importanti per la definizione degli assetti societari e dirigenziali

Lunedì il "rompete le righe" per calciatori e componenti dello staff tecnico. La stagione agonistica 20-21 del Bisceglie calcio si è ufficialmente conclusa coi saluti, in un'atmosfera inevitabilmente mesta, allo stadio "Ventura". Retrocesso in Serie D sul campo per la terza volta consecutiva, il club nerazzurro tenterà comunque, a quanto si apprende, di restare nel calcio professionistico presentando ancora una volta richiesta di riammissione.

L'epilogo amaro del match di Pagani ha innescato una serie di reazioni a caldo da parte dei tesserati, che nelle ore e nei giorni successivi alla partita si sono concentrate in particolare sulla direzione arbitrale e la contestatissima concessione di un recupero ritenuto eccessivo da alcuni dirigenti stellati. Dichiarazioni, quelle registrate, talvolta sopra le righe al punto che questo giornale, considerandole frutto dell'agitazione e del nervosismo del momento - peraltro comprensibili - non le ha concesso alcuno spazio.

L'analisi, l'approfondimento e la riflessione, semmai, andrebbero riservati all'andamento complessivo dell'annata sportiva sotto il profilo tecnico, organizzativo e gestionale: questo, in fondo, sarebbe il ruolo dei media, che in qualche caso recente ci sono parsi utilizzati alla stregua di palchi per improvvisati comizi senza contraddittorio o altoparlanti per "auto-interviste" del tutto prive di senso. Continuiamo a credere che il confronto fra opinioni differenti sia essenziale per la crescita e la maturazione di una piazza e della sua cultura sportiva: pensiamo sarebbe stato interessante poter conoscere il parere delle persone titolate a fornirne uno riguardo le situazioni che si sono susseguite nel corso del campionato ma non sempre i nostri inviti sono stati accettati.

Preparare il ritorno nel massimo torneo dilettantistico senza abbandonare del tutto la prospettiva di poter giocare ancora in C: le prossime settimane, per il Bisceglie, risulteranno interlocutorie sotto questo profilo tanto quanto fondamentali sul piano della definizione di un chiaro assetto societario e dirigenziale. Non sono pochi, per la verità, gli appassionati e sostenitori nerazzurri convinti che scendere in D potrebbe solo far bene e permettere di porre basi più solide, pur se il fascino del professionismo è innegabile. In un caso o nell'altro, l'auspicio è che si possa finalmente rivedere il pubblico sugli spalti.
  • Serie D
  • Lega Pro
  • Serie C
Bisceglie calcio

Bisceglie calcio

Tutti i contenuti

1713 contenuti
Altri contenuti a tema
Bisceglie, sarà Serie D Bisceglie, sarà Serie D Domanda di riammissione non accolta, il posto del rinunciatario Gozzano al Picerno
Bisceglie, la strada verso la riammissione Bisceglie, la strada verso la riammissione Quotazioni dei nerazzurri in netto rialzo nelle ultime ore
Serie C, il Bisceglie presenta domanda di riammissione Serie C, il Bisceglie presenta domanda di riammissione La società nerazzurra ha depositato tutta la documentazione necessaria
Bisceglie, silenzio totale Bisceglie, silenzio totale Nessuna conferma ufficiale, al momento, da parte del club riguardo l'intenzione di chiedere la riammissione in C
Ecatombe di società in C, il Bisceglie adesso ha più possibilità Ecatombe di società in C, il Bisceglie adesso ha più possibilità Sei i posti vacanti, situazione sempre più ingarbugliata
Replica della Paganese a Bucaro: «Poco sportivo, accetti il verdetto del campo» Replica della Paganese a Bucaro: «Poco sportivo, accetti il verdetto del campo» Il club campano, tirato in ballo dalle dichiarazioni dell'ex tecnico del Bisceglie, gli ha risposto per le rime
Bisceglie iscritto al campionato di Serie D Bisceglie iscritto al campionato di Serie D La società ha formalizzato la procedura necessaria
Lo sfogo di Bucaro: «Il Bisceglie ha perso i playout contro chi ha debiti col fisco» Lo sfogo di Bucaro: «Il Bisceglie ha perso i playout contro chi ha debiti col fisco» L'ex tecnico nerazzurro sull'esclusione della Paganese: «Non ritengo regolare la loro vittoria contro di noi»
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.