Urban Zibert. <span>Foto Sara Angiolino</span>
Urban Zibert. Foto Sara Angiolino
Calcio

Bisceglie impacciato, la Ternana lo punisce

Celli-gol risolve la gara a favore dei rossoverdi

Il Bisceglie non riesce a sfatare il tabù vittorie al "Gustavo Ventura". Nella decima giornata di serie C, la squadra allenata da mister Pochesci è stata sconfitta dalla Ternana con il risultato di 0-1. I rossoverdi hanno conquistato tre punti importanti sfruttando il gol segnato nel primo tempo dal centrocampista Celli. I padroni di casa hanno provato a reagire nel secondo tempo ma gli ospiti, ordinati, hanno amministrato nel miglior modo possibile il proprio vantaggio.

Nessun problema di formazione per mister Poschesci, che per la gara ha confermato lo schema 3-5-2: a difendere i pali della porta nerazzurra Casadei, in difesa il trio formato da Zigrossi, Piccinni e Hristov. A centrocampo spazio a Cardamone, Wilmots, Abonckelet, Zibert e al giovane Claudio Ferrante. In attacco, la coppia Gatto-Longo.

L'allenatore dei rossoverdi, Fabio Gallo, si è affidato ad un 4-3-1-2: Tozzo in porta, Mammarella, Suagher, Russo e Parodi in difesa. Centrocampo a tre formato da Celli, Paghera e Palumbo. Il trequartista Salzano è stato schierato dietro le punte Partipilo e Marilungo.

Ritmi equilibrati nei primi minuti di gara, con le due squadre in fase di studio. Prima occasione per gli ospiti al 5° con Marilungo che, sfruttando un ottimo cross dalla trequarti di Mammarella, ha tentato una mezza rovesciata: il pallone è terminato di pochissimo alto sopra la traversa. Al 18°, Gatto ha battuto corto una punizione per Cardamone: il centrocampista nerazzurro ha provato a servire con un cross Zigrossi che, nel tentativo di stoppare il pallone, è stato atterrato in area da un giocatore avversario. I padroni di casa hanno recriminato un calcio di rigore, ma l'arbitro Perenzoni non è stato dello stesso parere.

Al 24°, i rossoverdi sono passati in vantaggio: marcatore è stato Celli che, dopo essersi liberato di un impreciso Zigrossi, ha superato con un tiro rasoterra il portiere Casadei. Pronta reazione dei padroni di casa con un tentativo di Abonckelet, deviato dal portiere avversario in calcio d'angolo. Ultima occasione del primo tempo al 43°, giunta dai piedi di Partipilo che, con un tiro da fuori area, ha provato a superare Casadei: nulla da fare per l'ex di turno, il cui tentativo è stato facilmente bloccato dall'estremo difensore nerazzurro.

Appena sufficiente la prestazione nel primo tempo del Bisceglie, che ha creato poche azioni e ha avuto tanta difficoltà a superare la metà campo avversaria. Diversa situazione per gli ospiti che, più propositivi, hanno provato in diverse occasioni a scalfire un'impacciata difesa nerazzurra.

Al 55°, i nerazzurri hanno provato a pareggiare i conti con Zibert, il cui tentativo al volo è stato bloccato da Tozzo. Un minuto più tardi mister Pochesci ha inserito Manicone in campo al posto di Ferrante, per tentare un più offensivo 3-4-3. Al 65° l'allenatore dei nerazzurri ha rivoluzionato la formazione in campo inserendo Camporeale, Turi ed Ebagua al posto di Longo, Zigrossi e Zibert. I rossoverdi hanno rallentato i ritmi di gioco, mantenendo basso il baricentro del gioco per mettere al sicuro il risultato. Al 72° Palumbo ha provato a raddoppiare con una conclusione fuori dall'area, spentasi di poco a lato della porta difesa da Casadei. I nerazzurri hanno provato ad insistere offensivamente, ma la difesa della Ternana si è difesa molto bene, lasciando pochi spazi agli avversari. Nessuna importante occasione negli ultimi minuti di gara al "Gustavo Ventura", con i rossoverdi ordinati nell'amministrare senza problemi il proprio vantaggio.

Ai nerazzurri toccherà ora riscattarsi nella prossima gara di campionato: mercoledì 23 ottobre, alle ore 20:45, gli uomini allenati da mister Pochesci saranno ospiti del Catania Calcio – sconfitto 5-0 sul campo della Vibonese.

BISCEGLIE-TERNANA 0-1

Bisceglie (4-3-1-2): 1 Casadei, 4 Wilmots (dall'82° 7 Dellino), 5 Zigrossi (dal 65° 21 Turi), 10 Gatto, 15 Cardamone, 16 Abonckelet, 17 Longo (dal 65° 14 Camporeale), 23 Piccinni, 25 Hristov, 27 Claudio Ferrante (dal 54° 29 Manicone), 30 Zibert (dal 65° 13 Ebagua). Allenatore: Sandro Pochesci. A disposizione: 22 Borghetto, 3 Tarantino, 6 Mastrippolito, 9 Montero, 11 Rafetraniaina, 13 Ebagua, 20 Spedaliere, 26 Murolo.
Ternana (3-5-2): 22 Tozzo, 2 Celli, 3 Mammarella (dal 77° 17 Mucciante), 5 Palumbo (dall'81° 31 Damian), 11 Parodi, 14 Russo, 15 Suagher, 18 Marilungo (dal 77° 21 Torromino), 20 Paghera, 28 Salzano, 33 Partipilo (dal 66° 9 Alexis Ferrante). Allenatore: Fabio Gallo. A disposizione: 12 Marcone, 24 Iannarilli, 7 Furlan, 10 Vantaggiato, 19 Onesti, 26 Nesta, 29 Niosi.
Arbitro: Daniele Perenzoni di Rovereto.
Assistenti: Alessandro Maninetti di Lovere, Giorgio Lazzaroni di Udine.
Rete: 24° Celli.
Note: spettatori: 227 paganti e 912 abbonati. Incasso: €1952. Ammoniti: Abonckelet (35°), Russo (36°), Palumbo (68°), Ebagua (78°), Paghera (87°). Calci d'angolo: 1-4. Recupero: primo tempo 2 minuti, secondo tempo 3 minuti. Cambi di modulo: nessuno.
  • Bisceglie Calcio 1913
  • Serie C
Altri contenuti a tema
Il Bisceglie si sblocca al "Ventura": battuto il Rende Il Bisceglie si sblocca al "Ventura": battuto il Rende I nerazzurri hanno conquistato la prima vittoria stagionale fra le mura amiche
La ventesima giornata di Serie C in tempo reale La ventesima giornata di Serie C in tempo reale I risultati del girone C minuto per minuto e la classifica aggiornata al termine delle singole gare
Bisceglie-Rende 1-0, i nerazzurri tornano alla vittoria dopo quattro mesi Bisceglie-Rende 1-0, i nerazzurri tornano alla vittoria dopo quattro mesi Il match del "Gustavo Ventura" minuto per minuto in tempo reale
Una testa così Una testa così Sovraesposizione mediatica per Bisceglie-Reggina
Il Bisceglie fa sul serio: tre colpi in entrata Il Bisceglie fa sul serio: tre colpi in entrata Saranno a disposizione di mister Mancini già dalla gara col Rende
Il Bisceglie perde Diallo per squalifica Il Bisceglie perde Diallo per squalifica Il difensore è stato espulso per proteste nel convulso finale del match con la Reggina
Mister Toscano, Nielsen e Denis dopo Bisceglie-Reggina Mister Toscano, Nielsen e Denis dopo Bisceglie-Reggina L'attaccante amaranto, autore del decisivo 2-1: «La squadra ha avuto la voglia e la freddezza di ribaltare il risultato»
Canonico furibondo al termine di Bisceglie-Reggina: «Rigore vergognoso» Canonico furibondo al termine di Bisceglie-Reggina: «Rigore vergognoso» Il patron nerazzurro ad Antenna Sud: «Meritavamo un altro risultato»
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.