Diaz Bisceglie-Orsa Aliano
Diaz Bisceglie-Orsa Aliano

La Diaz perde un'occasione colossale

L'Orsa Aliano passa al PalaDolmen. Salvezza diretta irraggiungibile per i biancorossi

La Diaz lotta ma si deve arrendere all'Orsa Aliano. Gara equilibratissima nel primo tempo, nella ripresa i neroverdi hanno condotto il passo e le tante occasioni fallite dal team biscegliese hanno causato il quattordicesimo stop stagionale. Kappaò che fa molto male ai biancorossi, che non possono più raggiungere la salvezza diretta rappresentata dal terzultimo posto occupato dagli avversari di giornata, per via del gap di nove punti a tre giornate dal termine e degli scontri diretti in favore dell'Orsa Aliano. Al momento il fanalino di coda del girone G di Serie B condannerebbe la compagine biscegliese alla retrocessione diretta. Il penultimo posto (significherebbe playout), occupato dal Guardia Perticara, è distante un solo punto.

La Diaz è partita subito forte mettendo pressione ai calcettisti avversari. La botta di Romero dopo sessanta secondi è stata bloccata da Bertoli. Al 2° si è concretizzato il vantaggio dei padroni di casa col tiro dalla distanza di Giuseppe Russo che non ha lasciato scampo al portiere biancoverde. Risposta molto timida degli ospiti che non sono riusciti a creare occasioni pericolose.

A metà della prima frazione il calcio piazzato di Scharnovski ha trovato l'opposizione in tuffo di Giannantonio. Gara condizionata dal nervosismo sul parquet e a sette dall'intervallo tegola per i biancorossi che hanno commesso il quinto fallo di squadra. L'Orsa Aliano ha provato ad approfittarsene con Patrik Di Pinto, la cui conclusione è stata respinta dall'estremo italo brasiliano. Al 14° contropiede fatale della formazione lucana col tap-in dello stesso Di Pinto che ha trafitto Giannantonio.

Due minuti più tardi fallo tattico di Romero a centrocampo, per l'arbitro giallo al calcettista biancorosso e tiro libero per gli ospiti per la sesta infrazione di squadra. Dal dischetto Patrik Di Pinto si è visto respingere dal portiere di casa col piede il tiro. Non è accaduto più nulla, eccetto il quinto fallo di squadra anche dell'Orsa Aliano.

Ripresa dai ritmi molto alti. Il team biscegliese ha rimesso la testa avanti grazie alla perfetta ripartenza di Romero, che ha servito Vincenzo Cassanelli, lesto a insaccare la sfera nel sette. 2-1 che è durato esattamente 17 secondi: ancora Patrik Di Pinto, tutto solo, ha spiazzato con un destro dalla distanza Giannantonio.

Gli ospiti hanno insistito e tre minuti dopo sono andati avanti nel punteggio: palla persa da Di Pierro con Jimenez che da posizione defilata ha beffato l'estremo biancorosso con un sinistro all'angolino (2-3). Immediata la reazione della Diaz col sinistro di Romero parato da Bertoli. Capitan Mauro Caggianelli e compagni hanno continuato a mettere pressione ai neroverdi, diverse le opportunità per la compagine biscegliese ma in più di un'occasione determinante è stato il portiere ospite.

A cinque dalla fine mister Giuseppe Di Chiano ha giocato la carta quinto di movimento con Caggianelli. Al 34° cross di Romero intercettato da Bertoli, che ha calciato dalla lunghissima distanza e ha fatto centro a porta sguarnita. 2-4. Sessanta secondi più tardi mani di Angelo Cassanelli, espulso dal direttore di gara. I neroverdi hanno così gestito il possesso per via della superiorità numerica e siglato il 5-2 con Cesar, servito da Di Pinto, che ha depositato la palla in rete.

Partita finita? Neanche per scherzo. La conclusione in area di Caggianelli infatti ha battuto l'estremo lucano e ha accorciato a due gol le distanze. Poco dopo fallo di mani di Cesar in area, l'arbitro ha indicato il dischetto con ammonizione al calcettista ospite. Mauro Caggianelli, piuttosto ingenuamente, si è fatto espellere dal direttore di gara per proteste. Penalty sbagliato da Vincenzo Cassanelli, sfera di gioco terminata fuori. Occasione che ha di fatto chiuso la sfida con l'Orsa Aliano che ha difeso in superiorità numerica il definitivo 3-5.

Nel prossimo turno la Diaz renderà visita al Futura Matera.

DIAZ BISCEGLIE-ORSA ALIANO 3-5

Diaz Bisceglie: 5 Giannantonio, 14 Acquaviva, 8 Caggianelli, 13 Angelo Cassanelli, 12 Vincenzo Cassanelli, 11 Di Gregorio, 3 Di Pierro, 4 Monterisi, 10 Romero, 6 Russo, 1 Porcelli. Allenatore: Giuseppe Di Chiano.
Orsa Aliano: 21 Bertoli, 11 Patrik Di Pinto, 4 Siviglia, 8 Donato Mastrogiulio, 6 Zaccagnino, 17 Jimenez, 9 Giordano, 25 Domenico Di Pinto, 29 Cesar, 10 Regina, 27 Angelo Mastrogiulio, 3 Scharnovski.
Arbitri: Gianluca Zuzolo di Caserta e Pasquale Crocifoglio di Napoli.
Cronometrista: Luca Vincenzo Caracozzi di Foggia.
Reti: 2'34" Russo, 14'20" Patrik Di Pinto, 23'32" Vincenzo Cassanelli, 23'49" Patrik Di Pinto, 26'32" Jimenez, 34'27" Bertoli, 36'04" Cesar, 38'07" Caggianelli.
Note: ammoniti: Patrik Di Pinto (3'26"), Romero (16'04"), Cesar (38'57"). Al 16'05" Giannantonio ha parato il tiro libero su Patrik Di Pinto. Espulso Angelo Cassanelli al 35'35". Espulso al 38'57" Mauro Caggianelli. Al 38'58" Vincenzo Cassanelli ha fallito un calcio di rigore.

SERIE B GIRONE G - 19ª giornata
Bernalda-Altamura 10-4
Diaz Bisceglie-Orsa Aliano 3-5
Futsal Ruvo-Traforo Rossano 3-4
Guardia Perticara-Paola 5-9
New Taranto-Futura Matera 8-4
Real Team Matera-Bisignano 3-6
CLASSIFICA
Bisignano 49; Bernalda 40; Traforo Rossano 39; Futsal Ruvo 34; Taranto 27; Real Team Matera, Futsal Altamura 25; Paola, Futura Matera, 24; Orsa Aliano 20; Guardia Perticara 12; Diaz Bisceglie 11.
SERIE B GIRONE G - 20ª giornata
Orsa Aliano-Bernalda
Futura Matera-Diaz Bisceglie
Futsal Altamura-Futsal Ruvo
Traforo Rossano-Guardia Perticara
Bisignano-Taranto
Paola-Real Team Matera
  • Giuseppe Cortellino
  • Serie B
  • Giuseppe Di Chiano
  • Diaz Bisceglie
Altri contenuti a tema
La Di Pinto Panifici completa il roster col giovane Davide Drigo La Di Pinto Panifici completa il roster col giovane Davide Drigo I nerazzurri aggiungono l’ala forte under che ha appena concluso la stagione di C Gold con la canotta di Monteroni
La Di Pinto Panifici dilaga su Corato e resta in corsa per il terzo posto La Di Pinto Panifici dilaga su Corato e resta in corsa per il terzo posto I nerazzurri travolgono gli avversari in un derby dominato negli ultimi due quarti. Grande entusiasmo sugli spalti del PalaDolmen. Ora testa alla sfida di Pescara
Di Pinto Panifici, prenditi il derby per continuare a sognare. Scarica la fanzine Go Lions Di Pinto Panifici, prenditi il derby per continuare a sognare. Scarica la fanzine Go Lions I nerazzurri, in piena lotta per il terzo posto, contano sul sostegno del PalaDolmen
Diaz a un passo dal baratro Diaz a un passo dal baratro Biancorossi sconfitti a Taranto, ci vorrà un ribaltone all'ultima giornata per evitare la retrocessione
Diaz, punti importanti in palio nell'ultima trasferta della stagione Diaz, punti importanti in palio nell'ultima trasferta della stagione I biancorossi sfidano il Taranto per abbandonare il fanalino di coda in Serie B
Derby Bisceglie-Corato, i precedenti Derby Bisceglie-Corato, i precedenti Domenica la 28ª gara ufficiale della storia tra le due tradizioni cestistiche
Blitz Lions a Fabriano, la soddisfazione di coach Marinelli Blitz Lions a Fabriano, la soddisfazione di coach Marinelli «Godiamoci la vittoria ma da martedì ci rimettiamo al lavoro per preparare il derby con Corato»
Super Di Pinto Panifici: sbanca Fabriano e riapre la lotta per il terzo posto Super Di Pinto Panifici: sbanca Fabriano e riapre la lotta per il terzo posto Grandissima prestazione difensiva dei nerazzurri di coach Marinelli, che ribaltano la differenza canestri e agganciano i marchigiani e Pescara
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.