Cristiano Ronaldo alla Juventus
Cristiano Ronaldo alla Juventus
Sport Plus

Ronaldo-Juventus, dal sogno alla realtà

Tutti i retroscena sull'ingaggio del secolo

Il calciomercato estivo non ha deluso le aspettative: l'ingaggio del secolo di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus ha conquistato titoli e prime pagine ed è naturalmente destinato a far discutere.

Un affare monstre quello fra il team bianconero e il Real Madrid, cui andranno 100 milioni di euro più 5 milioni di bonus, mentre Jorge Mendes, procuratore del cinque volte pallone d'oro, incasserà 5 milioni. Per CR7 un contratto quadriennale fino al 2022 a 30 milioni di euro per stagione: il portoghese diverrà così il terzo calciatore più pagato del pianeta (è preceduto solamente da Lionel Messi e Neymar).

La trattativa si è prolungata per oltre due settimane, nel corso delle quali i social si sono scatenati. Ora c'è grande caccia per una maglia di Cristiano Ronaldo, già in vendita su diversi siti di acquisto.

Per la Juventus e i suoi tantissimi tifosi un sogno che è diventato realtà.

Il trasferimento del fuoriclasse a Torino non è però esente da incognite: riuscirà CR7 ad ambientarsi nel club bianconero? E soprattutto (aspetto fondamentale) riuscirà a realizzare un numero ingente di reti come ha fatto nel Real Madrid tra campionato spagnolo e competizioni internazionali, trascinando così la formazione allenata da Massimiliano Allegri alla conquista della sospirata Champions League?

Il passaggio di Ronaldo alla Juventus ha suscitato le reazioni, sempre sui social network, di altri team italiani. La Roma ha risposto all'acquisto del portoghese con un tweet velenoso nel quale si sostiene che «Messi è il migliore calciatore del mondo». Diversi altri protagonisti hanno dichiarato che questo ingaggio rappresenta solo un bene per la Serie A.

L'affare compiuto dalla società che detiene il record di sette scudetti consecutivi in Italia conferma la tendenza a un rialzo dei prezzi soprattutto per i calciatori di prima fascia: diversi club hanno dovuto fare di necessità virtù e alcuni hanno elevato il valore delle clausole d'uscita (un esempio è la Lazio che chiede ben 155 milioni per cedere Milinkovic-Savic, un investimento che poche realtà europee si possono permettere).

Gli ingaggi dei top player come Neymar, Messi e lo stesso Cristiano Ronaldo hanno raggiunto livelli altissimi: il brasiliano O Ney, che si è trasferito nella scorsa stagione dal Barcellona al Paris Saint Germain, guadagna in pratica un euro al secondo mentre l'argentino Lionel Messi (attualmente il giocatore più pagato al mondo) un euro e venti centesimi. CR7 percepirà dalla Juventus circa 90 centesimi al secondo.

Insomma, i tempi sono veramente cambiati: pensare che Maradona è costato all'epoca al Napoli 13,5 miliardi di vecchie lire che sarebbero "solamente" 7 milioni di euro in valuta attuale.

Le attenzioni ora si spostano sulle intenzioni del Real Madrid: i blancos dovranno rimpiazzare il 33enne portoghese con un'altra stella che potrebbe essere Mbappé o Neymar dal Paris Saint Germain. Sembra però difficile che il club parigino possa lasciare partire uno dei due. Un altro nome potrebbe essere anche Harry Kane del Tottenham, anche se il centravanti della nazionale inglese è molto legato agli Spurs.
  • Juventus
  • Cristiano Ronaldo
Altri contenuti a tema
13 Paura in piazza San Carlo a Torino durante la finale di Champions, la testimonianza di Mauro Tesoro Paura in piazza San Carlo a Torino durante la finale di Champions, la testimonianza di Mauro Tesoro Il biscegliese racconta quanto accaduto in quegli istanti convulsi
© 2001-2018 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.