L'ospedale
L'ospedale "Bonomo" di Andria
Cronaca

21enne muore per malore improvviso, donate le cornee

La giovane, coratina, era figlia del titolare di un'attività commerciale biscegliese

Un malore improvviso ha strappato alla vita una giovanissima 21enne coratina, figlia del titolare di un'attività commerciale di via Giovanni Bovio, a Bisceglie. In seguito al decesso, avvenuto nella giornata di martedì 30 giugno, la famiglia della sfortunata Federica Z. ha deciso di fornire il consenso alla donazione delle cornee, facendo seguito a quanto già espresso dalla ragazza al momento della sottoscrizione della carta d'identità.

«Siamo profondamente addolorati ma il gesto di Federica e della sua famiglia è particolarmente significativo per il carico emotivo che la loro storia porta in sé» ha affermato Alessandro Delle Donne, Direttore generale dell'Asl Bt. «Oggi più che mai sentiamo la necessità di sottolineare che la donazione degli organi e dei tessuti è un gesto di profondo amore nei confronti della vita che continua, anche nella sofferenza più lacerante» ha aggiunto.

La donazione delle cornee è stata effettuata all'ospedale "Bonomo" di Andria, nosocomio attrezzato per la Bat, all'interno del quale, nei giorni scorsi, è stata istituzionalizzata la struttura di Coordinamento trapianti: «Il consenso alla donazione degli organi e dei tessuti è in continua crescita ma quello che conta oggi è il messaggio che Federica e la sua famiglia hanno lasciato a tutti noi e ai più giovani in particolare» ha rimarcato Delle Donne. «Nonostante la sua giovane età, Federica aveva già scelto e la sua volontà ha incrociato quella della sua famiglia, unita e compatta nel sostenere un gesto di continuità e di solidarietà».
  • donazione Organi
  • ospedale Andria
Altri contenuti a tema
Chirurgia mininvasiva nell'Asl Bt, ecco il robot da Vinci Chirurgia mininvasiva nell'Asl Bt, ecco il robot da Vinci Noleggio per 5 anni al prezzo di oltre nove milioni di euro. Delle Donne: «I costi saranno abbondantemente equilibrati dai benefici»
Donazione organi e tessuti nell'Asl Bt: numeri in aumento nel 2020 Donazione organi e tessuti nell'Asl Bt: numeri in aumento nel 2020 Dall'inizio dell'anno sono state 4 le cornee prelevate a Bisceglie
100 donazioni di cornee nell'Asl Bt dall'inizio dell'anno 100 donazioni di cornee nell'Asl Bt dall'inizio dell'anno L'attività prosegue anche in questo periodo di emergenza epidemiologica
La Fials esorta l'Asl Bt a fare chiarezza sulle proroghe per gli operatori sanitari La Fials esorta l'Asl Bt a fare chiarezza sulle proroghe per gli operatori sanitari L'organizzazione sindacale: «No a nuovi precari»
Bisceglie e la Bat in zona rossa: è la soluzione? Bisceglie e la Bat in zona rossa: è la soluzione? I dubbi sulla precisione del tracciamento della provenienza geografica dei positivi e il peso dei ricoverati negli ospedali della Bat che risiedono in altre province
«Il personale a Bisceglie e negli altri ospedali è allo stremo, bisogna potenziarlo» «Il personale a Bisceglie e negli altri ospedali è allo stremo, bisogna potenziarlo» Nota del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Grazia Di Bari
«Quelle mascherine sono di dubbia efficacia» «Quelle mascherine sono di dubbia efficacia» La Fials chiede chiarimenti all'Asl Bt: «Le guerre non si combattono con le armi giocattolo»
«Siamo sempre in prima linea, ma che sarà di noi dopo il 31 gennaio?» «Siamo sempre in prima linea, ma che sarà di noi dopo il 31 gennaio?» L'appello degli operatori socio sanitari precari in servizio nell'Asl Bt
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.