Veduta dall'alto di Bisceglie
Veduta dall'alto di Bisceglie
Cultura

Bisceglie si prepara al festival "Mediterraneo": prima edizione al via

Teatro, musica e tanto altro per una rassegna ricchissima di appuntamenti

Una ricchissima kermesse è pronta a dominare la scena a Bisceglie, dal 24 novembre fino al 12 dicembre. Un festival d'autunno a tutti gli effetti, che coinvolgerà più luoghi della città, con ben 27 appuntamenti in programma, accomunati da un titolo importante e di valore: "Mediterraneo". L'obiettivo dell'associazione Linea d'onda, organizzatrice degli eventi con la direzione artistica di Carlo Bruni, è rievocare il passato della rassegna, che ha per anni ospitato grandi nomi delle musiche del mondo.

Una rappresentazione di artisti pugliesi, autorevoli voci della scena nazionale e interessanti proposte internazionali articolate in quattro rotte. Così la prima edizione della manifestazione è pronta a partire.

Il programma

Soluzioni armoniche incrocia le molte lingue del Mediterraneo e propone il concerto della band composta da Peppe Servillo, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Rita Marcotulli, Furio Di Castri e Mattia Barbieri con un progetto su Domenico Modugno (9 dicembre), i franco/marocchini Bab l'bluz (8 dicembre), la siculo/africana Sade Mangiaracina (3 dicembre), il pugliese Vince Abbracciante (5 dicembre), il duo Justin Adams e Mauro Durante che hanno appena pubblicato il disco Still Moving (28 novembre), Antonio Castrignanò con Enzo Avitabile (10 dicembre) e Miraggio, evento speciale realizzato per il festival da Lucidiscena, Eleina D e Kuziba sulle mura del Castello Svevo Angioino di Bisceglie (11 dicembre). Le voci di dentro è una rotta che approfondisce il rapporto fra arte e spiritualità con quattro appuntamenti in altrettante chiese cittadine con il violoncellista albanese Redi Hasa e lo spettacolo sugli eremiti mediterranei dei teatranti Kuziba (24 novembre), la musica dei Calixtinus (1 dicembre) e le sonorità festose di Bandadriatica (7 dicembre). I diritti in genere, riflessione femminile su temi e problemi di quest'area del mondo realizzata in collaborazione con il Circolo dei Lettori e le Vecchie Segherie Mastrototaro, include Michela Marzano (10 dicembre), Antonella De Biasi, studiosa di questioni kurde e autrice del bel libro su Zehra Dogan (3 dicembre) e le Faraualla, protagoniste di un appuntamento speciale il 25 novembre, giornata contro la violenza sulle donne. E ancora la sezione focus con un appuntamento sullo sbarco degli albanesi a brindisi nel '91 approfondito dall'allora sindaco Pino Marchionna (27 novembre), una rotta fra i teatri di confine con il dittico sui miti di Eracle l'invisibile e Medea per strada del Teatro dei Borgia (4 e 12 dicembre) e il racconto Non abbiate paura di Luigi D'Elia accompagnato dall'organetto di Claudio Prima (27 novembre), un focus sul senso dei luoghi con lo scrittore Maurizio Fiorino e l'antropologo Vito Teti (4 dicembre) e un focus sui rifugiati con Carlotta Sami, portavoce per il Sud Europa dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati – Unhcr (11 dicembre).

Il calendario completo degli eventi è disponibile al seguente link (click per saperne di più).

  • Vecchie Segherie Mastrototaro
  • Bisceglie
  • Carlo Bruni
  • festival mediterraneo
Altri contenuti a tema
SistemaGaribaldi: «Se fossimo dei politici chiederemmo lo scioglimento dell'amministrazione» SistemaGaribaldi: «Se fossimo dei politici chiederemmo lo scioglimento dell'amministrazione» Lettera dello staff a Vito Troilo: «L'albero delle iniziative è sorretto dal tronco della stagione, segato il quale non ha più senso di esistere»
Rischio aumento costo del caffè, Fipe lancia l'allarme Rischio aumento costo del caffè, Fipe lancia l'allarme Pubblicata l'indagine congiunturale sulla ristorazione commerciale: «Lo slancio positivo si è esaurito»
Pedone vicepresidente della Provincia, Angarano: «Prosegue la sinergia istituzionale» Pedone vicepresidente della Provincia, Angarano: «Prosegue la sinergia istituzionale» Le congratulazioni del Sindaco al consigliere di maggioranza
Il caso SistemaGaribaldi è una sconfitta per tutti Il caso SistemaGaribaldi è una sconfitta per tutti Una vicenda complicata tra ricostruzioni dell'accaduto, detti e non detti, accuse velate
Caso SistemaGaribaldi, lettera aperta in favore di Carlo Bruni Caso SistemaGaribaldi, lettera aperta in favore di Carlo Bruni Duro attacco nei confronti dell'amministrazione comunale «e di chi la ispira»
1 Cultura a Bisceglie, Fata: «Situazione insostenibile, amministrazione incapace» Cultura a Bisceglie, Fata: «Situazione insostenibile, amministrazione incapace» Pesantissimo affondo del consigliere di opposizione: «Teatro Garibaldi chiuso, gruppo di lavoro defenestrato, nessun supporto per gli operatori del settore»
Un biscegliese vincitore del campionato mondiale di trading Un biscegliese vincitore del campionato mondiale di trading Primo posto nella divisione forex, con una performance da record del 405.5%
Sistema Garibaldi: «"Licenziati" nel pieno di una crisi generale del settore» Sistema Garibaldi: «"Licenziati" nel pieno di una crisi generale del settore» L'amarezza di Carlo Bruni e dello staff che per diversi anni ha collaborato con il Comune di Bisceglie per l'organizzazione delle stagioni teatrali
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.