L'ospedale di Molfetta
L'ospedale di Molfetta
Cronaca

Bufera assenteismo sull'ospedale di Molfetta: 30 indagati, in 12 agli arresti

Coinvolti dirigenti medici, personale paramedico e impiegati

È destinato inevitabilmente a far discutere, specie alla luce dell'altissima attenzione sulle ripercussioni del piano di riordino ospedaliero presentato dalla regione Puglia e approvato dal ministero della salute, quanto emerso nella mattinata di lunedì 8 luglio.

La Guardia di Finanza ha posto sotto indagine 30 persone tra dirigenti medici, personale paramedico, impiegati amministrativi, tecnici manutentori dell'ospedale "Don Tonino Bello" di Molfetta oltre che un soggetto esterno all'Asl Bari. Le accuse, a vario titolo, spaziano dalla truffa aggravata ai danni di ente pubblico alla falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale, dall'abuso d'ufficio al peculato.

Secondo quanto ricostruito dalle Fiamme Gialle, i dipendenti, pur timbrando il cartellino d'ingresso, sarebbe risultati assenti durante l'orario di lavoro nel nosocomio molfettese. I finanzieri, al termine di complesse e articolate indagini, avrebbero scoperto un sistema di fraudolenta solidarietà per timbrare il cartellino e assentarsi dal lavoro durante l'orario di servizio.

Convocata per le 11:00 una conferenza stampa negli uffici della Procura della Repubblica di Trani, durante la quale saranno diffusi ulteriori dettagli in merito al caso che ha suscitato commenti, soprattutto a Bisceglie, in una fase di fortissime tensioni a seguito della decisione - contestatissima - di non concedere al "Vittorio Emanuele II" lo status di ospedale di primo livello e soprattutto di chiudere il punto nascita col reparto di ostetricia e ginecologia.
  • Regione Puglia
  • Molfetta
Altri contenuti a tema
Via alla sperimentazione di "Immuni", app disponibile per il download Via alla sperimentazione di "Immuni", app disponibile per il download Lo strumento è scaricabile su base volontaria, senza alcun obbligo
Regione a colloquio con le agenzie di viaggio: obiettivo rilanciare il turismo in Puglia Regione a colloquio con le agenzie di viaggio: obiettivo rilanciare il turismo in Puglia Emiliano: «Le risorse non mancano e nemmeno la volontà di trovare un modo intelligente per aiutare concretamente questo settore»
Il Coronavirus rallenta ancora ma lascia oltre 500 vittime in Puglia Il Coronavirus rallenta ancora ma lascia oltre 500 vittime in Puglia Due decessi e quattro nuovi contagi sul territorio regionale nelle ultime ore. Nessun ulteriore caso nella Bat
Sanità, Caracciolo: «Riattivazione rapida dei tirocini nelle strutture» Sanità, Caracciolo: «Riattivazione rapida dei tirocini nelle strutture» Il consigliere regionale: «Chiedo al Direttore generale dell'Asl Bt di intervenire per una ripresa in sicurezza»
Coronavirus, tre decessi nella Bat nelle ultime ore Coronavirus, tre decessi nella Bat nelle ultime ore Solo quattro i nuovi contagiati su tutto il territorio regionale
"A grande richiesta", la campagna elettorale per le regionali "A grande richiesta", la campagna elettorale per le regionali Il blog di Vito Troilo
Coronavirus, zero decessi in Puglia nelle ultime 24 ore Coronavirus, zero decessi in Puglia nelle ultime 24 ore 8 i casi positivi, di cui nessuno rilevato nella Bat
Le discoteche verso la riapertura in Puglia il 15 giugno Le discoteche verso la riapertura in Puglia il 15 giugno L'annuncio di Movimento impresa: «La prossima settimana verranno definite le modalità in un'ordinanza regionale»
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.