Vaccini anti-Covid
Vaccini anti-Covid
Attualità

Campagna vaccinale in Puglia, incremento di 30 mila somministrazioni

Giunte nelle ultime ore oltre 100mila dosi di vaccino Pfizer. Giovedì via alle vaccinazioni per i nati nel 1946 e 1947

È cresciuto di oltre 30 mila unità il numero di dosi di vaccini anti-Covid somministrate in Puglia nelle ultime ore. Secondo i dati diffusi dalla Regione, alle ore 18 di mercoledì 14 aprile erano state effettuate 845883 somministrazioni sul territorio pugliese. 2112 le vaccinazioni in più registrate nei centri di competenza dell'Asl Bt, saliti da sei a sette con l'apertura di un hub anche a San Ferdinando di Puglia.

Proseguono intanto, al "Dimiccoli" di Barletta, le vaccinazioni dei pazienti oncologici afferenti alla unità operativa di oncologia: la media è di 120 dosi somministrate quotidianamente. Nei prossimi giorni saranno vaccinati i pazienti oncoematologici e i pazienti afferenti alla radioterapia sempre dell'ospedale barlettano.

Sono giunte mercoledì, a Bari, altre 104130 dosi di vaccino Pfizer, indispensabili per incrementare le scorte e contribuire a un'ulteriore accelerazione della campagna.

Giovedì 15 aprile sarà aperta la vaccinazione con Astrazeneca dei cittadini pugliesi senza fragilità alla doppia annualità dei nati nel 1946 e 1947, ovvero dei 75enni e 74enni, che potranno così anticipare rispetto all'eventuale data di prenotazione già fissata. Venerdì sarà la volta dei nati nel 1948 e 1949, sabato dei nati nel 1950 e 1951, domenica dei nati nel 1952. La progressione sarà condotta fino a esaurimento delle dosi a disposizione.

Resta sempre confermato l'appuntamento per chi ha effettuato l'adesione sul sistema "La Puglia ti vaccina", che avrà un accesso prioritario nei giorni e nella fascia oraria programmati.
  • Regione Puglia
  • vaccini
  • Covid
  • astrazeneca
  • Pfizer
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

1921 contenuti
Altri contenuti a tema
Giù l'indice di occupazione delle terapie intensive, Puglia verso la zona gialla? Giù l'indice di occupazione delle terapie intensive, Puglia verso la zona gialla? Dati ancora leggermente oltre le soglie critiche, decisive le prossime ore
Scuola, i sindacati: «Difficile il rientro in presenza al 100% a settembre» Scuola, i sindacati: «Difficile il rientro in presenza al 100% a settembre» Problema principale le classi pollaio: «Un anno e mezzo di emergenza sanitaria non ha insegnato nulla alla politica»
Visite ai pazienti in terapia intensiva, La Notte: «Non si può morire soli» Visite ai pazienti in terapia intensiva, La Notte: «Non si può morire soli» L'appello del consigliere regionale alle Asl: «Anticipare gli effetti della norma, dando immediate disposizioni»
Campagna vaccinale, superata quota 1 milione 400 mila dosi Campagna vaccinale, superata quota 1 milione 400 mila dosi Lopalco: «Assembramenti incontrollati dovuti a chi si presenta in anticipo all'esterno degli hub»
Variante indiana, altri tre casi individuati in Puglia Variante indiana, altri tre casi individuati in Puglia Il totale sale a quota 5, dopo i primi due annunciati dall'assessore Lopalco
Welfare, l'assessore regionale Barone nella Bat Welfare, l'assessore regionale Barone nella Bat Incontro ad Andria coi rappresentanti degli ambiti territoriali: sul tavolo il tema dell'emergenza sociale
Bollettino Covid regionale, numeri stabili in Puglia Bollettino Covid regionale, numeri stabili in Puglia Si attenua ancora la pressione sugli ospedali: 40 ricoverati in meno
Riparte il settore del wedding in Puglia? Lopalco: «Pronti» Riparte il settore del wedding in Puglia? Lopalco: «Pronti» Delli Noci: «Appena avremo l'ok inizieremo ad operare». I rappresentanti del comparto: «Abbiamo bisogno di certezze»
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.