Ristorante
Ristorante
Economia e lavoro

«Chiusura delle attività, 400 milioni di euro in fumo»

Coldiretti stima gli effetti di un mese di restrizioni per 20 mila fra bar, ristoranti, pizzerie e agriturismi

Stime parecchio preoccupanti: oltre 400 milioni di euro in fumo solo in Puglia. Questi gli effetti - calcolati su un intero mese - delle restrizioni cui bar, ristoranti, gelaterie, pizzerie e agriturismi andranno incontro a partire da venerdì 6 novembre secondo quanto sostenuto da Coldiretti in ragione delle disposizioni contenute nell'ultimo Dpcm del premier Conte, con l'inserimento del territorio pugliese nella zona arancione, caratterizzata da "uno scenario di elevata gravità e da un livello di rischio alto".

«Le conseguenze della chiusura delle attività di ristorazione si fanno sentire a cascata sull'intera filiera agroalimentare con disdette di ordini per le forniture di molti prodotti, dal vino all'olio, dalla carne al pesce, dalla frutta alla verdura, dai salumi ai formaggi, che trovano nel consumo fuori casa un importante mercato di sbocco» hanno spiegato da Coldiretti Puglia. «Preoccupano le limitazioni a carico delle aziende agrituristiche che si trovano in grande difficoltà con il blocco della ristorazione e le limitazioni della movimentazione con l'azzeramento dei pernottamenti, dopo il crack causato quest'anno per le misure di contenimento già adottate e il crollo del turismo» hanno aggiunto.

In alcuni settori come quello ittico e vitivinicolo la ristorazione rappresenta addirittura il principale canale di commercializzazione per fatturato.

«Alle limitazioni alle attività di impresa devono corrispondere in tempi stretti i sostegni economici agli agriturismi e a tutte le imprese lungo la filiera agroalimentare» ha affermato Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia. «Fondamentale per dare liquidità ad aziende che devono sopravvivere all'emergenza Covid è il taglio del costo del lavoro con la decontribuzione protratta anche per le prossime scadenze superando il limite degli aiuti di Stato, come lo sono anche gli nterventi a fondo perduto per agriturismi e ristoranti per incentivare l'acquisto di prodotti alimentari Made in Italy».
  • Regione Puglia
  • commercio
  • coldiretti puglia
  • governo
  • Giuseppe Conte
  • Covid
  • Dpcm
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

1599 contenuti
Altri contenuti a tema
«L'Eccellenza deve ripartire». Il grido dei capitani di 20 squadre «L'Eccellenza deve ripartire». Il grido dei capitani di 20 squadre Tra i firmatari della lettera Vincenzo Bufi dell'Unione Calcio Bisceglie
Coldiretti Puglia: «"Spariti" 92mila animali in cinque anni» Coldiretti Puglia: «"Spariti" 92mila animali in cinque anni» L'allarme lanciato in occasione della festività di Sant'Antonio Abate
Superata quota 50 mila guariti dal Covid in Puglia Superata quota 50 mila guariti dal Covid in Puglia 908 casi e 25 decessi nelle ultime 24 ore
La Puglia in zona arancione da domenica La Puglia in zona arancione da domenica Spostamenti, bar, ristoranti e negozi: le restrizioni in vigore
1 Galantino: «Se i 5 Stelle avessero dignità affronterebbero le elezioni» Galantino: «Se i 5 Stelle avessero dignità affronterebbero le elezioni» Il deputato biscegliese di Fratelli d'Italia si rivolge agli ex compagni di avventura: «Fossi in loro nasconderei la faccia sotto la sabbia»
56mila attualmente positivi in Puglia 56mila attualmente positivi in Puglia Il numero dei nuovi contagi supera ancora quello dei guariti nelle ultime ore
Scuola, Emiliano firma l'ordinanza Scuola, Emiliano firma l'ordinanza Superiori in didattica a distanza e confermata la libera scelta per elementari e medie
Campionati regionali, stop prolungato al 5 marzo Campionati regionali, stop prolungato al 5 marzo Il nuovo Dpcm ha disposto una nuova sospensione di tutti gli sport dilettantistici
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.