Consiglio comunale
Consiglio comunale
Politica

Consiglio comunale in tempo reale

Prevista l'approvazione dell'aggiornamento del Dup e la concessione della cittadinanza onoraria a Liliana Segre

Il consiglio comunale di Bisceglie è riunito con due punti all'ordine del giorno. Il primo riguarderà l'illustrazione degli emendamenti alla nota di aggiornamento del Documento unico di programmazione 2019-2021 già contenuti nella delibera di giunta n° 343 del 31 dicembre (che li ha respinti) e la conferma dell'approvazione - a maggioranza - da parte della massima assise cittadina sui contenuti, necessaria per la prosecuzione dell'iter di riadozione degli atti bocciati dal Tar e in attesa di pronuncia da parte del Consiglio di Stato.

Previsto anche il voto, prevedibilmente unanime, in favore della concessione della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre.



IN TEMPO REALE

23:57 - Il consiglio comunale si conclude così dopo quasi sei ore. Grazie ai tantissimi che hanno seguito il nostro live.

23:56 - Si procede alla votazione complessiva per tutti gli emendamenti. Il consiglio rigetta gli emendamenti coi 15 voti della maggioranza. In favore solo Fata e Sasso. Tutti gli altri consiglieri risultano assenti, Casella è astenuto. Votata anche l'immediata esecutività.

23:54 - Dubbi se sia necessario votare per ciascuno dei 18 emendamenti o meno.

23:52 - Si passa alla votazione dei 18 emendamenti presentati da Maurizio Sasso.

23:50 - Parere non favorevole anche da parte dei revisori dei conti. L'emendamento è respinto coi 15 voti della maggioranza.

23:49 - «Parere non favorevole» da parte di Pedone sull'emendamento, che precisa la necessità di una successiva approvazione in consiglio comunale della nota di aggiornamento al Dup.

23:48 - Il presidente Casella legge il parere del dirigente dell'area finanziaria Angelo Pedone.

23:44 - Lavori sospesi da alcuni minuti.

23:41 - Seduta bloccata al momento, in attesa di conoscere una risposta da parte dei dirigenti, chiamati a esprimersi con un parere.

23:39 - Il consigliere Maurizio Sasso propone un emendamento con cui si casserebbe una parte della proposta di aggiornamento del Dup.

23:38 - Fata annuncia il suo voto contrario sulla nota di aggiornamento al Dup. Resterà perciò in aula.

23:36 - «Mi giungono segnalazioni rispetto a situazioni di spaccio di stupefacenti nelle adiacenze di alcuni esercizi commerciali H24. Spero si possano verificare queste situazioni».

23:34 - L'ex sindaco rimarca alcuni interventi effettuati durante il suo mandato a suo giudizio non portati avanti dall'attuale amministrazione.

23:32 - "Avete ripristinato il parcheggio abusivo sulla discesa riaprendo via La Spiaggia" ha tuonato Fata.

23:30 - "Credo che la città non percepisca ciò che ha affermato poco fa".

23:29 - "Ho l'impressione che o io o lei non abitiamo a Bisceglie" ha detto Fata rivolgendosi al sindaco.

23:27 - Parla Vittorio Fata.

23:25 - Volge al termine l'intervento del sindaco, proteso a un rilancio dell'azione amministrativa su diversi interventi, come quello relativo al rifacimento della pista ciclabile sulla litoranea di Ponente.

23:21 - Angarano ritiene alcuni emendamenti già "assorbiti" dall'azione amministrativa.

23:19 - «Apprezzo sinceramente lo sforzo interpretativo delle opposizioni rispetto alle sentenze» ha affermato il sindaco.

23:17 - Angarano: «La proposta che porta la maggioranza è di conferma al Dup. La discussione nel merito potrebbe portarci anche all'accoglimento di alcuni emendamenti e alla proposta di modifica di quell'aggiornamento. Spiegherò ora perché confermerò quella delibera di giunta e non sosterrò gli emendamenti, pur se il consiglio comunale ha la totale autonomia per esprimersi in merito».

23:15 - Il primo cittadino chiarisce di esprimersi a nome della maggioranza. «Ascolto tutte le interpretazioni e ne prendo atto, traggo consigli e suggerimenti immaginando la possibilità di miglioramenti in una procedura che è inedita e complessa. Il presupposto principale è che le sentenze si rispettano, non si interpretano ma si eseguono. Questo procedimento non è affatto di ingegneria finanziaria. Ritengo che non ci sia alcun falso in bilancio e trovo irrispettoso che si parli di questo».

23:13 - Angarano: «Stasera si torna a parlare di merito e di programmi, temi che dovrebbero appassionare la nostra comunità e produrre risultati effettivi».

23:10 - Terminata la lettura degli emendamenti, il presidente cede la parola al sindaco.

23:05 - Sasso legge gli emendamenti presentati.

23:03 - Il presidente del collegio dei revisori dei conti (oggi presenti) legge il parere espresso in relazione ai 18 emendamenti. «Visti i pareri non favorevoli dei dirigenti su tutti gli emendamenti abbiamo formulato il nostro».

23:01 - Sasso ha rinnovato una richiesta di parere dettagliato sulla procedura: «Noto che è assente un parere dei revisori sui singoli emendamenti».

22:59 - Il consigliere Maurizio Sasso illustra gli emendamenti.

22:57 - Il presidente prende la parola cercando una soluzione per dirimere la controversia.

22:56 - Nervi tesi tra Pedone e Spina.

22:54 - Il dirigente della ripartizione economica Pedone: «Dato atto del rigetto della giunta si chiede al consiglio di confermare il Dup allegato e demandare a una successiva approvazione».

22:53 - Il segretario generale Fiore: «Questa è una seduta di analisi degli emendamenti».

22:51 - «Prendo atto della proposta del presidente di modificare l'ordine del giorno, emendandolo» ha affermato Spina. Casella, di rimando: «Chiedo al segretario generale e al dirigente un parere in merito a cosa s'intenda per "conferma" del Dup nel deliberato e cioè se si dovrà votare oppure no».

22:49 - Torna in aula Francesco Spina e chiede di intervenire.

22:47 - L'intervento dell'esponente pentastellato tocca nuovamente la questione del servizio di refezione scolastica.

22:43 - Amendolagine: «Perché la pubblicazione del Dup, riapprovato il 23 novembre, è avvenuta solo oggi? Come i nuovi assessori possono aver votato un atto che, non essendo in giunta all'epoca, non conoscevano neppure?».

22:41 - «Siamo nel 2020, qui, per discutere della rinnovazione degli atti di bilancio del 2019. Il 23 novembre scorso, dopo la pronuncia del Tar, avete approvato dei debiti fuori bilancio: ma rispetto a quale bilancio, se era stato annullato?».

22:39 - «Non ci stiamo divertendo a fare ricorsi. Le forze di opposizione hanno il dovere del controllo e sono obbligate a intervenire» ha detto il consigliere del Movimento 5 Stelle.

22:37 - Parola a Enzo Amendolagine.

22:34 - «Il mio sommesso suggerimento è di tracciare questo percorso. Non me l'ha prescritto il medico di fare il presidente del consiglio comunale. La strada maestra è trovare una concertazione. Il consigliere Spina ha detto una cosa gravissima e cioè che è stata pubblicata una delibera con dei contenuti differenti rispetto a quelli portati all'esame dell'assemblea» ha aggiunto Casella.

22:31 - Precisazione di Casella sull'ordine del giorno: «Ho chiesto un cronoprogramma che dettasse i tempi e le modalità, le condizioni, i procedimenti della riadozione degli atti, ritenendo necessario che qualcuno al di sopra delle parti, con contezza di fatto e di diritto, ci desse la possibilità di tracciare questo percorso con serenità. L'ho domandato per due volte. Se questa relazione non dovesse arrivare il presidente del consiglio non si assumerà più alcuna responsabilità in merito alle nuove convocazioni delle riunioni dell'assise».

22:29 - Intervento di Alfonso Russo, che comunica la decisione di uscire dall'aula.

22:26 - «Ma davvero ce la sentiamo di portare Bisceglie al declino con quella che rischia di essere ricordata come la peggiore amministrazione della città?» ha concluso.

22:24 - «Qualcuno dovrà assumersi la responsabilità di un eventuale commissariamento, che potrebbe durare oltre un anno nel caso il consiglio fosse sciolto dopo il 24 febbraio» ha ricordato Napoletano.

22:22 - «Per quale motivo non si portano in consiglio neppure gli atti che non riguardano la spesa?» ha evidenziato il consigliere comunista.

22:20 - Napoletano. «Alcune scelte strategiche, come quelle sul mercato, sono reazionarie e di centrodestra. Perché la sua è un'amministrazione di centrodestra».

22:19 - «La mia prima amministrazione è durata un anno e mezzo, ma ha fatto più della sua. E infatti fui riconfermato altre due volte» ha detto Napoletano, rivolto ad Angarano. «Lo dica a chi la sostiene dal punto di vista politico. Ma quando mai a Bisceglie un assessore è stato nominato e poi revocato dopo neppure 24 ore? Si compiono scelte senza rendersi conto se siano valide oppure no! E non dico queste cose con piacere perché so cosa vuol dire amministrare. L'amministratore avveduto sa dimostrare di essere migliore rispetto a chi l'ha preceduto e lascia qualcosa alla città. Non ho idea di cosa possiate lasciare voi».

22:17 - «"Abbiamo innaffiato le piantine, ci siamo fatti le foto coi bambini, abbiamo partecipato alle processioni...". Io ricordo questo della vostra amministrazione. Ma in quale pianeta vivete?» ha tuonato l'esponente comunista.

22:15 - Napoletano: «Qui si vota in maniera fideistica ma sarebbe il caso che ciascuno chiedesse di capire cosa sta votando».

22:13 - «Non dimentichiamo che in questo consiglio comunale la maggioranza ha fatto cadere il numero legale pur di non riconoscere i debiti fuori bilancio che aveva portato all'ordine del giorno. È la prima volta nella storia di questa città».

22:11 - Napoletano: «Se c'è competenza, c'è confronto. Ma se fra due ce n'è uno che non capisce nulla, può capitare che si fidi di un consiglio sbagliato».

22:09 - «Vi state assumendo delle enormi responsabilità. Credete davvero che il cameriere, alla fine, non vi presenterà il conto?» ha tuonato Napoletano, aggiungendo: «Non vi viene dubbio che - assicurazioni o no - qualcuno andrà a rispondere per danno erariale?».

22:07 - «Sono proprio curioso di vedere come una legge possa essere di fatto inventata per porre rimedio a quanto accaduto» ha sottolineato.

22:05 - Napoletano: «Siamo a oltre due mesi dalla pronuncia del Tar e non mi pare che gli atti siano stati tutti riadottati. Rinnovare non significa riproporre gli stessi atti di prima ma rifare la procedura, senza richiamarci ad atti che sono stati annullati. Nessun Tar può dirvi che le diffide prefettizie del 4 aprile non abbiano da rivivere dalle sentenze retroattive».

22:02 - «Potete avere tutte le coperture che pensate per tirare a campare un po', ma le violazioni di legge sono evidenti» ha affermato l'esponente del Pci-Il faro.

22:00 - Napoletano interviene per annunciare l'intenzione di abbandonare la riunione del consiglio comunale e con ogni probabilità tutta l'opposizione confermerà questa decisione.

21:59 - Spina esce dall'aula.

21:57 - «Non ci renderemo complici di reiterate violazioni. La legge non può riconoscere più un potere a chi commesso errori di questo tipo più di una volta. Ritenete che sia possibile per voi una proroga a giugno 2020 per il prossimo bilancio di previsione? E allora andate avanti»

21:55 - Spina: «Si arriverà a cambiare l'ordinamento italiano per voi? Non credo. Penso sia solo una questione di tempo».

21:53 - «Volete andare avanti altri sei mesi, un altro anno senza fare nulla? Vi abbiamo persino salvato quando avete provato a portare debiti fuori bilancio perché non sapevate di poterlo fare! Se non siete in esercizio provvisorio, cosa adottate quando fate qualche determina?» ha sottolineato l'ex primo cittadino. «Non saremo noi a dare fretta all'istituzione prefettizia, che rispettiamo fino in fondo, com'è del resto legittima la prerogativa dei consiglieri di ricorrere in caso di contrarietà».

21:51 - Spina: «Possiamo avere un parere recente sulla nota di aggiornamento da parte dei revisori dei conti?»

21:49 - «Non avete mai trasmesso la delibera di aggiornamento, che è stata resa nota due ore fa. Come potrei presentare degli emendamenti? E, soprattutto, gli assessori hanno letto il Dup?» ha evidenziato Spina.

21:47 - «È mai possibile che si discuta dell'aggiornamento a un Dup il cui testo è stato pubblicato sull'albo pretorio proprio oggi?» ha rimarcato il consigliere di minoranza. «Ho il diritto di conoscere se i pareri dei dirigenti siano stati rinnovati oppure no».

21:45 - «Stiamo discutendo di un bilancio virtuale. Mi sapete dire come sia possibile riferirsi al Peg (piano economico generale) per il 2020 che è stato annullato dalla sentenza del Tar? Perché non si attiva la gestione provvisoria?» ha aggiunto Spina.

21:43 - Spina: «Chiedo a quest'amministrazione dove voglia arrivare. Ritiene di poter dare stabilità di bilancio ottenendo un bonus di qualche altro mese o semplicemente scongiurare l'ipotesi di scioglimento del consiglio comunale riadottando gli atti in modo peggiorativo?»

21:41 - Interviene Spina, preannunciando l'intenzione delle opposizioni di lasciare l'aula perché non sarebbero intervenute novità in merito alle modalità di adozione degli atti.

21:39 - La seduta prosegue con la trattazione del punto riguardante l'approvazione della nota di aggiornamento al Dup.

21:38 - Liliana Segre ha ottenuto la cittadinanza onoraria di Bisceglie con voto unanime dei 24 presenti in aula.

21:37 - Il primo cittadino ha terminato il suo intervento. Ora il voto, che si preannuncia unanime.

21:24 - Chiusura sul punto affidata al sindaco Angarano.

21:21 - Intervento di Loredana Bianco.

21:19 - Parola ad Alfonso Russo (Nelmodogiusto).

21:15 - È il turno di Mauro Lorusso.

21:10 - Tocca a Enzo Amendolagine (Movimento 5 Stelle).

21:05 - Interviene il consigliere comunale Enrico Capurso.

21:00 - Fata ha invitato l'amministrazione a diffondere la comunicazione della delibera alle istituzioni scolastiche, affinché sia diffusa in tutte le classi.

20:55 - Sulla stessa linea anche l'intervento di Vittorio Fata.

20:46 - Francesco Spina annuncia il suo voto favorevole.

20:44 - «Un atto dovuto della politica». Così Losapio ha definito la concessione della cittadinanza onoraria a Liliana Segre.

20:42 - Intervento del consigliere di maggioranza Giuseppe Losapio.

20:40 - L'assessore ha chiesto all'assemblea di votare in favore del riconoscimento all'unanimità.

20:38 - Rigante: «Il riconoscimento della cittadinanza onoraria di Bisceglie alla senatrice Liliana Segre sarebbe un onore».

20:37 - L'assessore Roberta Rigante illustra la proposta della sezione Anpi di Bisceglie e cita tutte le associazioni che hanno aderito.

20:36 - Si mette ai voti l'anticipazione del punto sulla concessione della cittadinanza onoraria a Liliana Segre. Voto unanime scontato.

20:35 - «Il servizio mensa è partito per tempo» ha fatto presente Angarano.

20:34 - «Cercheremo di accelerare l'iter per la riadozione di tutti gli atti per tornare in pieno possesso delle nostre prerogative e assicurare nuovamente tutti i servizi essenziali al massimo delle potenzialità».

20:32 - «Il bilancio del comune di Bisceglie è sano nel merito. La pronuncia del Tar riguarda il Dup e la procedura di approvazione che non avrebbe consentito una piena esplicazione delle prerogative dei consiglieri comunali. Vorrei tranquillizzare la cittadinanza sulla bontà di quel bilancio» ha precisato il sindaco.

20:31 - Angarano: «Questa città si è messa su un piano diverso rispetto alle amministrazioni precedenti. Abbiamo creato occupazione attraverso una programmazione estiva importante».

20:29 - «Un anno e mezzo di amministrazione è niente. Non serve solo agli amministratori per ambientarsi ma anche ai dipendenti comunali per adattarsi a una nuova visione politica» ha affermato il primo cittadino. «Purtroppo in questo tempo abbiamo dovuto risolvere gravi problemi riguardanti il personale, perché è fisiologico: ci si deve conoscere, ci si deve tastare il polso per poi sposare insieme un processo innovativo».

20:27 - Il sindaco ha aggiunto: «È previsto un bando di edilizia residenziale sociale con la messa a disposizione di una percentuale di alloggi per appartenenti alle forze dell'ordine, così come la partecipazione a ogni bando possibile sulla sicurezza nelle scuole. Questa città può essere un punto di riferimento nella realizzazione di misure per la prevenzione negli istituti scolastici. Doteremo le scuole superiori di impianti di videosorveglianza anche verso l'esterno».

20:26 - «Promesse non ne ho mai fatte. Ho preso degli impegni con la comunità. Abbiamo più che raddoppiato la videosorveglianza, specie nella zona 167, in piazza Dalla Chiesa. Otterremo altri finanziamenti per implementare ancora il servizio» ha rimarcato Angarano.

20:24 - Questione lavoro: «È necessaria lucidità quando si parla di certi temi, perché si rischia anche di alzare la tensione sociale».

20:22 - Angarano: «Non bisogna creare allarmismo, pur non sottovalutando i fenomeni criminosi. È necessario lavorare in stretta sinergia con le forze dell'ordine e le istituzioni. Lungi da me modulare la solidarietà a un esponente delle istituzioni in base alla consistenza o pericolosità di un ordigno».

20:20 - Sulla commissione sicurezza: «Credo non ci si debba ritirare dalla partecipazione, anche perché è stata convocata con una frequenza più alta rispetto al passato. La commissione continua a lavorare e produrre proposte, per esempio è al lavoro sulla modifica del regolamento di Polizia Locale per istituire il Daspo urbano».

20:18 - Sulla questione dei comuni ricicloni: «Ci rifacciamo agli uffici competenti. Non è nel nostro stile fregiarci di titoli che non ci spettano. Nel caso si riscontrassero errori restituiremmo il riconoscimento. Non c'è bisogno di alzare i toni e fare polemica cercando il pelo nell'uovo per dimostrare che l'amministrazione ha sbagliato i calcoli sulla differenziata».

20:16 - Sulle condizioni del "Gustavo Ventura": «Io non credo sia una vergogna nazionale. Può capitare qualche problema a causa di un guasto all'impianto di irrigazione, ma dobbiamo prendere atto che in ogni caso, a livello generale, la situazione climatica è così cambiata che la manutenzione deve adeguarsi a un clima che sembra più tropicale che temperato».

20:14 - Il primo cittadino concentra la prima parte del suo intervento su possibili novità in merito alle videoriprese delle sedute della massima assise.

20:12 - Angarano: «Erano anni che non si registrava una partecipazione così massiccia alle riunioni del consiglio comunale».

20:10 - Intervento del sindaco Angelantonio Angarano.

20:08 - «Malgrado i tentativi di addossare le responsabilità degli errori dell'amministrazione a un legittimo ricorso al Tar, questa città è ferma» ha fatto presente Fata.

20:06 - «Chiederei ad alcuni movimenti politici ieri all'opposizione e che oggi amministrano se quello che contestavano tempo fa è stato risolto o se le situazioni sono peggiorate» ha evidenziato l'ex sindaco.

20:05 - «Credo sia doveroso dare risposte immediate riguardo i trasporti, dato che diversi studenti hanno pagato un abbonamento del quale non possono usufruire» ha rimarcato.

20:04 - «Mi sarei aspettato che l'appello del consigliere Di Tullio per anticipare il punto sulla concessione della cittadinanza onoraria a Liliana Segre fosse accettato» ha rilevato Fata.

20:03 - Interviene Vittorio Fata.

20:02 - «Io mi auguro che si ponga fine a questa situazione di paralisi e si ripristini una regolarità amministrativa in questa città. E se ne vanno gli assessori, e se ne vanno i dirigenti, e se ne vanno i segretari generali, e se ne vanno i gruppi politici (pur se qualche consigliere resta in maggioranza). Come si può non prendere atto di quello che sta accadendo?» ha concluso Napoletano, rivolgendosi ad Angarano.

20:00 - «Avete verificato che c'è una sola spazzatrice per una città di 55 mila abitanti? E i nuovi mezzi previsti che fine hanno fatto? E pensare che la gara ponte l'avete fatta solo a seguito di una battaglia condotta dalle opposizioni. Non si comprende se le derattizzazioni siano ancora effettuate».

19:59 - Sull'igiene urbana: «Avete annunciato le telecamere di videosorveglianza, eppure dietro la chiesa di Sant'Agostino e in via Giuseppe Di Vittorio l'immondizia resta!».

19:58 - «Tutti quegli atti economici pronti da mesi negli uffici, perché non sono riproposti in consiglio comunale? E il nuovo Piano urbanistico generale?» ha aggiunto. «Non vorrei che si portasse il Pug dopo aver cementificato la costa di Levante e magari modificato qualche destinazione d'uso...».

19:56 - Napoletano: «Abbiamo contato quanti vigili urbani ci sono a Bisceglie? Nei piani che state presentando avete previsto delle misure per incrementare la sicurezza?».

19:54 - «Sono curioso di vedere come gli organi istituzionali preposti (il Prefetto, ndr) si giustificheranno davanti al Tar» ha sibilato Napoletano. L'udienza davanti al tribunale amministrativo regionale per l'esame del ricorso presentato dalle minoranze contro la presunta "inedia" della Prefettura si dovrebbe tenere a inizio febbraio.

19:52 - Parole chiare quelle del consigliere del gruppo Pci-Il faro: «Quando non si ha la consapevolezza dei propri limiti e delle proprie qualità non si va a sfidare un'opposizione che forse non è mai stata così qualificata nella storia della città» ha dichiarato. «Quando avete fatto quel bilancio vi era stato anche consigliato di rinviare di alcune ore il provvedimento, effettuare un passaggio in giunta e poi tornare a stretto giro in consiglio per approvare degli atti legittimi. E invece ci avete sfidato, pur non essendo in condizioni di vincere. Chi è causa del suo mal, pianga se stesso».

19:51 - Napoletano: «Se avete commesso illegittimità nel redigere il più importante atto contabile questo non potete imputarlo all'opposizione».

19:49 - «Non abbiamo bisogno di apprendisti ma di operai specializzati» ha evidenziato, utilizzando una metafora.

19:47 - «I biscegliesi non l'hanno votata per fare apprendistato» ha rimarcato Napoletano, rivolgendosi al sindaco Angarano.

19:46 - «Non c'è un settore della vita biscegliese che non manifesti una carenza di indirizzo politico-amministrativo efficace» ha aggiunto l'ex primo cittadino.

19:45 - «Non c'è schermaglia che possa modificare un giudizio negativo sull'operato dell'amministrazione. Questa città è andata molto indietro in breve tempo» ha affermato l'esponente comunista.

19:43 - Interviene Franco Napoletano, al quarantesimo anno di presenza ininterrotta nella massima assise cittadina, nei ruoli di sindaco e consigliere comunale, anche quando ha ricoperto l'incarico di parlamentare.

19:42 - «Cerchiamo di non dare il cattivo esempio ai cittadini, che hanno bisogno di trasparenza e chiarezza» ha concluso Loredana Bianco.

19:40 - «Il silenzio non è sempre passività, perché credo ci siano cose importanti da fare prima di dirle. I nostri interventi dovrebbero essere essenziali ed efficaci. Le idee si discutono, le persone no, nel senso che non possono essere offese. Non possiamo ridurre il consiglio comunale a questo. Mi meraviglio del fatto che si ritenga facebook una fonte attendibile di informazione» ha affermato Bianco.

19:39 - Tocca a Loredana Bianco, della maggioranza.

19:38 - Russo replica all'assessore Sette: «Stia tranquilla, la prossima volta prenderò ancora più voti. Evidentemente la gente ha stima di me e quello che scrivo non è falso».

19:37 - «I cittadini fuori comprendono alcuni meccanismi in maniera travisata» ha affermato l'assessore, concludendo il suo intervento con un invito alla moderazione.

19:36 - Toni altissimi. Russo è scatenato: «Li prenda lei i voti che ho preso io» ha tuonato, rivolgendosi all'assessore Sette. Il presidente del consiglio Casella ha il suo gran da fare per placare gli animi.

19:35 - «Il primo post su facebook che leggo tutte le mattine è quello del consigliere Alfonso Russo» ha affermato. «Questi influencer biscegliesi sono fomentati, in generale» ha aggiunto, scatenando la reazione furibonda di Russo, che le ha risposto, fuori microfono: «Lei faccia il suo ruolo, se non è coinvolta nei fatti non può rispondere».

19:34 - Intervento dell'assessore Rosalia Sette.

19:33 - «Ho già interpellato il nuovo Comandante della Tenenza dei Carabinieri» ha detto Coppolecchia. «La nostra è comunque una funzione propositiva».

19:32 - «Ci siamo riuniti di recente per la quinta volta e abbiamo spinto l'amministrazione ad adempiere in alcune azioni per individuare con tutte le forze interessate le azioni necessarie» ha dichiarato il consigliere di maggioranza.

19:30 - Intervento di Franco Coppolecchia, presidente della commissione consiliare per la sicurezza.

19:28 - «Avete avuto un anno e mezzo di tempo per lavorare, avete sbagliato gli atti... e sarebbe colpa dell'opposizione?».

19:27 - «Fermatevi, perché anche superare il "traguardo" del 24 febbraio sarebbe inutile» ha sottolineato l'ex sindaco.

19:26 - «Si è rotto il patto di legalità tra maggioranza e opposizione: lo ritengo gravissimo. Io chiedo l'applicazione della legge qui a Palazzo San Domenico!» ha evidenziato Spina.

19:25 - «Non è che le minoranze si sono messe d'accordo coi magistrati del Tar o del Consiglio di Stato. La verità è che avete violato le leggi!» ha tuonato Spina.

19:24 - «La sentenza del Tar risale a novembre 2019. Dire che quel ricorso ha rallentato il lavoro dell'amministrazione è una bugia, perché vi siete insediati nell'agosto 2018» ha rimarcato Spina.

19:22 - Precisazione di Spina: «Rispetto il lavoro dell'amministrazione comunale, che risponderà ai suoi elettori. Il mio riferimento agli stipendi è relativo all'impegno preso dal sindaco in campagna elettorale di restituire il 50% del suo compenso».

19:21 - «Ogni tanto dovreste fare anche un po' di autocritica» ha concluso l'esponente del gruppo Nelmodogiusto rivolgendosi ai componenti dell'amministrazione.

19:20 - «Mi auguro che le indagini riescano a far risalire ai responsabili di questi atti, per capire di quale natura sono» ha sostenuto Russo.

19:18 - «Trovo esagerato il clamore che si è creato a seguito dell'azione contro la farmacia Silvestris, pur continuando a esprimere la mia totale solidarietà».

19:16 - Russo risponde a Parisi: «Non è colpa dell'opposizione se siamo in questa situazione di stallo. Abbiamo percorso la strada del ricorso al Tar da appena due mesi. E nell'anno e mezzo precedente cosa ha impedito all'amministrazione di agire?».

19:15 - Il presidente Casella ha rilevato «l'assenza di acqua all'interno dei bagni dello stadio».

19:14 - «L'aspetto per strada, dato che il mio assessorato non ha ancora una sede, per verificare insieme il mio operato» ha detto Parisi, rivolgendosi a Russo.

19:13 - Sul "Gustavo Ventura": «Abbiamo effettuato lavori aggiuntivi (rifacimento dell'impianto di irrigazione, ndr). Di certo l'azienda ha ripreso, nel mese di gennaio, la manutenzione completa del manto erboso».

19:12 - «Questo sciacallaggio gratuito che utilizzate nei nostri confronti è indecoroso» ha aggiunto, chiedendo al presidente Casella di «invitare i consiglieri a utilizzare un linguaggio più adeguato» e aggiungendo l'intenzione, in caso contrario, di valutare il ricorso alle vie legali.

19:11 - «La gara per le manutenzioni stradali è pronta ma non possiamo procedere all'assegnazione alla ditta vincitrice per le note vicende amministrative che conoscete» ha dichiarato.

19:10 - Parla anche l'assessore alle manutenzioni Natale Parisi, sempre per fatto personale a seguito dell'intervento di Alfonso Russo.

19:09 - In merito alle polemiche sollevate a seguito del post apparso sul suo profilo facebook poche ore dopo l'azione ai danni della farmacia Silvestris, Consiglio ha riletto in pubblico quanto scritto nell'occasione e un successivo post di Russo, invitandolo a spiegazioni.

19:08 - «Il dato della differenziata supera il 65% con l'aggiunta della statistica sullo spazzamento stradale» ha sostenuto Consiglio, titolare della delega assessorile all'igiene urbana. «Se fossero riscontrati dei problemi o degli errori non esiteremo a restituire il premio di comune riciclone. Faremo le dovute verifiche» ha aggiunto.

19:07 - Si prosegue col vicesindaco Angelo Consiglio, il cui intervento è per fatto personale.

19:06 - «Mi sono insediata martedì scorso e subito attivata per incontrare i dirigenti scolastici e l'azienda che espleta il servizio di refezione scolastica. Chiedo scusa se il mio intervento è sembrato presuntuoso o forse fin troppo tempestivo ma credo di aver compiuto i passi giusti per capire cosa fosse accaduto» ha aggiunto l'assessore Acquaviva.

19:04 - «Il problema dei bastoncini di pesce è stato evidenziato al quarto circolo e in alcuni casi al terzo, ma preciso che si discute del gradimento dei bambini» ha affermato.

19:02 - Chiede la parola l'assessore Loredana Acquaviva.

19:00 - «Il 31 dicembre è stata firmata una delibera per la concessione di 4500 euro per un incarico legale senza le coperture finanziarie» ha sottolineato l'esponente di opposizione.

18:58 - «La mia solidarietà va alla gente che non può mangiare, ai lavoratori socialmente utili che lamentano di non essere stati retribuiti» ha aggiunto Giorgia Preziosa.

18:55 - Preziosa: «Vorrei mostrare delle immagini ai consiglieri di maggioranza». E si alza per consentire a Di Tullio di prendere visione di alcune foto. «Oggi i bambini del quarto circolo didattico non hanno pranzato a scuola ma mangiato a sacco».

18:54 - Si prosegue con Giorgia Preziosa (Nelmodogiusto).

18:52 - L'esponente di maggioranza sostiene che «il presunto disservizio» sia circoscritto «al cambiamento della marca dei bastoncini di pesce forniti in mensa». Di Tullio ha aggiunto: «In caso sussistano questi dubbi sarebbe opportuno attivare le autorità competenti affinché indaghino secondo quanto previsto dalla legge».

18:51 - Tocca a Gigi Di Tullio.

18:49 - Capurso auspica un'accelerazione sul tema sicurezza: «Cerchiamo di assumere tutte le iniziative necessarie per dare una risposta forte ai problemi della città».

18:47 - «Il comunicato stampa con le dichiarazioni del nuovo assessore all'istruzione è parso un tentativo di placare la protesta dei genitori per un servizio mensa che si è dimostrato non all'altezza, al punto che alcune famiglie hanno deciso di affidare il pranzo a sacco ai propri figli» ha affermato l'esponente comunista.

18:45 - La parola passa a Enrico Capurso (Pci-Il faro).

18:43 - Sui disservizi denunciati dai genitori a proposito della refezione scolastica, Amendolagine si è chiesto: «Quando partirà la gara?».

18:41 - «Ci siamo dimessi dalla commissione sicurezza perché convinti che non stesse agendo con efficacia. Abbiamo anche chiesto la convocazione di un consiglio comunale monotematico sul tema, chiamando anche le associazioni, le scuole, tutti i soggetti coinvolti, ma questo non è avvenuto» ha aggiunto il consigliere del Movimento 5 Stelle.

18:39 - «I dati sono chiari: Bisceglie non è un comune riciclone. Siamo andati abbondantemente sotto il 65%. Sarebbe il caso di restituire il riconoscimento che ci è stato assegnato da Legambiente per il 2018» ha affermato Amendolagine.

18:37 - L'esponente pentastellato concentra la sua attenzione sui dati relativi alla raccolta differenziata del 2018, sostenendo che Bisceglie non avrebbe superato il 65% previsto dalle normative per evitare il pagamento dell'ecotassa.

18:36 - È il turno di Enzo Amendolagine del Movimento 5 Stelle.

18:34 - Attacco frontale di Russo al nuovo assessore Loredana Acquaviva: «Vedo che ha imparato subito a comportarsi com'è nello stile di quest'amministrazione.

18:33 - Russo ha lodato l'ex assessore Vittoria Sasso «per l'onestà intellettuale» e la sua scelta di dimettersi «anche al costo di rinunciare a un lauto compenso, constatata l'impossibilità di proseguire nel suo operato».

18:32 - Ping pong tra Russo e l'assessore Natale Parisi riguardo le manutenzioni. «Se lei non può operare, si dimetta. Io al posto suo l'avrei fatto» ha dichiarato il consigliere di minoranza.

18:30 - Toni alti e durissimi quelli utilizzati dal consigliere del gruppo Nelmodogiusto, specie nei confronti di Angelo Consiglio. Oggetto del contendere un post del vicesindaco apparso sui social in merito alla natura della solidarietà espressa a Sergio Silvestris in seguito all'azione ai danni della farmacia di famiglia.

18:29 - È la volta dell'esponente di minoranza Alfonso Russo.

18:28 - «Mi dispiace per la cattiva immagine mostrata a tutta l'Italia dalla città a causa delle pessime condizioni del manto erboso del "Gustavo Ventura", divenuto un campo di patate. Siamo stati criticati da tutti» ha chiosato Spina, riferendosi a quanto accaduto (e visto) nel corso del match tra Bisceglie e Reggina di domenica 19 gennaio.

18:25 - Diverse le criticità sottolineate dal consigliere di opposizione in merito ad alcune determine dirigenziale a suo modo di vedere vistate malgrado la dubbia copertura a seguito della pronuncia del Tar sul Documento unico di programmazione 2019-2021 e sugli atti accessori, annullati dalla sentenza.

18:20 - Intervento preliminare di Francesco Spina.

18:18 - L'esponente di maggioranza Gigi Di Tullio (Punto d'incontro) ha chiesto l'anticipazione del secondo punto all'ordine del giorno, riguardante la concessione della cittadinanza onoraria di Bisceglie alla senatrice a vita Liliana Segre.

18:15 - 24 presenti, unico assente il consigliere di maggioranza Ciccio Carelli.

18:00 - Tutto pronto per l'inizio della riunione. Il presidente del consiglio Gianni Casella attende l'arrivo del segretario generale Antonella Fiore per dare il via alla seduta.

  • Francesco Spina
  • Consiglio Comunale
  • Vittorio Fata
  • Franco Napoletano
  • Angelantonio Angarano
  • Gianni Casella
  • Alfonso Russo
  • Enzo Amendolagine
Altri contenuti a tema
L'amministrazione comunale annuncia: «Ulteriore potenziamento della videosorveglianza» L'amministrazione comunale annuncia: «Ulteriore potenziamento della videosorveglianza» Finanziamento di 120 mila euro in arrivo
Spina contesta gli ultimi cambiamenti in termini di igiene urbana Spina contesta gli ultimi cambiamenti in termini di igiene urbana «La Tari aumenta, il servizio peggiora»
L'amministrazione comunale premia Ettore Loconsolo L'amministrazione comunale premia Ettore Loconsolo Riconoscimento anche per i Giovanissimi della Ludobike
Incidente sulla Bisceglie-Corato, il cordoglio dell'amministrazione comunale Incidente sulla Bisceglie-Corato, il cordoglio dell'amministrazione comunale Angarano: «A nome della città, ci uniamo al dolore della famiglia della giovane vittima»
Pubblicato l'avviso per la nomina di scrutatore Pubblicato l'avviso per la nomina di scrutatore Il sindaco Angarano: «Priorità a disoccupati e a studenti senza lavoro»
Ok del consiglio al rendiconto 2018. Le opposizioni abbandonano l'aula Ok del consiglio al rendiconto 2018. Le opposizioni abbandonano l'aula Angarano fiducioso: «Il completamento delle procedure è ormai prossimo». Spina attacca: «La situazione è gravissima»
Spina su Naglieri: «Ha verificato di non essere decaduto dal ruolo di assessore?» Spina su Naglieri: «Ha verificato di non essere decaduto dal ruolo di assessore?» L'ex sindaco punzecchia il componente della giunta
L'Usppi esprime solidarietà nei confronti di Francesco Spina L'Usppi esprime solidarietà nei confronti di Francesco Spina Il sindacato: «Prezioso il suo ausilio in favore dei lavoratori»
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.