carabinieri. <span>Foto Vincenzo Cassano</span>
carabinieri. Foto Vincenzo Cassano
Cronaca

Coronavirus e controlli, 124 sanzioni e un esercizio commerciale chiuso nella Bat

Il Prefetto Valiante ha disposto verifiche più intense nella Settimana Santa

Prosegue il lavoro delle Forze di Polizia nell'intero territorio della provincia Barletta-Andria-Trani, per garantire l'attuazione delle misure restrittive del governo per il contenimento della diffusione del Coronavirus. Nella giornata di domenica 5 aprile sono state 790 le persone controllate, di cui 124 sono sanzionati ai sensi dell'art. 4, comma 1, del decreto legge 19/2020, per il mancato rispetto delle predette misure. Gli esercizi commerciali ispezionati domenica sono 69 e per uno di questi è arrivato il provvedimento della chiusura dell'attività, ai sensi dell'art. 4, comma 2, del decreto legge 19/2020.

Complessivamente, dunque, dall'11 marzo scorso le persone soggette a verifiche salgono a 36332; le denunce per violazione dell'articolo 650 del codice penale sono 1705, mentre 63 quelle per violazione degli articoli 495 e 496 del codice penale; le persone sanzionate ai sensi dell'art. 4, comma 1, del decreto legge 19/2020, sono invece 943; a questi numeri si aggiungono 5 arresti e 56 denunce per altri reati. Gli esercizi commerciali complessivamente controllati sono 4791, con 50 titolari denunciati per violazione dell'art. 650 del codice penale, 23 titolari sanzionati amministrativamente e un esercizio chiuso, ai sensi dell'art. 4, comma 2, del decreto legge 19/2020.

I controlli, eseguiti dalle Forze dell'Ordine con la collaborazione delle Polizie Locali dei dieci comuni e col coordinamento della Prefettura, saranno ulteriormente intensificati nei prossimi giorni, in concomitanza con la Settimana Santa, come pianificato nella mattinata di lunedì 6 aprile in occasione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, convocato dal Prefetto Maurizio Valiante e al quale hanno preso parte i vertici provinciali delle Forze di Polizia.

Nel corso della riunione è stato deciso infatti di potenziare ulteriormente l'azione di vigilanza sull'intero territorio provinciale, anche attraverso l'ausilio degli elicotteri ed una serrata presenza della Polizia Stradale lungo il tratto autostradale che attraversa il territorio di questa provincia, presso i caselli dell'autostrada, e sulle direttrici che conducono ai principali luoghi e mete di svago della provincia, al fine di scongiurare il tradizionale fenomeno delle gite fuori porta di Pasquetta, che mal si conciliano con l'attuale fase di emergenza che impone a tutti responsabilmente di evitare spostamenti non necessari ed assolutamente immotivati.

Nell'occasione, il Prefetto ha voluto nuovamente ringraziare «le Forze dell'Ordine per lo straordinario sforzo profuso senza sosta in queste settimane nelle attività di vigilanza e controllo del territorio e per il prezioso compito cui saranno chiamati nei prossimi giorni di festività pasquali, quando sarà assolutamente fondamentale evitare, da parte dei cittadini, spostamenti che non siano strettamente necessari (per comprovate esigenze di lavoro, di salute e di urgente necessità)».

Convocati per martedì 7 in videoconferenza tutti i sindaci dei comuni della provincia per fare il punto sul loro coinvolgimento, per il tramite delle Polizie Locali, nelle programmate attività di controllo e vigilanza in questa settimana, che si presenta "ad alto rischio" per la diffusione del contagio qualora venga abbassata la guardia da parte di tutti, non rispettando puntualmente e rigorosamente le misure di contenimento dettate dal governo.
  • Prefettura Bat
  • forze dell'ordine
  • Prefetto Bat
  • Maurizio Valiante
Altri contenuti a tema
Guardie campestri a supporto delle Forze di Polizia per la prevenzione della criminalità rurale Guardie campestri a supporto delle Forze di Polizia per la prevenzione della criminalità rurale I Consorzi di vigilanza saranno ulteriormente coinvolti nelle attività di controllo dell'agro
Contingente di 30 militari dell'Esercito sulle strade della Bat Contingente di 30 militari dell'Esercito sulle strade della Bat Le modalità di impiego saranno stabilite dal Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica
Controlli anti-assembramento nei luoghi pubblici, le misure decise in Prefettura Controlli anti-assembramento nei luoghi pubblici, le misure decise in Prefettura Particolare attenzione sarà rivolta alle cerimonie religiose
Fase 2, ipotesi chiusura dei negozi entro le 21 in tutta la Bat Fase 2, ipotesi chiusura dei negozi entro le 21 in tutta la Bat Ristoranti, paninoteche, bar e pizzerie resteranno aperti fino a mezzanotte con eccezioni venerdì e sabato (all'una)
Gruppo interforze antimafia riunito contro il rischio infiltrazioni criminali Gruppo interforze antimafia riunito contro il rischio infiltrazioni criminali Le attività di prevenzione della Prefettura di Barletta-Andria-Trani proseguono spedite
Ripresa delle celebrazioni liturgiche col concorso di popolo, vertice Prefetto-Arcivescovo Ripresa delle celebrazioni liturgiche col concorso di popolo, vertice Prefetto-Arcivescovo Fra le ipotesi, un numero maggiore di eventi nel fine settimana per evitare rischi di assembramenti
Prevenzione dell'usura e della diffusione di capitali illeciti nell'economia legale Prevenzione dell'usura e della diffusione di capitali illeciti nell'economia legale Riunione in videoconferenza promossa dalla Prefettura con la partecipazione di rappresentanti di Abi, Cofidi e associazioni
Coronavirus e controlli, i dati aggiornati dalla Prefettura Coronavirus e controlli, i dati aggiornati dalla Prefettura Oltre 70 mila cittadini e quasi diecimila attività al vaglio delle verifiche delle autorità
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.