Danilo Rea
Danilo Rea
Spettacoli

Danilo Rea: a Molfetta il pianista che fa rivivere Enrico Caruso

Il jazzista protagonista del “Concerto di Natale” della Fondazione Valente

Nessuno meglio di Danilo Rea potrebbe omaggiare l'arte di Enrico Caruso a cento anni dalla sua scomparsa.

Con le sue mani, che accarezzano delicatamente il piano, Rea impreziosisce la voce autentica e passionale di Caruso facendone una interpretazione così moderna da essere spettacolo nello spettacolo. Arte che si fonde con arte, contaminandosi anche a distanza di un asse temporale cosi lontano.

Danilo Rea, diplomato al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma, vanta numerose collaborazioni con altri big della musica leggera come Claudio Baglioni, Fiorella Mannoia, Gino Paoli in Italia e i guru del jazz Chet Baker, Lee Konitz, da Bob Berg a Michael Brecker, Tony Oxley, Dave Liebman, Kenny Wheeler, John Scofield, Joe Lovano in tutto il mondo.
L'omaggio ad Enrico Caruso, con la voce narrante di Barbara Bovoli e la drammaturgia di Alessandra Pizzi, accompagnerà lo spettatore in un vero e proprio viaggio nella musica e nella storia della cultura e del costume italiano attraverso la magnificenza di Enrico Caruso, per il quale, anche il grande Lucio Dalla, scrisse un autentico capolavoro.

Il 21 dicembre la Cattedrale di Molfetta si trasformerà in una suggestiva location per un concerto che ha ottenuto importanti riconoscimenti di pubblico e di critica nelle varie tappe italiane.

Un vero regalo di Natale alla città da parte della Fondazione Valente. Un appuntamento inserito anche nel cartellone "Molfetta in luce" della "Città di Molfetta".

INFO E PRENOTAZIONI

whatsapp: 080 9900206
prenotazione@fondazionemusicalevalente.it

TICKET
online sul marketplace della "Fondazione Valente" https://think1.sumup.link/

PUNTI VENDITA

InfoPoint
via Piazza 27 (centro storico)
Bar IT
Corso Umberto 2

Bar Giza
via Giovinazzo

Queens Caffè Bistrot
via Fremantle 19
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.