Giuseppe Conte
Giuseppe Conte
Attualità

Dpcm per le feste, le novità annunciate da Conte

Dubbi sulla Puglia: in quale zona sarà?

Nessuna anticipazione riguardo la colorazione cui sarà destinato il territorio pugliese, come quello delle altre regioni. Il premier Giuseppe Conte ha illustrato, nel corso di una conferenza stampa tenutasi nella serata di giovedì 3 dicembre, i punti essenziali del nuovo Dpcm in arrivo e che entrerà in vigore da venerdì.

Spostamenti

Partendo dal presupposto che resterà in vigore il coprifuoco assoluto dalle 22 al 5 del mattino successivo, Conte ha spiegato che non sarà possibile spostarsi da una regione all'altra nel periodo compreso fra il 21 dicembre e il 6 gennaio. Nei giorni 25, 26 dicembre e 1 gennaio gli spostamenti saranno vietati anche da un comune all'altro. Il coprifuoco sarà esteso dalle 22 alle 7 del mattino del primo gennaio.
Il capo del Governo ha specificato che, comunque, sarà sempre consentito il rientro nel comune in cui si ha la residenza, domicilio o in cui si abita con continuità. «Raccomandiamo fortemente di non ricevere in casa persone non conviventi. La cautela è essenziale» ha affermato, riferendosi alle imminenti festività, pur ammettendo che la discesa dell'indice di contagio Rt su scala nazionale allo 0.91 sia un dato confortante.

Negozi e incentivi agli acquisti

Quanto agli esercizi commerciali, potranno restare aperti fino alle 21 nel periodo che va da venerdì 4 dicembre a mercoledì 6 gennaio.
Nei centri commerciali, dal 4 dicembre al 15 gennaio, le uniche categorie di negozi ammesse all'apertura nei giorni festivi e prefestivi saranno alimentari, farmacie, parafarmacie, sanitari, tabacchi, edicole e vivai.

Introdotta la norma sul Cashback: fino al 31 dicembre chi pagherà con carte e app recandosi in un negozio otterrà un rimborso del 10% dell'importo speso fino a un massimo di 150 euro di beneficio. La misura sarà valida per la singola persona e non riguarderà gli acquisti on line, come ha puntualizzato Conte, spiegando che l'obiettivo è l'incentivo a spendere nelle attività commerciali di vicinato. Per ottenere il Cashback bisognerà scaricare l'app Io e identificarsi con carta d'identità elettronica o tramite Spid.

Ristorazione

Bar, ristoranti, pizzerie, pasticcerie e pub delle regioni in zona arancione e rossa saranno ancora aperti solo per asporto o domicilio dalle 5 alle 22.
Gli stessi, invece, potranno servire ai tavoli dalle 5 alle 18 nelle regioni in zona gialla oltre che per asporto o domicilio dalle 5 alle 22. Ogni tavolo potrà ospitare non più di 4 persone se non sono tutte conviventi e sarà comunque vietato, dopo le 18, consumare cibi e bevande nei locali o per strade.
Non è ancora chiaro, al momento, in quale zona sia stata inserita la Puglia.

Strutture ricettive e norme sui viaggi da e per l'estero

Gli alberghi resteranno aperti in tutta Italia ma il 31 dicembre, vigilia di Capodanno, non sarà possibile organizzare veglioni e cene anche nei ristoranti delle strutture, che chiuderanno alle 18, mentre sarà consentito solo il servizio in camera.
Tra i provvedimenti assunti, la chusura degli impianti sciistici fino a tutto il 6 gennaio e la sospensione delle crociere a partire dal 21 dicembre, la quarantena obbligatoria per tutti coloro che si troveranno all'estero dal 21 dicembre al 6 gennaio nel momento in cui decideranno di rientrare in Italia e viceversa per coloro che rientreranno da altri paesi nello stesso periodo.

Scuola

Uno dei nodi da sciogliere riguarda la scuola. Il presidente del consiglio ha annunciato la ripresa della didattica in presenza nelle scuole secondarie superiore dal prossimo 7 gennaio rimarcando che per gli altri cicli sarà prevista la partecipazione alle lezioni di una quota di studenti pari al 75% del totale, senza però specificare dei criteri per la loro scrematura.
  • Regione Puglia
  • Giuseppe Conte
  • Covid
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

1613 contenuti
Altri contenuti a tema
Quasi mille casi nelle ultime ore in Puglia Quasi mille casi nelle ultime ore in Puglia Salito a 3000 il numero di positivi al Covid deceduti dall'inizio dell'emergenza sul territorio regionale
D'Ambrosio contesta la riconferma di Nancy Dell'Olio D'Ambrosio contesta la riconferma di Nancy Dell'Olio Il deputato 5 Stelle: «Sarebbe stato il caso di sospendere momentaneamente l'incarico»
Conferma per Nancy Dell'Olio, sarà ancora ambasciatrice della Puglia nel mondo Conferma per Nancy Dell'Olio, sarà ancora ambasciatrice della Puglia nel mondo La biscegliese resterà a disposizione per la promozione turistica del territorio
115mila casi di positività in Puglia dall'inizio dell'emergenza 115mila casi di positività in Puglia dall'inizio dell'emergenza Ritmo di oltre mille nuovi contagi al giorno
Stop per un giorno alla didattica in presenza nel plesso "Ferraris" Stop per un giorno alla didattica in presenza nel plesso "Ferraris" Riscontrata la positività di un alunno
1 Scuola, Emiliano firma la nuova ordinanza: le novità dal 25 gennaio Scuola, Emiliano firma la nuova ordinanza: le novità dal 25 gennaio Confermata la libera scelta per elementari e medie. Le superiori ritorneranno in classe al 50% dal 1 febbraio
Più guariti che attualmente positivi in Puglia ma si registrano oltre 1000 nuovi casi Più guariti che attualmente positivi in Puglia ma si registrano oltre 1000 nuovi casi Scende molto lentamente il numero delle persone ricoverate negli ospedali del territorio
Cala notevolmente il numero degli attualmente positivi al Covid a Bisceglie Cala notevolmente il numero degli attualmente positivi al Covid a Bisceglie Angarano mette tutti in guardia: «Il dato resta ancora preoccupante»
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.