Casa
Casa
Attualità

Ecco il bando per la morosità incolpevole

L'assessore Rigante: «Uno strumento importante per tutelare il diritto alla casa e fronteggiare l'avanzamento della nuova povertà»

Il comune di Bisceglie ha pubblicato l'avviso pubblico per l'erogazione di contributi per morosità incolpevole relativa all'anno 2018. Lo ha fatto sapere l'assessore alle politiche sociali Roberta Rigante.

Potranno presentare richiesta per usufruire del contributo i nuclei familiari in possesso, al momento della domanda, dei seguenti requisiti: richiedente con cittadinanza italiana o di uno Stato appartenente all'Unione europea, ovvero nei casi di cittadini non appartenenti all'Unione Europea possieda un regolare titolo di soggiorno; titolarità di un contratto di locazione di edilizia di unità immobiliare ad uso abitativo regolarmente registrato, con esclusione degli immobili appartenenti alle categorie catastali A1, A8 e A9 e residenza nell'alloggio oggetto della procedura di rilascio da almeno un anno; essere destinatario di un atto di intimazione di sfratto per morosità con citazione di convalida; possesso di un reddito Isee non superiore a 35mila euro o di un reddito derivante da regolare attività lavorativa con un valore Isee non superiore a 26mila euro; non titolarità del richiedente e di ciascun componente del nucleo familiare di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su immobile, nel territorio nazionale, fruibile ed adeguato alle esigenze del nucleo familiare; situazione di morosità incolpevole, ossia una situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo a ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare dovuta ad una della seguenti cause: perdita del lavoro per licenziamento, escluso quello per giusta causa; accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell'orario di lavoro; cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale; mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici; cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura, derivanti da causa di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente; malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell'impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali.

Al fine della rideterminazione del reddito dei richiedenti si considereranno anche altre fattispecie, consultabili nel bando al link apposito, unitamente alla documentazione da allegare e a tutte le informazioni utili. Il bando è aperto sino ad esaurimento delle somme assegnate.

«Sempre più persone e famiglie, purtroppo, si trovano improvvisamente, a causa di sopravvenute contingenze, a non poter far fronte al pagamento del canone di affitto della casa in cui vivono. Questo bando, finanziato con fondi statali ripartiti dalla regione Puglia, è uno strumento importante per tutelare il diritto alla casa e fronteggiare l'avanzamento della nuova povertà» ha dichiarato l'assessore Roberta Rigante.
  • Roberta Rigante
Altri contenuti a tema
Contributi fitto casa, l'assessore Rigante precisa: «Procedure completate rapidamente» Contributi fitto casa, l'assessore Rigante precisa: «Procedure completate rapidamente» «Non c'è stato alcun ritardo, i beneficiari stanno ricevendo le cifre loro dovute»
Roberta Rigante: «Fango di menzogne e cattiveria sull'amministrazione e la mia famiglia» Roberta Rigante: «Fango di menzogne e cattiveria sull'amministrazione e la mia famiglia» Lo sfogo dell'assessore: «Questa non è politica»
On line l'avviso per la composizione della Commissione comunale pari opportunità On line l'avviso per la composizione della Commissione comunale pari opportunità Sarà formata da 9 persone
Roberta Rigante su pari opportunità: «Finalmente un regolamento moderno e completo» Roberta Rigante su pari opportunità: «Finalmente un regolamento moderno e completo» L'assessore ai servizi sociali soddisfatta per l'approvazione in consiglio comunale
Un incontro per la modifica dei menù nelle mense scolastiche Un incontro per la modifica dei menù nelle mense scolastiche Concordi dirigenti scolastici, rappresentanti di docenti e genitori, referenti dell'azienda e tre assessori
Ridotti i tempi di attesa per il rilascio delle carte d'identità elettroniche Ridotti i tempi di attesa per il rilascio delle carte d'identità elettroniche Lo sostiene l'assessore ai servizi demografici Roberta Rigante
1 Polemica maggioranza-opposizione sul pagamento delle somme destinate al Piano sociale di zona Polemica maggioranza-opposizione sul pagamento delle somme destinate al Piano sociale di zona L'assessore Rigante ha comunicato il saldo di importi dovuti e mai corrisposti, l'ex sindaco Spina le ha replicato: «Denaro lasciato in cassa dalla mia amministrazione»
L'asilo nido Montessori pronto per la riapertura L'asilo nido Montessori pronto per la riapertura L'assessore Roberta Rigante: «Abbiamo posto riparo alle negligenze e ai ritardi della passate amministrazioni»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.