gruppo Imago
gruppo Imago
Cultura

Ecco Imago, un collettivo in cui le forme artistiche dialogano in comunità d'intenti

La mostra Imago, primo evento del nuovo sodalizio, sarà aperta fino al 31 gennaio, tra reading, incontri e musica

Sarà aperta fino al 31 gennaio presso le Vecchie Segherie Mastrototaro, la mostra collettiva d'arte Imago, organizzata dal neonato gruppo Imago Creativi del Sapere.
Già nella giornata inaugurale ha riscosso una notevole partecipazione di pubblico e un profondo interesse per la ricercatezza e la competenza di chi ha organizzato l'evento, rivelando un interesse a far dialogare tra loro diverse forme artistiche.
La collettiva a cura di Antonia Barba, filosofa della mente, si è perfettamente integrata nella cornice storica delle Vecchie Segherie Mondadori Bookstore, libreria splendidamente gestita dai fratelli Mastrototaro, sempre aperta ad ospitare diverse realtà del mondo culturale locale e nazionale, ormai considerata da tanti, un centro culturale di ottimo livello della città.
Espongono Leonardo Cosmai, Piero Di Terlizzi, Liliana Salerno, Luisa Varesano, artisti noti a livello nazionale, con esperienze di esposizioni anche all'estero: New York, Istanbul, Londra.
Durante l'inaugurazione, la curatrice della Mostra, Antonia Barba, ha esposto le linee del progetto artistico-culturale del gruppo Imago, soffermandosi sulla dimensione comunitaria dell'arte come valore sociale a partire da una soggettività che riprende a vivere sulle radici essenziali del vivere: una buona autostima fondata sulla verità e sull'amore gratuito, sulla condivisione di buone prassi tra artisti ed operatori culturali che, lavorando sulla collaborazione sincera possono ricostruire il ponte "crollato del noi" e contrastare le tendenze disgreganti dell'individualismo.
Anche l'intervento dell'avvocato Pietro Casella, dell'associazione "Terra e libertà", partner dell'evento, ha aperto un varco intellettuale denso e meditativo: attraverso le citazioni di Gibran, poeta libanese, ha orientato l'attenzione sulla dimensione interiore che deve ancorarsi ad un fondamento sano, al cuore della verità che vive nella ricerca di forme autentiche di relazione. Ha evidenziato inoltre la dimensione empatica dell'opera d'arte e la sua funzione di rinnovamento interiore e sociale.
In questo contesto dialogante, si è inserito anche l'intervento del professore Piero Di Terlizzi, che è stato entusiasta di partecipare all'evento come consulente alla cultura del Comune di Bisceglie e come artista, spiegando la vivacità nuova della città nel campo artistico-culturale di cui è promotore.
Il programma della serata ha seguito la mission del Gruppo Imago: un laboratorio interdisciplinare tra arte, musica, scienze umane e poesia.
La serata è stata impreziosita dall'esibizione del maestro Daniele Lamarca al violoncello, il quale ha eseguito con raffinatezza stilistica ed empatia alcuni brani inediti. Lamarca è anche partner dell'evento Imago, in qualità di presidente dell'accademia musicale Zamar di Bisceglie e si occuperà il 24 e 27 di animare i reading di poesia previsti all'interno della mostra.
Vi prenderanno parteAntonia Barba, Pietro Casella, Leonardo Cosmai, Liliana Salerno, Laura di Liddo, Katiuscia Nazzarini ed Antonella Puddu.
La collettiva si concluderà il 31 gennaio alle 19.30 con pratiche dialogiche su arte e filosofia a cura di Rosaria Bombini, docente di filosofia presso il liceo di scienze umane di Terlizzi ed Antonia Barba. Chiusura musicale a cura dei musicisti di Zamar, sempre presso le Vecchie Segherie Mastrototaro.
4 fotogruppo Imago
daniele lamarcaantonia barbagruppo imagopeitro casella
  • Vecchie Segherie Mastrototaro
  • Pietro Casella
  • Pietro Di Terlizzi
  • arte
  • arte
  • gruppo Imago
  • Antonia Barba
Altri contenuti a tema
Nuova installazione sul Ponte dei Pescatori, un omaggio alla "poesia" del mare e a Bisceglie Nuova installazione sul Ponte dei Pescatori, un omaggio alla "poesia" del mare e a Bisceglie Il dono alla città di Mastrototaro Food e Vecchie Segherie Mastrototaro
Claudia Durastanti presenta "Missitalia" alle Vecchie Segherie Mastrototaro Claudia Durastanti presenta "Missitalia" alle Vecchie Segherie Mastrototaro La presentazione si terrà giovedì 16 maggio
“Un uomo di poche parole”: racconto dell’amicizia tra Lorenzo e Primo “Un uomo di poche parole”: racconto dell’amicizia tra Lorenzo e Primo Successo per la presentazione del nuovo libro di Carlo Greppi tenutasi martedì 7 maggio alle Vecchie Segherie Mastrototaro
Carlo Greppi presenta alle Segherie la storia dell’ “Uomo di poche parole” che salvò Primo Levi Carlo Greppi presenta alle Segherie la storia dell’ “Uomo di poche parole” che salvò Primo Levi Stasera 7 maggio alle 19 l’evento con ANPI Bisceglie
Emanuele Trevi, Premio Strega 2021, presenta il suo nuovo libro alle Vecchie Segherie Emanuele Trevi, Premio Strega 2021, presenta il suo nuovo libro alle Vecchie Segherie L'appuntamento è fissato per venerdì 3 maggio alle 19
Gli incontri di maggio alle Vecchie Segherie Mastrototaro Gli incontri di maggio alle Vecchie Segherie Mastrototaro Ricco calendario di eventi nella libreria per tutto il mese
Il celebre traduttore russo Paolo Nori presenta “Una notte al Museo Russo” alle Vecchie Segherie di Bisceglie Il celebre traduttore russo Paolo Nori presenta “Una notte al Museo Russo” alle Vecchie Segherie di Bisceglie L'incontro giovedì 18 aprile alle 20.30
Another Coffee Stories Editore porta i party letterari di New York alle Vecchie Segherie Mondadori Another Coffee Stories Editore porta i party letterari di New York alle Vecchie Segherie Mondadori Il primo incontro si terrà domenica 14 aprile alle ore 19
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.