Casa della Divina Provvidenza
Casa della Divina Provvidenza
Economia e lavoro

Fials vigile sul riconoscimento del Tfr agli ex dipendenti dell'Opera Don Uva

«Rimangono, fra i crediti dovuti, gli emolumenti riconosciuti dal Tribunale fallimentare di Trani»

«L'intervento della segreteria regionale Fials nei confronti dell'Inps e la sensibilizzazione verso il Commissario Straordinario avvocato Bartolo Cozzoli ha consentito di accelerare l'iter per risolvere il problema del mancato riconoscimento della rivalutazione economica sul Tfr (trattamento di fine rapporto di lavoro) dovuto dal fondo di garanzia Inps.

L'istituto in questione, con una nota dello scorso 2 agosto inviata alla Fials e al Commissario Cozzoli, ha chiarito a tutte le sedi periferiche Inps che la rivalutazione deve essere versata agli aventi diritto». L'annuncio è di Nicolangelo Cosmai, segretario aziendale Fials dell'ex Casa della Divina Provvidenza.

«Il Commissario Cozzoli ha ultimato, nei primi giorni del mese di agosto, l'iter burocratico per il riconoscimento del Tfr fondo di tesoreria inerente il periodo dal 1 gennaio 2007 al 30 settembre 2017, ragione per cui l'Inps di Bari ha cominciato a richiedere ai dipendenti il codice Iban per poter erogare anche la parte rimanente del trattamento di fine rapporto. Le altre sedi Inps faranno certamente altrettanto» ha aggiunto, sottolineando: «Rimangono, fra i crediti dovuti ai dipendenti, solo gli emolumenti insinuati e riconosciuti dal Tribunale fallimentare di Trani (ferie, ratei di tredicesima, premio di incentivazione)».

La Fials auspica che l'avvocato Bartolo Cozzoli «compia un ultimo sforzo affinché a tutti i dipendenti aventi diritto possa essere erogato ciò che sarà possibile utilizzare dalle eventuali entrate che ci sono state o ci potranno essere».
  • CDP
  • Fials
  • Bartolo Cozzoli
  • Universo Salute
Altri contenuti a tema
Rsa Madre Pia esce indenne dalla fase critica dell'emergenza Coronavirus Rsa Madre Pia esce indenne dalla fase critica dell'emergenza Coronavirus Nessun caso positivo registrato tra ospiti e personale della struttura che fa capo a Universo Salute
Operatori della sanità in rivolta: «Stabilizzazioni, beffa in Gazzetta Ufficiale» Operatori della sanità in rivolta: «Stabilizzazioni, beffa in Gazzetta Ufficiale» La Fials rivolge un appello al ministro Boccia e al presidente della Regione Emiliano
Coronavirus, altri quattro guariti a Bisceglie Coronavirus, altri quattro guariti a Bisceglie Scende a 13 il numero degli attualmente positivi
Ripresi i ricoveri nelle strutture di Universo Salute Ripresi i ricoveri nelle strutture di Universo Salute I degenti non avranno alcuna interazione con l'area ex ortofrenica
Due settimane senza contagi fra i biscegliesi Due settimane senza contagi fra i biscegliesi Il numero degli attualmente positivi continua a scendere
Coronavirus, il ringraziamento di Telesforo ai dipendenti di Universo Salute Coronavirus, il ringraziamento di Telesforo ai dipendenti di Universo Salute L'amministratore delegato: «Nessuna vittima nelle nostre strutture, vicini alla guarigione di tutti i contagiati»
Coronavirus, gli attualmente positivi scendono a 20 Coronavirus, gli attualmente positivi scendono a 20 Il sindaco Angarano rivolge un pensiero speciale agli infermieri nella giornata nazionale loro dedicata
Coronavirus, Angarano: «Troppe persone in giro, specie i giovani» Coronavirus, Angarano: «Troppe persone in giro, specie i giovani» Non si registrano ulteriori contagi. Guarito e uscito dall'ospedale l'ultimo ricoverato
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.