Gigi D'Alessio a Bisceglie per la terza edizione di DigithON. <span>Foto Luca Ferrante</span>
Gigi D'Alessio a Bisceglie per la terza edizione di DigithON. Foto Luca Ferrante
Spettacoli

Gigi D'Alessio racconta la rivoluzione digitale della musica

Il cantautore napoletano ospite attesissimo della seconda serata di DigithON

Intervistato dalla vicepresidente dell'associazione organizzatrice, la giornalista Letizia D'Amato e tanto atteso dal pubblico biscegliese, il cantautore napoletano Gigi D'Alessio si è concesso alla platea di DigithON tra sketch, battute, ricordi e spunti di riflessione.

La rivoluzione del digitale nella musica: un tema assai complesso che si dirama in molteplici aspetti come due facce di una stessa medaglia. Il digitale ha cambiato le modalità attraverso le quali scoprire e "vedere" la musica, a cominciare dai supporti e senza sottovalutare i mutevoli cambiamenti avvenuti nel corso degli anni in merito all'ampia produzione musicale.

Gigi D'Alessio ha spiegato come la musica abbia perduto, nel corso del tempo, il piacere dell'emozione. «Lo studio, in ogni caso, continua a fare la differenza. Crescere come musicista e conoscere l'arte della musica è sicuramente un vantaggio rispetto al semplice conoscere la musica attraverso internet» ha affermato l'autore di decine di successi discografici.

«Il digitale dev'essere solo un ulteriore supporto tecnico alle conoscenze musicali dell'artista e non il mezzo tramite il quale "coprire" una mancanza di preparazione» ha sottolineato D'Alessio, evidenziando che oggigiorno alcuni brani modificati con le attrezzature elettroniche, sono privi di suono "caldo" poiché quasi tutti omologati e le emozioni, per chi ascolta, risultano decisamente inferiori.

«In quest'epoca di rivoluzione digitale ciò che più si avverte è l'assenza del rapporto umano, perso nei meandri di internet e nei social». Il popolarissimo cantante ha spiegato che postare foto e condividere stati è un modo per farsi notare dagli altri che può influire negativamente sui rapporti personali. Il contatto con le persone è decisamente più importante: «Più che i followers, mi interessa la folla». Rivolgendosi simpaticamente al sindaco Angelantonio Angarano ha detto: «Dovremmo essere come i sindaci, imparare ad avere a che fare con la gente vera», aggiungendo (con tono scherzo) di essere intenzionato a candidarsi a primo cittadino di Bisceglie.

«Ho molta fiducia nei giovani e a loro rivolgo l'invito a non perdere mai la speranza, neanche quando ti diranno "Molla tutto"» ha rimarcato Gigi D'Alessio in conclusione, regalando ai biscegliesi i ritornelli di tre dei suoi brani più celebri ("Un nuovo bacio", "Non dirgli mai", "Non mollare mai") rigorosamente dal vivo.
Social Video4 minutiGigi D'Alessio a Digithon 2018Cinzia Montedoro
  • DigithON
Altri contenuti a tema
DigithON, la quarta edizione in foto DigithON, la quarta edizione in foto La maratona 2019 negli scatti realizzati da Ignazio Ardito
DigithON, la quarta edizione alla start up Mosaic Software DigithON, la quarta edizione alla start up Mosaic Software Chiusa la maratona digitale alle Vecchie Segherie Mastrototaro
DigithON, la quarta edizione volge al termine DigithON, la quarta edizione volge al termine Terminate le presentazioni delle 100 start up in concorso, sabato ultima serata di dibattiti in largo Castello. Domenica le premiazioni alle Vecchie Segherie Mastrototaro
La musica è una cosa semplice, i producer Takagi e Ketra lo spiegano a Digithon La musica è una cosa semplice, i producer Takagi e Ketra lo spiegano a Digithon Dagli esordi ai grandi successi, fenomenologia del tormentone
Andrea Rosi lancia un messaggio sul palco di DigithON: «In Italia manca la cultura della musica» Andrea Rosi lancia un messaggio sul palco di DigithON: «In Italia manca la cultura della musica» Il presidente della Sony, intervistato da Paolo Giordano, ha spiegato come si sta evolvendo l'industria
Francesco Boccia apre la quarta edizione di Digithon: «Vogliamo un paese unito» Francesco Boccia apre la quarta edizione di Digithon: «Vogliamo un paese unito» Il neoministro lancia segnali di distensione ai presidenti di regione sull'intricata matassa dell'autonomia
Due start up biscegliesi fra le cento partecipanti a DigithON Due start up biscegliesi fra le cento partecipanti a DigithON I progetti CAPTA e Promusicsoftware saranno presentati nel corso della maratona alle Vecchie Segherie Mastrototaro
Gli auguri del sindaco Angarano al ministro Boccia Gli auguri del sindaco Angarano al ministro Boccia «Ti aspettiamo a Bisceglie»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.