Incontro del coordinamento delle cooperative agricole pugliesi
Incontro del coordinamento delle cooperative agricole pugliesi
Economia e lavoro

Gilet arancioni uniti per chiedere lo stato di calamità a causa delle gelate dello scorso inverno

Raccolta firme destinata al ministero delle politiche agricole

Tornano i gilet arancioni. Venerdì, a Montegrosso (Andria), il coordinamento che rappresenta le aziende le cooperative agricole pugliesi ha incontrato gli imprenditori agricoli arrabbiati per la mancata declaratoria sullo stato di calamità per le gelate di febbraio-marzo scorsi.

Oltre 90mila ettari di olivi danneggiati e che non hanno prodotto quasi nulla, oltre un milione di giornate di lavoro perse: sono questi i numeri del dramma sociale che stanno vivendo centinaia di aziende, dalla provincia di Bari sino a Foggia, come illustrato dai rappresentanti delle organizzazioni sindacali. A pagare le conseguenze, però, non sono solo gli imprenditori agricoli ma anche i braccianti e l'intero indotto olivicolo: 1.600 frantoi sono praticamente fermi.

«Si è costituita a Montegrosso l'unità di crisi per la mancata declaratoria sullo stato di calamità per le gelate – spiegano le organizzazioni -. Una iniziativa resasi necessaria per la totale disattenzione da parte del governo verso un problema che non riguarda solamente il mondo della produzione agricola, ma anche il mondo del lavoro, oltre un milione di giornate lavorative sono andate perse, e il settore del commercio. Senza dimenticare che le aziende agricole, adesso, dovranno far fronte anche alle scadenze bancarie. Si è deciso, quindi, di avviare delle iniziative di sensibilizzazione sui territori che coinvolgano tutti gli stakeholder interessati, l'obiettivo è far prendere coscienza alla politica di quanto sia esteso e impattante su più settori il problema della gelata di febbraio».

Il coordinamento ha lanciato una petizione online sabato mattina. Le firme raccolte saranno consegnate al ministero delle politiche agricole, principale responsabile della mancata declaratoria.

Chi sono i "gilet arancioni": Agci, Associazione frantoiani di Puglia, Cia, Confagricoltura, Confocooperative, Italia olivicola, Legacoop, Movimento nazionale agricoltura, Unapol.
  • agricoltura
Altri contenuti a tema
Rinviato il corso di Permacultura e Food Forest promosso da Abbraccio alla vita Rinviato il corso di Permacultura e Food Forest promosso da Abbraccio alla vita L'agricoltura come strumento di valore per migliorare il territorio nell'evento che si terrà a Bisceglie dal 22 al 24 febbraio
Abbraccio alla vita promuove la permacultura Abbraccio alla vita promuove la permacultura Un corso sul tema venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 febbraio
Angarano: «Rafforziamo la nostra vicinanza agli agricoltori» Angarano: «Rafforziamo la nostra vicinanza agli agricoltori» Il commento del sindaco all'indomani del consiglio comunale in cui si è discusso della crisi del settore olivicolo
Spina in consiglio propone un contributo per gli agricoltori Spina in consiglio propone un contributo per gli agricoltori L'ex sindaco: «200 mila euro l'anno per tre anni per il pagamento dei canoni sull'uso delle acque reflue»
Consiglio sull'agricoltura, alcune forze di opposizione propongono un'esenzione Tari Consiglio sull'agricoltura, alcune forze di opposizione propongono un'esenzione Tari I quattro componenti del gruppo Nelmodogiusto e l'ex sindaco Fata la chiedono per due anni in favore delle categorie danneggiate
Consiglio comunale sulla crisi del comparto olivicolo Consiglio comunale sulla crisi del comparto olivicolo Convocato d'urgenza, si terrà martedì 15 gennaio
Otto terreni di proprietà dell'Ismea in vendita nella Bat Otto terreni di proprietà dell'Ismea in vendita nella Bat Coldiretti Puglia: «Mutui trentennali per i giovani agricoltori»
1 Pesanti accuse ai danni dell'amministratore e dell'addetto alla contabilità di un'azienda agricola biscegliese Pesanti accuse ai danni dell'amministratore e dell'addetto alla contabilità di un'azienda agricola biscegliese Coinvolti nell'operazione anticaporalato "Macchia nera" delle Fiamme Gialle di Mola
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.