Conferenza stampa del movimento Difendiamo Bisceglie sul tema Green card
Conferenza stampa del movimento Difendiamo Bisceglie sul tema Green card
Politica

Green card, Difendiamo Bisceglie illustra la sentenza del Giudice di pace

Spina: «Cittadini stanchi della politica delle chiacchiere e dell'arroganza»

La vicenda dei mancati versamenti degli importi dovuti agli utenti biscegliesi che hanno maturato un credito col Comune nel corso delle annualità di vigenza della Green card è, forse, a uno snodo cruciale. Ne hanno parlato i referenti del movimento "Difendiamo Bisceglie" martedì 7 settembre nel corso di un incontro coi giornalisti. Il presidente Flavio De Deudis ha rimarcato la gratuità, per i contribuenti, delle azioni legali proposte, che potrebbero interessare - secondo stime diffuse dal movimento civico - fino a 4000 possessori di Green card.

L'avvocato Dario Galantino, vicepresidente di "Difendiamo Bisceglie", ha ​ripercorso i criteri e le modalità di istituzione dello strumento di premialità, frutto di deliberazioni dell'amministrazione comunale risalenti al 2013 e al 2014. Un passaggio molto critico verso il Comune è quello relativo al taglio - definito arbitrario - delle somme maturate con sacrificio dei cittadini, oggetto di censura da parte dell'autorità giudiziaria con la sentenza n° 164 del Giudice di pace di Bisceglie.

«Taglio peraltro effettuato con un'illegale compensazione parziale tra il tributo della Tari e il contributo della green card: un'operazione inammissibile nelle procedure della Pubblica Amministrazione» ha aggiunto Galantino, annunciando che le iniziative giudiziarie «proseguiranno fino a quando l'amministrazione comunale non provvederà al pagamento fino all'ultimo centesimo delle somme maturate a norma di regolamento dai cittadini».

Di natura politica, oltre che amministrativa, l'intervento dell'ex Sindaco Francesco Spina, che della Green card fu fautore: «Cittadini che hanno portato per anni i rifiuti differenziati all'isola ecologica sulla base di norme e tariffe stabilite dal Comune si sono visti respingere le richieste di pagamento solo perché il nuovo Sindaco Angarano ha tolto dal bilancio le somme destinate al pagamento. Questo è un vero e proprio abuso e atto illegittimo, che l'autorità giudiziaria ha censurato condannando il Comune di Bisceglie al pagamento delle Green card interamente maturate e al rimborso delle spese giudiziarie». Una battaglia analoga a quelle già condotte in passato da Spina per l'abolizione del pagamento dei contributi di bonifica e la cancellazione dei pagamenti di alcune quote non dovute della vecchia Ici.

«Avevo chiesto in consiglio comunale l'inserimento in bilancio delle somme per il rimborso delle Green card maturate nel 2017 e 2018 ma quegli emendamenti sono stati derisi e respiti. Oggi, di fatto, l'autorità giudiziaria li "approva" e questo si aggiunge alle innumerevoli censure che vari organi hanno pronunciato nei confronti degli atti dell'amministrazione Angarano» ha rilevato il consigliere di opposizione, manifestando la sua «gioia per l'adesione in massa dei cittadini alle iniziative civiche e per la formazione di una rinnovata e competente classe dirigente che governerà la città di Bisceglie nei prossimi anni».

Secondo Spina «forte è la sensazione che i cittadini siano stanchi della politica delle chiacchiere e dell'arroganza e preferiscano a questa la politica dell'umiltà e dei fatti concreti, come questa storica sentenza che ripristina un diritto dei cittadini creato dall'amministrazione precedente, ma calpestato dalla "svolta". Il rispetto delle istituzioni si ottiene garantendo, soprattutto, istituzioni sensibili alle istanze dei cittadini e che non siano (s)voltagabbane rispetto agli impegni assunti con atti formali verso la comunità».
  • Francesco Spina
  • Difendiamo Bisceglie
Altri contenuti a tema
Ex scuola di via Villa Frisari sede centro per l'impiego, Spina è contrario Ex scuola di via Villa Frisari sede centro per l'impiego, Spina è contrario «Chi è il genio che rinuncia a una sede scolastica comunale di questi tempi?»
Presentazione Spina, Di Leo: «Degradante lo squadrismo digitale nei nostri confronti» Presentazione Spina, Di Leo: «Degradante lo squadrismo digitale nei nostri confronti» L'ex consigliere comunale condanna coloro che «insultano, denigrano e sviliscono chi decide di impegnarsi politicamente»
Spina è già pronto per le prossime amministrative: «Coalizione larga» Spina è già pronto per le prossime amministrative: «Coalizione larga» L'ex primo cittadino mostra i muscoli e presenta un ampio parterre di personalità a suo sostegno
12 sigle a sostegno della candidatura di Spina 12 sigle a sostegno della candidatura di Spina Venerdì la conferenza stampa di presentazione con la presenza di un parlamentare e di un assessore regionale
Il gruppo "Viviamo Bisceglie" sosterrà Spina Il gruppo "Viviamo Bisceglie" sosterrà Spina Baldini e Cuccovillo entrano nella coalizione dell'ex Sindaco
Spina rompe gli indugi: venerdì l'annuncio della candidatura a Sindaco Spina rompe gli indugi: venerdì l'annuncio della candidatura a Sindaco L'assessore regionale Gianni Stea al suo fianco con il consigliere regionale La Notte e due assessori delle precedenti amministrazioni comunali
Spina: «Le città limitrofe si avvantaggeranno del nulla cosmico di Angarano» Spina: «Le città limitrofe si avvantaggeranno del nulla cosmico di Angarano» Parole pesantissime: «Chi ha approvato questo Dup ha condannato Bisceglie al regresso sociale ed economico»
Spina ribatte a Parisi e Angarano: «Hanno perso il controllo dei nervi» Spina ribatte a Parisi e Angarano: «Hanno perso il controllo dei nervi» L'ex Sindaco diffonde altre immagini relative alla situazione nel cimitero
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.