Corsia ospedaliera
Corsia ospedaliera
Cronaca

Il giovane accoltellato in discoteca è stato dimesso dall'ospedale

La vittima della brutale aggressione è tornata a casa

Il 26enne barese A. F., vittima dell'ignobile aggressione all'interno del DF Disco, ha lasciato l'ospedale "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie venerdì a mezzogiorno. La conferma delle dimissioni è giunta sia da ambienti sanitari che da fonti vicine alla famiglia del ragazzo, che è perciò tornato nella sua casa del quartiere Santo Spirito del capoluogo pugliese.

Colpito da un'arma da taglio (quasi sicuramente un coltellino) per ben sei volte in vari punti del corpo tra cosce, inguine e addome, il ferito ha perso conoscenza. Trasportato da alcuni amici in tutta fretta al pronto soccorso, i medici della struttura sanitaria biscegliese se ne sono occupati senza alcun indugio, ponendo subito rimedio alla sopraggiunta necessità di sangue e quindi operando il paziente dopo aver riscontrato, per fortuna, l'insussistenza di lesioni agli organi vitali. Una circostanza casuale quanto provvidenziale ha impedito conseguenze peggiori per il giovane, rimasto in osservazione il tempo necessario all'effettuazione di tutte le analisi che escludessero qualsiasi rischio di rigetto o altre complicazioni.

A. F. dovrà ora osservare un periodo di riposo di modo da riprendere gradualmente la piena funzionalità motoria. La vicinanza di familiari e amici gli sarà sicuramente di supporto in questa fase così difficile di elaborazione del grosso pericolo corso a causa della follia di un individuo - la cui identificazione appare sempre più vicina da parte degli inquirenti - che per poco non lo ha ucciso. Le indagini sarebbero a un punto di svolta: i Carabinieri avrebbero ristretto il cerchio risalendo alla provenienza territoriale e al gruppo di amici che ha trascorso la nottata tra sabato e domenica nel locale di intrattenimento di Bisceglie.
  • DF disco
  • accoltellamento bisceglie
Altri contenuti a tema
DF Disco: «Niente cenoni. Abbiamo un'anima e una coscienza» DF Disco: «Niente cenoni. Abbiamo un'anima e una coscienza» La forte decisione del locale biscegliese dopo le ultime misure anti-Covid
Controlli della Polizia all'esterno del DF Disco in occasione del "Gran Galà" Controlli della Polizia all'esterno del DF Disco in occasione del "Gran Galà" L'attività degli agenti dei Commissariati di Trani e Barletta si è estesa in questi giorni anche ad altri locali in cui erano previste feste e raduni di studenti
Tamponi rapidi al DF Disco per l'accesso al Gran Galà Tamponi rapidi al DF Disco per l'accesso al Gran Galà Maggialetti: «Siamo il locale più sicuro d'Italia, abbiamo voluto garantire la massima certezza possibile ai ragazzi di divertirsi senza timore»
Il DF riapre con nuovi, altissimi standard di sicurezza Il DF riapre con nuovi, altissimi standard di sicurezza Telecamere dotate di un software per il riconoscimento facciale e metal detector agli ingressi. Maggialetti: «Dimostriamo con i fatti da che parte siamo»
Le istituzioni unite per la sicurezza, incontro al Demodè con la partecipazione di Angarano Le istituzioni unite per la sicurezza, incontro al Demodè con la partecipazione di Angarano Il Sindaco di Bisceglie: «Momento di confronto e dialogo, per dire un corale "no" alla violenza». Presenti anche Pertuso e Maggialetti
Angarano incontra il giovane ferito in discoteca Angarano incontra il giovane ferito in discoteca «Gli ho portato l'abbraccio forte e affettuoso di tutta la comunità»
Maggialetti abbraccia il giovane accoltellato al DF Disco Maggialetti abbraccia il giovane accoltellato al DF Disco L'imprenditore: «Un incontro che ti dà la forza di andare avanti»
Accoltellatore arrestato, il plauso del Prefetto alle forze dell'ordine Accoltellatore arrestato, il plauso del Prefetto alle forze dell'ordine Valiante: «I cittadini devono avere fiducia nelle azioni delle istituzioni»
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.