Scuola (repertorio)
Scuola (repertorio)
Attualità

Il Tar Puglia conferma: didattica a distanza su richiesta

Resta valida l'ultima ordinanza della Regione: le scuole garantiranno comunque la didattica in presenza, spetterà ai genitori decidere se avvalersi dell'altra modalità

La scuola in Puglia resterà in presenza e toccherà alle famiglie decidere se optare per la didattica a distanza. Lo ha stabilito il Tar Puglia, disponendo che gli effetti dell'ultima ordinanza del presidente della Regione Michele Emiliano saranno validi fino al prossimo 3 dicembre, mantenendo il vigore dell'ultimo Dpcm promulgato dal premier Giuseppe Conte.

Accolte, in sostanza, le ragioni del ricorso presentato da alcuni genitori contro una precedente ordinanza della Regione (la n° 407 del 27 ottobre) con cui, al contrario, era stato deciso il passaggio tout court alla didattica a distanza. Secondo quanto riportato nella pronuncia, di fatto, quell'ordinanza perso ogni efficacia a seguito dell'entrata in vigore del Dpcm.

La richiesta di Emiliano di essere ascoltato dai giudici amministrativi della terza sezione di Bari è stata respinta. Resta valido, fino al prossimo 3 dicembre, quanto contenuto nell'ultima ordinanza regionale - la n° 413 - ovvero la possibilità, per i genitori, di scegliere se avvalersi della didattica a distanza per i propri figli fatto salvo che la didattica in presenza dovrà essere garantita.
  • Regione Puglia
  • Michele Emiliano
  • scuole
  • Tar Puglia
  • Covid
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

1420 contenuti
Altri contenuti a tema
«Campagna di test rapidi come in Alto Adige», la proposta della Cgil Bat «Campagna di test rapidi come in Alto Adige», la proposta della Cgil Bat D'Alberto: «Con lo screening di massa si riuscirebbe in pochi giorni a mappare una buona fetta di territorio»
Fials Bat: «Ritardi nel reclutamento e nell'organizzazione del Dipartimento di prevenzione Asl» Fials Bat: «Ritardi nel reclutamento e nell'organizzazione del Dipartimento di prevenzione Asl» L'organizzazione sindacale solleva diverse gravi criticità
40 decessi e 53 ricoveri in più in Puglia, le terapie intensive reggono l'urto 40 decessi e 53 ricoveri in più in Puglia, le terapie intensive reggono l'urto Oltre 5000 casi positivi nella Bat dall'inizio dell'emergenza
Accordo fra Regione Puglia e medici di base per cura pazienti e tamponi rapidi Accordo fra Regione Puglia e medici di base per cura pazienti e tamponi rapidi Potranno disporre l'isolamento fiduciario domiciliare a esito positivo del test, stabilendo inizio e fine della quarantena
Speranza: «Via alla campagna di vaccinazione anti-Covid in gennaio» Speranza: «Via alla campagna di vaccinazione anti-Covid in gennaio» Le prime dosi saranno riservate alle categorie più esposte
Gli auguri delle Pro Loco pugliesi alla nuova Giunta regionale Gli auguri delle Pro Loco pugliesi alla nuova Giunta regionale Lauciello: «Siamo disponibili da subito a incontrare il neo assessore Bray»
Nuovo arrivo di materiale per i dispositivi di protezione individuale Nuovo arrivo di materiale per i dispositivi di protezione individuale Carico destinato alla fabbrica pubblica della Regione Puglia
1 Il ministro Boccia a Barletta per un sopralluogo all'ospedale da campo Il ministro Boccia a Barletta per un sopralluogo all'ospedale da campo L'esponente biscegliese del Governo Conte incontrerà i sindaci della Bat in Prefettura
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.