Ex convento dei Cappuccini
Ex convento dei Cappuccini
Associazioni

Inaugurata Casa Barbiana, nuova struttura Caritas a Bisceglie

11 stanze, l'obiettivo di far fronte all'emergenza abitativa e favorire il reinserimento sociale delle persone che si trovano in difficoltà

È stata inaugurata nei giorni scorsi a Bisceglie ed è subito entrata in funzione "Casa Barbiana", casa-alloggio sociale realizzata dalla Caritas cittadina all'interno degli spazi dell'ex convento dei Cappuccini, in via profesor Mauto Terlizzi. La struttura è stata intitolata alla memoria di don Mauro Monopoli, Vicario episcopale dal 1994 al 1999.

L'Arcivescovo Leonardo D'Ascenzo ha partecipato all'evento di inaugurazione insieme al Direttore della Caritas diocesana Ruggero Serafini e all'assessore comunale ai servizi sociali Roberta Rigante. Tutti hanno rimarcato, nei loro interventi, il ruolo chiave che "Casa Barbiana" si appresta a svolgere nella risposta all'emergenza abitativa e più in generale nella battaglia contro le povertà. Il nome scelto per la casa-alloggio si riferisce all'esperienza della scuola di Barbiana di don Lorenzo Milani.
Caritas nazionale ha partecipato con uno stanziamento di 140 mila euro da fondi dell'8 per mille, utilizzati per l'adeguamento degli spazi interni e l'acquisto delle suppellettili per le 11 stanze, la cucina, i bagni e le aree comuni. Un finanziamento di circa 110 mila euro da parte dell'Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie ha permesso la sostituzione degli infissi, l'impermeabilizzazione del terrazzo e altri interventi indispensabili per la messa in sicurezza dello stabile.
La gestione, a cura della cooperativa "Mi stai a cuore", prenderà in considerazione le segnalazioni provenienti dai servizi sociali territoriali, dalle Caritas parrocchiali e dalle realtà del Terzo Settore.

Le dottoresse Piera La Notte (psicologa) e Gaia Maraia (assistente sociale) si occuperanno dell'ascolto dei bisogni attraverso un colloquio introduttivo, l'elaborazione di un "progetto di vita" che porti all'accettazione del regolamento della Casa e la preparazione delle tappe di un reinserimento sociale e lavorativo.
  • Caritas Bisceglie
  • Casa Barbiana
Altri contenuti a tema
"Casa Barbiana", un nuovo progetto Caritas è realtà "Casa Barbiana", un nuovo progetto Caritas è realtà Venerdì l'inaugurazione della casa alloggio ricavato all'interno dell'ex convento dei Cappuccini
Caritas lancia la raccolta fondi "Aiutaci ad aiutare" Caritas lancia la raccolta fondi "Aiutaci ad aiutare" Messo a disposizione un Iban per le donazioni
Il Rotary Club consegna pasti alle famiglie biscegliesi in difficoltà Il Rotary Club consegna pasti alle famiglie biscegliesi in difficoltà Successo per l'iniziativa promossa nel giorno di Pasqua. Pedone: «Aiuto concreto nell'attuale crisi»
1 Il Comune presenta il progetto "Un'altra terra" Il Comune presenta il progetto "Un'altra terra" L'intento è il reinserimento di (ex) detenuti nel mondo del lavoro. I prodotti raccolti saranno donati alle mense della Caritas
"Un'altra terra", progetto per il reinserimento nel mondo del lavoro "Un'altra terra", progetto per il reinserimento nel mondo del lavoro L'iniziativa, promossa dal Comune di Bisceglie, sarà presentata mercoledì
«Quasi la metà di chi si è rivolto a noi non lo aveva mai fatto in passato» «Quasi la metà di chi si è rivolto a noi non lo aveva mai fatto in passato» Caritas Bisceglie, il consuntivo 2020 della distribuzione di alimenti
Banco farmaceutico, raccolti in totale 812 medicinali Banco farmaceutico, raccolti in totale 812 medicinali La soddisfazione della Caritas: «I biscegliesi si sono dimostrati ancora una volta sensibili, generosi e attenti agli altri»
Inaugurato il Centro Caritas della parrocchia Misericordia Inaugurato il Centro Caritas della parrocchia Misericordia Angarano al taglio del nastro: «Un altro baluardo contro la povertà»
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.