Vincenzo Lopopolo e Uccio Carelli della Compagnia Dialettale Biscegliese. <span>Foto Cristina Scarasciullo</span>
Vincenzo Lopopolo e Uccio Carelli della Compagnia Dialettale Biscegliese. Foto Cristina Scarasciullo
Spettacoli

La Compagnia Dialettale Biscegliese colpisce ancora

Andrà… ce vù deffèrenziò, o manecòmie vè a specciò fa il pieno di risate e applausi

Comprate il dvd. La recensione dello spettacolo "Andrà… ce vù deffèrenziò, o manecòmie vè a specciò" è tutta in questa semplice frase di tre parole. Il venticinquesimo lavoro inedito presentato al pubblico dalla Compagnia Dialettale Biscegliese, esaurito da metà novembre per tutte le quattro repliche previste sul proscenio del Politeama, ha colto, come sempre, nel segno. Il tempo passa anche per l'allegra formazione guidata dai testi di Pino Tatoli ma la voglia di divertirsi e divertire in vernacolo è forte, indissolubile, fiera componente di una comicità sincera.

Splendidi i duetti fra Uccio Carelli e Vincenzo Lopopolo, spassosissime le gags fra lo straordinario Franco Di Bitetto nei panni di nonna Rosina e l'esilarante Franco Mastrodonato, irrinunciabile la presenza scenica di Antonella Acquaviva (perfetta nel tracciare il personaggio solo apparentemente secondario della classica moglie e mamma biscegliese). Le apparizioni degli altri protagonisti sul palco (in evidenza la verve di Franco Carriera), rimarcate dagli applausi affettuosi del teatro, hanno incorniciato la bellezza di uno spettacolo segnato dalla partecipazione scanzonata e caratteristica del poeta vernacolare Nicola Ambrosino e impreziosito dall'umiltà di uno straordinario Carlo Monopoli, Attore con la A maiuscola che ha portato il suo grande talento al servizio del gruppo. L'impasto gradevole di queste sensibilità artistiche vale da solo il prezzo del biglietto.

Il divertimento proseguirà, per i fortunati possessori dei tagliandi d'ingresso, sabato 2, lunedì 4 e martedì 5. Per i biscegliesi nel mondo e per tutti, non c'è dovere più piacevole di acquistare il dvd. Una parte dei proventi dell'incasso è stata devoluta all'associazione Con.te.sto che si occupa di assistere e sostenere bambini e ragazzi affetti da autismo e le loro famiglie: un piccolo gesto che rende ulteriormente onore alla Compagnia Dialettale Biscegliese.
13 fotoAndrà… ce vù deffèrenziò, o manecòmie vè a specciòCristina Scarasciullo
IMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPG
  • Antonella Acquaviva
  • Carlo Monopoli
  • Compagnia Dialettale Biscegliese
  • Nicola Ambrosino
  • Pino Tatoli
  • Uccio Carelli
  • Franco Di Bitetto
Altri contenuti a tema
Ancora un successo per la Compagnia Dialettale Biscegliese Ancora un successo per la Compagnia Dialettale Biscegliese Risate a non finire con "Andrà... Ce vù tagghiò, pe re pezzóche te sia acchecchiò!". Repliche venerdì 6 e sabato 7 dicembre
Debutta il nuovo spettacolo della Compagnia Dialettale Biscegliese Debutta il nuovo spettacolo della Compagnia Dialettale Biscegliese Venerdì la prima di «Andrà... ce vu tagghiò, pe re pezzòche te sia acchecchiò!»
Il ritorno della Compagnia Dialettale Biscegliese Il ritorno della Compagnia Dialettale Biscegliese «Andrà... ce vu tagghiò, pe re pezzòche te sia acchecchiò!» verso l'ennesimo sold out
Compagnia Dialettale Biscegliese, ecco le date del nuovo spettacolo Compagnia Dialettale Biscegliese, ecco le date del nuovo spettacolo Il collettivo presenterà "Andrà... Ce vù tagghiò, pe re pezzóche te sia acchecchiò!"
“L’Eugenario”, al Castello di Bisceglie lo scrittore Carlo Monopoli racconta papà Eugenio “L’Eugenario”, al Castello di Bisceglie lo scrittore Carlo Monopoli racconta papà Eugenio Il libro è occasione per raccontare la vita di Eugenio Monopoli, artista biscegliese eclettico e completo
La proposta del poeta Nicola Ambrosino per l'estate biscegliese La proposta del poeta Nicola Ambrosino per l'estate biscegliese «Risate e dialetto al fresco degli alberi, in piazza San Francesco»
La Compagnia Dialettale: «Le attività sui social sono dei singoli» La Compagnia Dialettale: «Le attività sui social sono dei singoli» Il presidente Lopopolo: «Siamo un'associazione culturale apolitica e apartitica»
Torna il Concerto d'inverno della Fondazione "Biagio Abbate" Torna il Concerto d'inverno della Fondazione "Biagio Abbate" Sabato 16 febbraio serata di gala al Teatro Politeama
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.